Arte-Cultura

Remo Gaibazzi, lo spazio come rappresentazione

Remo Gaibazzi, lo spazio come rappresentazione
Ricevi gratis le news
0

di Alessia De Rosa
C'è tutto Remo Gaibazzi al civico 3 di borgo Scacchini. Dai lavori degli anni cinquanta alle opere di scrittura negli ultimi anni di vita. E poi, i monumenti della città e l'influenza della pop art. E' la mostra «Spazio architettonico e spazio figurativo nella pittura di Remo Gaibazzi», inaugurata ieri pomeriggio nella sede dell'associazione Remo Gaibazzi. Ventisette opere in tutto, messe a disposizione dai soci dell'associazione e dai collezionisti.
La rappresentazione - organizzata dall'associazione Remo Gaibazzi, con il patrocinio della Fondazione architetti Parma e Piacenza - propone una selezione di lavori del pittore che mirano ad esemplificare, in modo quasi didattico, il suo modo di lavorare.
Sono opere varie, che risalgono soprattutto al periodo della maturità dell'artista e che seguono un unico filo conduttore: la rappresentazione dello spazio. L'occhio balza da un decennio all'altro, scoprendo un Gaibazzi sempre diverso. «Un grande artista, intellettuale e anche uno straordinario relatore – ha commentato Andrea Calzolari, vicepresidente dell'associazione –. Anche durante le sue rappresentazioni era sempre presente per discutere con i visitatori delle opere; diceva che le mostre erano un modo per parlare alla gente». Un artista che amava molto il suo territorio, tanto da rifiutare importanti lavori fuori Parma, pur di restare nella sua città. «Ma anche un grande provocatore – ha continuato Calzolari –. Negli anni Sessanta fece una mostra in cui presentava immagini in serie, una grande novità. Allora l'artista vero e proprio era considerato ancora colui che creava un'unica opera, non certo lavori in serie». «E' per questo motivo – continua Calzolari – che in un futuro prossimo ci piacerebbe creare un museo permanente da dedicare a questo grande autore».
Gli spazi architettonici, al centro della mostra, compaiono nel primo dopoguerra come sfondo di situazioni corali. Famose l'immagine di piazza Garibaldi vista dall'alto o le logge del Battistero trasformate in palchi per lo spettatore.
Sulle pareti del civico 3 di Borgo Scacchini c'è anche la rappresentazione della ragazza vicino alla finestra.
Siamo negli anni Cinquanta. Nella rappresentazione i colori sono quelli scuri e nei fogli di giornali, che rafforzano o addirittura sostituiscono i vetri rotti, ci sono le immagini dei divi cinematografici. L'artista raffigura così un mondo lontano da quello visto all'interno di una tipica casa del dopoguerra. «Ci sono due modi di leggere il lavoro di Gaibazzi – aggiunge Pietro Zanlari, presidente della Fondazione architetti di Parma e Piacenza –: c'è chi sostiene che nella raffigurazione di una città vuota, quella preferita dall'artista, affiori il suo senso di solitudine e tristezza, chi invece pensa che quel modo di rappresentare Parma sia una forma d'amore per la propria città».
La mostra è visitabile, negli spazi dell'associazione Remo Gaibazzi, fino al 18 giugno, dal martedì al sabato – dalle 10,30 alle 12,30, e dalle 16,30 alle 19,30 – e la domenica, dalle 11 alle 13.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

Intervista

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

2commenti

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene,la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo

parmense

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2

Sommerso anche il cortile della Reggia

1commento

maltempo

Emergenza elettricità: continuano le segnalazioni di black-out

1commento

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

1commento

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

3commenti

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

7commenti

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

28commenti

Salsomaggiore

Maltempo, auto imprigionata con a bordo tre bimbi

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

AVEVA 46 ANNI

Fidenza, stazione più triste senza Luca, il suo giornalaio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

PARMA

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno  

1commento

ITALIA/MONDO

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

austria

Esplosione impianto di gas: interrotto il flusso tra Russia e Italia. Calenda: "Oggi stato d'emergenza"

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

4commenti

Sport USA

NBA, altro infortunio per Gallinari

SOCIETA'

social

Esondazioni e black-out: è derby di solidarietà tra Parma e Reggio

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS