22°

Arte-Cultura

Dolcezza del Bocchi ritrovato

Dolcezza del Bocchi ritrovato
Ricevi gratis le news
0

Mariagrazia Villa

Non è vero, come voleva Tolstoj, che solo le famiglie infelici sono disgraziate a modo loro. Anche quelle felici non si somigliano. La gioia familiare del pittore parmigiano Amedeo Bocchi, nell’anno 1919, è del tutto particolare. È morbida, come di mani che impastino il pane profumato, lento e genuino dell’affinità. Sa della pace irrorante della natura che ridisegna contorni e tessiture in un compenetrarsi di energie libere di fluire. Ha il lievito musicale dell’allegria che echeggia nei corpi e li supera in una fusione armonica. Si respira la melodia di questa tenera felicità verde nell’opera inedita «Nella veranda», finora custodita in una collezione privata, e datata, appunto, 1919.

Acquistata direttamente dagli attuali proprietari nell’anno in cui fu eseguita, è stata appena concessa in comodato al museo.Finora, solo pochi fortunati hanno potuto ammirarla (mai esposta, è stata pubblicata in un volume di Roberto Tassi del 1974), ma da oggi aumenteranno: l’olio su tavola, di grandi dimensioni (200 centimetri per 130), è statopresentato ufficialmente alle 11.30, in una sala del Museo Amedeo Bocchi di Parma (Palazzo Sanvitale), riallestita per l’occasione in modo da valorizzare la nuova acquisizione. Ed entrerà a far parte in modo permanente della collezione nata dalla cospicua donazione effettuata dalla famiglia Bocchi alla Fondazione Monte di Parma (orari: da martedì a domenica, ore 10.30 - 13.00; lunedì chiuso). «La ricostruzione del catalogo pittorico di Bocchi, pittore longevo e prolifico, si arricchisce di un nuovo significativo tassello che ammalia per la raffinata bellezza, stupisce per la novità dell’impianto e conquista per la forza del colore», spiega Maria Chiara Cavazzoni, conoscitrice di Bocchi e responsabile delle attività didattiche del museo. Il 1919, come osservò Luciano Caramel, curatore della mostra «Amedeo Bocchi. La luce della bellezza e della vita vera» nel 2007, fu un anno speciale per l’artista. Dopo la morte della moglie Rita, che l’aveva lasciato subito dopo la nascita della figlia Bianca, si risposa con Nicolina, la sua giovane e bellissima modella.

E in questo felice appuntamento col destino nascono alcuni quadri davvero notevoli nel loro potente abbraccio a tutto ciò che la vita può dare. «Alla serenità domestica di un amore inaspettato, corrisponde in quegli anni la vitalità di una ricerca artistica che, sebbene riconosciuta dalla critica solo dagli anni ’70, rappresenta nel panorama pittorico italiano uno dei più alti traguardi». «Nella veranda», composizione dal gioioso impianto corale, sarà circondata da opere con cui è possibile stabilire un rapporto di parentela. Come i bozzetti «Nicolina con chitarra» e «Malaria» e le prove ad affresco per la Sala della Cassa di Risparmio. «Ma anche altre opere del museo, come il bozzetto Colazione del mattino, sono riconducibili alla stessa poetica e al medesimo clima culturale, dove le suggestioni dell’espressionismo tedesco, della secessione viennese e di Matisse si fondono nella singolarità artistica di Bocchi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

Marino Perani

Marino Perani

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

PARMA

Furto alla ditta "Mef" di strada del Paullo: è il secondo in 8 giorni 

Bottino da quantificare

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

13commenti

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

ALIMENTARE

Torna il "World Pasta Day", San Paolo è la "capitale". E il 25 ottobre, pastici aperti anche a Parma

Aidepi presenta la Giornata mondiale del 25 ottobre

TRASPORTI

Bus, il Tar invia la sentenza in procura e alla Corte dei conti 

«Aspetti singolari e conflitto d'interessi»

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 si chiude il gruppo 9

IL CASO

Parchi, bagni «vietati» ai disabili

BORGOTARO

Venturi: «Punto nascita, chiusura inevitabile»

1commento

monchio

Cade da una balza rocciosa: grave un cercatore di funghi 88enne

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

ITALIA/MONDO

rapimento

Alfano: "Liberato in Nigeria don Maurizio Pallù"

OMICIDI

Morto il serial killer delle donne di Bolzano

SPORT

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

Moto

Marquez vuole tornare a vincere

SOCIETA'

FOTOGRAFIA

Percezione e realtà negli scatti di Volumnia Fontana

Ateneo

Dall'Università di Parma arriva l'auto elettrica da competizione

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»