-5°

Arte-Cultura

Enrico Robusti alla Biennale. Ma prima una mostra a Parma

Enrico Robusti alla Biennale. Ma prima una mostra a Parma
1

Stefania Provinciali
Pulsa un cuore parmigiano nel Padiglione Italia della cinquantaquattresima  edizione della Biennale di Venezia. L’artista  Enrico Robusti è tra i prescelti dal curatore Vittorio Sgarbi a rappresentare la pittura della contemporaneità. L’annuncio ufficiale è giunto, ieri, dall’assessore alla cultura del Comune di Parma, Luca Sommi, nel corso della presentazione della mostra «Vertigine» che Enrico Robusti terrà nella Galleria San Ludovico, dal 5 al 29 maggio; una mostra che era già in programma, come lo stesso Sommi ha sottolineato, ma che è ora divenuta momento di ulteriore conoscenza dell’artista prima della Biennale veneziana.
Enrico Robusti è già noto sulla scena nazionale ed internazionale per quella sua pittura che racchiude in sé la storia dell’arte, che guarda all’uomo e ne indaga la quotidianità, con ironia, sofferenza e sconcerto, traducendone passioni, sentimenti, azioni in opere dai tratti espressionisti ma «conditi» con la conoscenza di chi ha approfondito il rapporto col sapere di secoli di storia. La mostra parmigiana sarà inaugurata giovedì 5 maggio, alle ore 18. «Sarà una mostra di alto valore - ha detto l’Assessore Sommi- ma - ha proseguito- sarà unica anche per un altro motivo. Per la prima volta una mostra sarà completamente a costo zero grazie all’impegno dell’Assessorato alla Cultura, dei dipendenti e tecnici comunali, che hanno garantito l’allestimento e l’organizzazione, e di alcune imprese cittadine che hanno offerto le loro prestazioni a titolo gratuito, per i trasporti (Casoli Trasporti), il materiale pubblicitario (Macrocoop di Parma) e il vernissage (Cantine Alessandro Ceci). Un esperimento inconsueto nel panorama nazionale che dimostra come la collaborazione tra pubblico e privato consenta di promuovere efficacemente l’arte e la cultura anche in tempo di crisi». Enrico Robusti è nato a Parma nel 1957. Dopo gli studi classici ed una laurea in Giurisprudenza, si dedica allo studio della tecnica pittorica seicentesca con riferimento alle opere di Van Dyck e Rubens. «Facevo ritratti su commissione» racconta «ma verso il 2000 qualcosa è cambiato e la mia produzione ha preso una strada nuova». Oggi dipinge con impietoso realismo le «sue» storie mischiando il tratto caricaturale di Gorge Grozs e di Otto Dix, lo slancio vitale verso le «cose» di un Novello a tinte forti, la poesia visionaria di Bosch, la follia confusa di un Bruegel. C'è poi l’esasperata precisione dei dettagli, la vena caricaturale della ritrattistica da strada e il virtuosismo tecnico di un Manierismo rivisitato, il gusto dell’eccesso che fa ridere ed insieme fa pensare. Sta qui, forse, il segreto vero di Enrico Robusti, di aver studiato, l’uno e l’altro pittore, di conoscere l’uno e l’altro vignettista o disegnatore, di aver approfondito la storia dell’arte ma di essere in pittura soprattutto se stesso nella sua «illustrazione variopinta» del mondo contemporaneo. Dentro il quadro si svela il pittore simbolista che tende le sue trappole per raccontarci l’inadeguatezza dell’uomo di fronte alla vita contemporanea, un vero e proprio «bestiario» fatto di umanità, fra sentimenti, ragioni, eccessi, ipocrisie e disperata comicità. La carriera espositiva lo ha visto nel tempo impegnato in importanti mostre personali e collettive. Tra le più recenti (giugno 2009) è presente alla Cà D’oro a Venezia nella mostra «L'anima dell’acqua», a corredo collaterale della 53° biennale. Nel mese di luglio il Comune di Roma sceglie una sua tela come manifesto per le celebrazioni del 40° anniversario dello sbarco sulla luna. Nel 2010 inaugura una personale a Milano con il patrocinio del Ministero dei Beni Culturali, a Palazzo Litta. La stessa mostra viene poi trasferita al Broletto di Como. Nel settembre è invitato, con una stanza personale, alla 2° edizione della Biennale Internazionale d’Arte Contemporanea di Sabbioneta. Vittorio Sgarbi lo ha inserito nel «filone del realismo visionario», eterno provocatore di una «Vertigine» che non si dimentica.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • claudio cochi

    24 Settembre @ 21.39

    non sò se potete aiutarmi ma avei bisogno di contattare il sig Robusti,sapevo che è di Parma ma non riesco a sapere dove abita e nemmeno a trovare un suo recapito telefonico poi leggendo l'articolo sulla gazetta del 30/04/2011 ho pensato di rivolgermi a voi.Nel porgervi i più cordiali saluti vi ringrazio anticipatamente qualunque sia la vostra risposta. Claudio Cochi

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

2commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

«Preso a calci e pugni per divertimento»

5commenti

LEGA PRO

Parma-Santarcangelo: Frattali debutta nella porta crociata

Weekend

Una domenica tra musica e fuoristrada: l'agenda

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

23commenti

graffiti

Il sottopasso dello Stradone? Galleria di street art Foto

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

1commento

PEDEMONTANA

Polizia municipale, multe in aumento

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

IL CASO

Vigili, la Fabbri si scusa con Bonsu e lo risarcisce

Lettera al giovane ghanese, che riceverà 20mila euro

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

commozione

Langhiranese: un minuto di silenzio per Filippo Video

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

tragedia

Rigopiano: soccorsi senza sosta, ma le speranze sono deboli

incidente

Bus ungherese, il console: "I due figli del prof 'eroe' sono morti"

WEEKEND

LA PEPPA CONSIGLIA

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto