-2°

Arte-Cultura

I lampi di memoria dal quotidiano di Anna Tonarelli

I lampi di memoria dal quotidiano di Anna Tonarelli
0

 Nelle eleganti sale del Centro culturale Villa Soragna (nel Parco Nevicati), sede dell’Assessorato alla cultura del Comune di Collecchio, espone fino al 7 maggio la pittrice parmigiana Anna Tonarelli, artista interessante ma solitaria, dalle rare uscite in pubblico con la propria pittura accurata e iper-realista. Basterebbe  soffermarsi sul dipinto che vede una montagna di cestini di vimini, riportati con eccezionale abilità, così da andare oltre il realismo oggettuale per sconfinare in una sorta di raffinato surrealismo padano, per identificare nelle scelte pittoriche della Tonarelli qualcosa di più della semplice riproduzione delle cose che la circondano.

Ci si può meravigliare anche degli oggetti di uso quotidiano che vivono con noi? Pare di sì. E Anna Mavilla, che la conosce bene, scrive: «Anna Tonarelli  racconta storie quotidiane e intime partendo dal vissuto personale e dai ricordi della sua famiglia, trasfigurati in toni ora poetici, ora surreali, in una costante interazione tra realtà ri-tratta e realtà ri-costruita, tra realismo e visione onirica». Ecco, quindi, dipanarsi i vari filoni della pittura e della vita dell’artista: dalla fanciullina (Alice, che non ha più tempo di meravigliarsi), presente in molti paesaggi e in varie composizioni di oggetti, alle tele e broccati che fanno da quinta attiva alle storie di parchi e boschi.
Le tele (ce n’è anche una marrone e beige, da materasso) potrebbero significare un aggancio con la realtà, ma potrebbero anche proporre figure e paesaggi familiari posti dietro uno schermo artistico, cioè di pensiero, di una messa in scena, e quindi tutt’altro che reali. Sempre la Mavilla scrive che «Anna desidera che i suoi lavori suscitino molte possibili letture, diverse tra loro; e che la comprensione della sua opera resti completamente aperta.
In questa ottica, ha un significato anche l’omaggio ad Andy Warhol, con l’idea della stoffa estrapolata dal contesto abituale e riproposta in colori differenti.
Comunque, una mostra coinvolgente, affrontata inizialmente sulla base di una realtà risaputa e poi, via via, evoluta e reinterpretata affrontando e inserendo i vari momenti e i vari significati. T. M.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto via Doberdò

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

2commenti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

11commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria