Arte-Cultura

Dolcezza del Bocchi ritrovato

Dolcezza del Bocchi ritrovato
0

Mariagrazia Villa

Non è vero, come voleva Tolstoj, che solo le famiglie infelici sono disgraziate a modo loro. Anche quelle felici non si somigliano. La gioia familiare del pittore parmigiano Amedeo Bocchi, nell’anno 1919, è del tutto particolare. È morbida, come di mani che impastino il pane profumato, lento e genuino dell’affinità. Sa della pace irrorante della natura che ridisegna contorni e tessiture in un compenetrarsi di energie libere di fluire. Ha il lievito musicale dell’allegria che echeggia nei corpi e li supera in una fusione armonica. Si respira la melodia di questa tenera felicità verde nell’opera inedita «Nella veranda», finora custodita in una collezione privata, e datata, appunto, 1919.

Acquistata direttamente dagli attuali proprietari nell’anno in cui fu eseguita, è stata appena concessa in comodato al museo.Finora, solo pochi fortunati hanno potuto ammirarla (mai esposta, è stata pubblicata in un volume di Roberto Tassi del 1974), ma da oggi aumenteranno: l’olio su tavola, di grandi dimensioni (200 centimetri per 130), è statopresentato ufficialmente alle 11.30, in una sala del Museo Amedeo Bocchi di Parma (Palazzo Sanvitale), riallestita per l’occasione in modo da valorizzare la nuova acquisizione. Ed entrerà a far parte in modo permanente della collezione nata dalla cospicua donazione effettuata dalla famiglia Bocchi alla Fondazione Monte di Parma (orari: da martedì a domenica, ore 10.30 - 13.00; lunedì chiuso). «La ricostruzione del catalogo pittorico di Bocchi, pittore longevo e prolifico, si arricchisce di un nuovo significativo tassello che ammalia per la raffinata bellezza, stupisce per la novità dell’impianto e conquista per la forza del colore», spiega Maria Chiara Cavazzoni, conoscitrice di Bocchi e responsabile delle attività didattiche del museo. Il 1919, come osservò Luciano Caramel, curatore della mostra «Amedeo Bocchi. La luce della bellezza e della vita vera» nel 2007, fu un anno speciale per l’artista. Dopo la morte della moglie Rita, che l’aveva lasciato subito dopo la nascita della figlia Bianca, si risposa con Nicolina, la sua giovane e bellissima modella.

E in questo felice appuntamento col destino nascono alcuni quadri davvero notevoli nel loro potente abbraccio a tutto ciò che la vita può dare. «Alla serenità domestica di un amore inaspettato, corrisponde in quegli anni la vitalità di una ricerca artistica che, sebbene riconosciuta dalla critica solo dagli anni ’70, rappresenta nel panorama pittorico italiano uno dei più alti traguardi». «Nella veranda», composizione dal gioioso impianto corale, sarà circondata da opere con cui è possibile stabilire un rapporto di parentela. Come i bozzetti «Nicolina con chitarra» e «Malaria» e le prove ad affresco per la Sala della Cassa di Risparmio. «Ma anche altre opere del museo, come il bozzetto Colazione del mattino, sono riconducibili alla stessa poetica e al medesimo clima culturale, dove le suggestioni dell’espressionismo tedesco, della secessione viennese e di Matisse si fondono nella singolarità artistica di Bocchi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

maria chiara cavalli 1

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

Lady Gaga: soffrodi disturbi psichici

RIVELAZIONE

Lady Gaga: soffro di disturbi psichici

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Daniele Faggiano è il nuovo direttore sportivo del Parma

lega pro

Daniele Faggiano è il nuovo direttore sportivo del Parma Video

7commenti

Funerale

Sorbolo: rose bianche e musica per l'addio a Ilaria Bandini

Terremoto

Nuova scossa in Appennino: magnitudo 2.2

Epicentro vicino a Solignano e Terenzo

martorano

Incornato da un toro: grave allevatore

tg parma

Travolto a Lemignano: Mihai Ciju resta gravissimo Video

Funerale

"Ciao Lorenzo, ora vivi nella serenità": commosso addio al 15enne di Salso

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

Unità di crisi

Legionella: la causa del contagio forse individuata entro fine dicembre

A gennaio la relazione finale sull'epidemia. Nuovi controlli sui malati

ANALISI

Le incognite del Pd parmigiano: referendum e resa dei conti

10commenti

COLLECCHIO

Scoppia il caso delle cartelle del Consorzio di bonifica

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Matricole

Università, aumentano gli iscritti a Parma: +12,7% Video

comune

Piano neve: oltre un milione e mezzo di euro e 225 mezzi pronti a partire

All'opera 110 tecnici e spalatori

5commenti

q.re Pablo

Multa a una 78enne invalida, per i rifiuti si affidava ad un vicino

La denuncia della Cgil: “Serve più attenzione per le fasce deboli della popolazione”

36commenti

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

Io parlo parmigiano

Un calendario tutto da ridere

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

9commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

napoli

Stava per essere buttato nella spazzatura: neonato salvato

ROBOTICA

Con il "guanto" hi-tech i quadriplegici mangiano da soli

SOCIETA'

televisione

Gabriele: da Medesano alla finale a L'eredità

nel bicchiere

«Conte Durlo Vin Santo di Brognoligo»: rarità e delizia

SPORT

Formula 1

Fernando Alonso non andrà alla Mercedes

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

ECONOMIA

istat

Un italiano su 4 a rischio povertà: ecco a cosa si rinuncia

fiere

Cibus “Connect”: ecco come sarà