-7°

Arte-Cultura

Forgioli: natura dolce inquietante

Forgioli: natura dolce inquietante
0

 Tiziano Marcheselli

Ancora una bella e ampia mostra realizzata da Arturo Carlo Quintavalle e Gloria Bianchino nel Salone delle Scuderie della Pilotta: sono le opere (a prima vista piacevoli, ma a un’analisi più attenta inquietanti) donate dal pittore di Salò Attilio Forgioli allo Csac, il centro culturale dell’Università che da anni raccoglie migliaia e migliaia di dipinti, disegni, sculture, illustrazioni, negativi fotografici, documenti, costituendo un Museo forse unico al mondo, anche se, essendo sterminato, visibile solo in alcune porzioni.Osservando i lavori di Forgioli, mi è venuto in mente Roberto Tassi, che sicuramente conosceva molto bene Forgioli e che una volta mi aveva detto che per scrivere un articolo era necessario che questo nascesse dal di dentro e poi crescesse piano piano, come una piccola montagnola, fino ad essere formato ed espulso: e allora si poteva licenziare e pubblicare.E questa forma semicircolare di Forgioli, frutto, stagione, dirigibile o collina che sia, mi riporta all’idea del feto in formazione, idea che si accosta alla precedente. Quando poi leggo alcune frasi dell’artista stesso, completo e testimonio la scena: «Ti ho detto della mostra sui rifiuti della montagnetta di San Siro? Il mio rapporto con queste immagini nasce dal fatto che lì sopra andavo per camminare; la montagna era allora composta da mucchi di rifiuti come quelli adesso a Napoli e c'era la gente che cercava lì, in mezzo ai rifiuti, cose da vendere per poter vivere. La mostra era su queste cose che avevo visto sulla montagna di San Siro. Il mio interesse era per il rapporto fra l’uomo e l’ambiente, era una posizione esistenziale».Il quadro di Forgioli parte da un’idea, un’immagine che viene fissata con il disegno o con il pastello; poi, mentre il disegno a matita resta a delimitare i segni e gli spazi, interviene il colore, spesso un colore unico con varie sfumature, che racconta poeticamente oggetti o paesaggio. Restando vicini a Tassi, ecco un suo giudizio del 1970: «Il primo aspetto dell’immagine dà un senso di piacere; è gradevole, avvince la partecipazione; i colori sono per lo più chiari, godibili, leggermente depositati e incastrati, la loro tenue opacità sembra proporre una visione lirica; non invadenti, vibrano di un’attività tutta interna; ogni cosa appare non urtante, né irta o scabra, ma sembra addolcirsi nel giro delle curve, degli andamenti sinuosi, in forme che si compenetrano senza difficoltà o contrasto. Ma ad un’attenzione appena più prolungata e intensa tutta questa superficie dell’apparenza s'intorbida, e si fa inquietante: non c'è nulla che possa essere piacevole, incomincia il disagio; perché un rosa o un giallo possono essere i colori di un fiore o di un campo di messi, ma anche quelli di un processo di putrefazione, i grigi e i viola possono essere i colori raffinati e malinconici ma anche drammatici, indicare una tristezza ma anche il dolore, la crudeltà».E' sicuramente un’interpretazione diversa dal primo impatto con forma e colore, nell’accostarsi e nell’incastrarsi di elementi che negano l’armonia, l’assolutezza, appunto, della forma, contagiando un senso di angosciosa insicurezza.Questa, anche se più difficile, mi sembra la giusta interpretazione delle composizioni di Forgioli, che ama molto il blu di cobalto per circoscrivere le proprie scelte, e lo fa venire a galla in alcune opportune tessere di un mosaico liquido e trasparente. Questo è il punto di arrivo di oggi; basti osservare, comunque, i dipinti più lontani, come la «Testa» del 1962, lo «Studio per figure in interno» o l’«Autoritratto» del 1964, per rendersi conto come l’immagine si sia frantumata, forse a causa del tempo o della meditazione, con una tensione particolare, che non proviene più dall’esterno ma dall’interno. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

concerti

musica

Caos biglietti U2: ira dei fan, seconda data e esposto Codacons

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

Eva Herzigova

Eva Herzigova

L'INDISCRETO

Bellezze mozzafiato e vallette a Sanremo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Incidente sulla via Emilia: traffico bloccato a Parola

Parola

Scontro auto-camion sulla via Emilia: muore un 60enne

Parma

Due milioni di euro per ristrutturare il ponte sul Taro

2commenti

CLASSIFICA 

I sindaci più amati in Italia: Pizzarotti al terzo posto, consenso in aumento

Forte discesa del gradimento fra i cittadini per Virginia Raggi a Roma

29commenti

Parma

Trovati in un giorno 3 veicoli rubati: uno scooter, una Clio e una Fiat Ritmo

Parma

Ancora una settimana di gelo, possibili nuove nevicate in Appennino Video

LA STORIA

«Grazie a mio marito ho una nuova vita»

Berceto

Dopo 67 anni la cicogna torna a Pelerzo

Senzatetto

Tante iniziative per i senzatetto. E' polemica fra il Comune e la Diocesi

3commenti

Parma

Terremoto: scossa di magnitudo 2.2 in Appennino

il caso

Minacce e insulti: Bello FiGo, a rischio concerti di Foligno e Torino

Al rapper parmigiano-ghanese sono state cancellate tre date in meno di un mese

18commenti

Calcio

Il Parma acquista Munari: oggi la presentazione con Edera Video

Il centrocampista ha già giocato con la maglia crociata in serie A e in Coppa Italia

musica

Giulia, una stella del jazz pronta a brillare

La felinese è in finale al Concorso Bettinardi

Gazzareporter

Il Mondo di Flo

Gazzareporter

Pulire la Parma con temperature sotto zero...

polemica

"Marchio Parma in Giappone", affondo della Lega, Casa risponde

La storia

In via Po circondati dal degrado

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

6commenti

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

ECONOMIA

L'Fmi taglia il pil dell'Italia: +0,7% nel 2017, +0,8% nel 2018

Motori

La Germania chiede il richiamo di Fiat 500, Doblò e Jeep-Renegade

SOCIETA'

Tendenza

Anche a Parma è vinilmania

ISTAT

Grandi città fuori dalla deflazione. Sopra i 150mila abitanti Parma tra le più care

SPORT

auto

L'auto protagonista alla Dakar? La Panda 4x4

ARBITRI

Fischietto, che passione. Un'epopea lunga un secolo

ANIMALI

sant'antonio

Benedizione degli animali a Bannone  Gallery Video

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video