-3°

Arte-Cultura

Società, baratro del grottesco

Società, baratro del grottesco
0

Manuela Bartolotti

Eppur si move. Se qualcuno nutrisse ancora dei dubbi sulla rotondità e sul moto del nostro pianeta, gli basterebbe osservare un’opera di Enrico Robusti per ricredersi. E rendersi conto di essere precipitato e schiacciato su un mondo instabile, sempre sulla china di un baratro che si apre nella quotidianità, di un «black hole» che inghiotte la vita a brandelli, dopo averne strappato fin l’ombra. Non c’è bisogno di suggestioni sonore, d’effetti tridimensionali, laddove l’abilissimo disegno riesce da solo a sconvolgere i punti di vista, mentre la maestria nella distorsione prospettica conduce immediatamente l’osservatore sull’orlo del precipizio, non solo psicologico ma proprio fisico perché davvero a guardare i quadri di Robusti si ha la sensazione della «Vertigine».
Questo è l’azzeccatissimo titolo della mostra che  aperta fino al 29 maggio alla Galleria San Ludovico (borgo del Parmigianino 2/b), proprio mentre l’artista si accinge a presentare la sua opera alla Biennale di Venezia in giugno. Robusti ritorna nella sua città  (vi è nato nel 1957) con un’esposizione di sicuro impatto emotivo, dopo aver qui iniziato anni fa con una mostra di raffinatissimi ritratti in stile Van Dick, presentata da un lungimirante Federico Zeri. Quell’abilità riproduttiva, la tecnica affinata sull’osservazione dei grandi maestri nei musei – è geniale autodidatta - gli è servita per distruggere il formalismo, spezzare la maschera imperturbabile e perfetta, sotto la quale era già insinuato – Goya docet –, seppur in maniera appena percepibile, il germe dell’ironia. Ha scelto così di mostrare non più quello che «appare», ma quello che è, ossia il grottesco di pirandelliana memoria: la bellezza disfatta, i legami opportunistici, la solitudine atroce di vite vissute cercando l’illusione della quiete, la speranza dell’amore, ma infine costrette a essere tutti «ipocriti», attori dell’umana declinante commedia. Poco distante da questa galleria d’anime condannate, angeli precipitati nel quotidiano, c’è un Duomo dove Correggio ci trascina verso l’alto, in vortici di luce. Robusti invece ribalta la visione, rovescia il cielo, per lasciarci sull’orlo dell’infinito, sgomenti e senza appiglio, periclitanti su questa faglia di realtà in fondo alla quale ribolle la coscienza. Non bisogna illudersi.
Anche la scena apparentemente quieta e serena, può nascondere un più profondo e dolente significato, esplicitato nel titolo, come nel caso de «La bambina nutre le sue ombre». Altrove l’ironia è più pungente e immediata, morte e vita s’affiancano impunemente e in piena luce in quest’immensa «fiera delle verità», titolo di un’altra sua mostra. Perché vanità e verità si sovrappongono nell’inutile affaccendarsi dei giorni, nella grandguignolesca giostra di corpi disarticolati, spadellati – c’è spesso nei suoi quadri il cibo, metafora dell’esistenza - sul desco della vita, per essere divorati dal male. E se la sua opera può essere facilmente accostata all’espressionismo di Otto Dix e di Georg Grosz o al Realismo olandese, di fatto c’è una differenza fondamentale che deriva a Robusti dalla sua cultura classica: non c’è atteggiamento critico, moralistico, ma osservazione partecipe, amara empatia. Si può ridere coscienti di essere tutti sulla stessa barca, alla deriva disancorati dall’unica salvezza: la consapevolezza. Proprio qui ci vuole ricondurre Enrico Robusti.
Se abbiamo il coraggio di affrontare il suo specchio deformato, le nostre ombre che abbiamo nutrito fin da piccoli e la vertigine della verità possiamo trovare scampo. E quindi non temere di precipitare fino in fondo al cuore, fino a un labirinto di stelle, per accorgerci che, nonostante tutto, quello che ci circonda – dal titolo di un altro suo quadro - è meraviglioso, divinamente imperfetto, disumanamente bello. Come direbbe Pirandello: così è, se vi pare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Ex tronista

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

1commento

Il Taro Taro  story al Marisol

Pgn

Il Taro Taro story al Marisol Foto

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Una scena della "Madama Butterfly" andata in scena ieri alla Scala

La Scala

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Borghi: «Giusto razionalizzare i reparti»

Ospedale

Borghi: «Giusto razionalizzare i reparti»

1commento

Polizia municipale

Dalla Puglia a Collecchio in tre ore? No, tachigrafo truccato: maxi-multa

LEGA PRO

Il Parma di D'Aversa debutta a Bolzano con il Sudtirol Diretta dalle 14,30

allarme

Sterpaglie in fiamme, rogo a Ponte Italia

Attorno alle 22 di ieri 

parma

Luminarie: spesi 125mila euro

1commento

Inchiesta

E' emergenza truffe, anziani nel mirino: ecco le "trappole" più utilizzate

Politica

Pellacini: "Via D'Azeglio, sala giochi al posto del market?"

Polizia municipale

Controlli a San Leonardo: 22 multe ad automobilisti, 2 a ciclisti non in regola

Controlli anche sui veicoli: fermate 2 auto senza assicurazione e 5 senza revisione

9commenti

Lutto

Tina Varani, una vita per la famiglia

Carabinieri

Con Rey il labrador «a caccia» di droga

Sicurezza

Diciassette nuovi «occhi» a Noceto

Sala Baganza

Festeggiano 50 anni di matrimonio aiutando la Casa della salute 

SQUADRA MOBILE

Presi due spacciatori con la pistola

4commenti

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie. E arriva la replica dell'Ospedale

4commenti

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

3commenti

Anteprima Gazzetta

Truffe, ecco come difendersi Video

Un'inchiesta di due pagine sulle truffe più frequenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

14commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

TRAGEDIA

Scivolano in un dirupo: un morto e due feriti

MONTECCHIO EMILIA

Vende Audi A4 a 1.800 euro ma è una truffa: denunciato bergamasco

1commento

SOCIETA'

GIORNALISMO

Gramellini passa dalla Stampa al Corriere

REGALI DI NATALE 2016

Scopri il regalo giusto per il tuo lui

SPORT

Colombia

Disastro Chapecoense: primi arresti

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

CURIOSITA'  

dialetto

"Io parlo parmigiano" lancia un Lunäri... da Ufo Video

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento