15°

28°

Arte-Cultura

Remo Gaibazzi, lo spazio come rappresentazione

Remo Gaibazzi, lo spazio come rappresentazione
0

di Alessia De Rosa
C'è tutto Remo Gaibazzi al civico 3 di borgo Scacchini. Dai lavori degli anni cinquanta alle opere di scrittura negli ultimi anni di vita. E poi, i monumenti della città e l'influenza della pop art. E' la mostra «Spazio architettonico e spazio figurativo nella pittura di Remo Gaibazzi», inaugurata ieri pomeriggio nella sede dell'associazione Remo Gaibazzi. Ventisette opere in tutto, messe a disposizione dai soci dell'associazione e dai collezionisti.
La rappresentazione - organizzata dall'associazione Remo Gaibazzi, con il patrocinio della Fondazione architetti Parma e Piacenza - propone una selezione di lavori del pittore che mirano ad esemplificare, in modo quasi didattico, il suo modo di lavorare.
Sono opere varie, che risalgono soprattutto al periodo della maturità dell'artista e che seguono un unico filo conduttore: la rappresentazione dello spazio. L'occhio balza da un decennio all'altro, scoprendo un Gaibazzi sempre diverso. «Un grande artista, intellettuale e anche uno straordinario relatore – ha commentato Andrea Calzolari, vicepresidente dell'associazione –. Anche durante le sue rappresentazioni era sempre presente per discutere con i visitatori delle opere; diceva che le mostre erano un modo per parlare alla gente». Un artista che amava molto il suo territorio, tanto da rifiutare importanti lavori fuori Parma, pur di restare nella sua città. «Ma anche un grande provocatore – ha continuato Calzolari –. Negli anni Sessanta fece una mostra in cui presentava immagini in serie, una grande novità. Allora l'artista vero e proprio era considerato ancora colui che creava un'unica opera, non certo lavori in serie». «E' per questo motivo – continua Calzolari – che in un futuro prossimo ci piacerebbe creare un museo permanente da dedicare a questo grande autore».
Gli spazi architettonici, al centro della mostra, compaiono nel primo dopoguerra come sfondo di situazioni corali. Famose l'immagine di piazza Garibaldi vista dall'alto o le logge del Battistero trasformate in palchi per lo spettatore.
Sulle pareti del civico 3 di Borgo Scacchini c'è anche la rappresentazione della ragazza vicino alla finestra.
Siamo negli anni Cinquanta. Nella rappresentazione i colori sono quelli scuri e nei fogli di giornali, che rafforzano o addirittura sostituiscono i vetri rotti, ci sono le immagini dei divi cinematografici. L'artista raffigura così un mondo lontano da quello visto all'interno di una tipica casa del dopoguerra. «Ci sono due modi di leggere il lavoro di Gaibazzi – aggiunge Pietro Zanlari, presidente della Fondazione architetti di Parma e Piacenza –: c'è chi sostiene che nella raffigurazione di una città vuota, quella preferita dall'artista, affiori il suo senso di solitudine e tristezza, chi invece pensa che quel modo di rappresentare Parma sia una forma d'amore per la propria città».
La mostra è visitabile, negli spazi dell'associazione Remo Gaibazzi, fino al 18 giugno, dal martedì al sabato – dalle 10,30 alle 12,30, e dalle 16,30 alle 19,30 – e la domenica, dalle 11 alle 13.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Parodia Fedez/Ferragni: J-Ax chiede la mano a Nek

ARENA DI VERONA

Parodia di Fedez-Ferragni: J-Ax chiede la mano a Nek 

diamante

Inghilterra

Compra anello in mercatino per 10 sterline, ne vale 350mila

Felino: gli Sfigher al Be Bop

PGN FESTE

Felino: gli Sfigher al Be Bop Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Barbara e le altre: nove 60enni alla riscossa -  Barbara D'Urso

L'INDISCRETO

Barbara e le altre: nove 60enni alla riscossa - Barbara D'Urso

di Vanni Buttasi

Lealtrenotizie

Ennesima rissa tra pusher

San Leonardo

Ennesima rissa tra pusher

'NDRANGHETA

Il pentito contro Bernini: «Soldi in cambio di una sanatoria edilizia»

Fidenza Salso

Addio a Monia Lusignani, l'angelo dei cani abbandonati

Intervista

Sergej Krylov: «In concerto con il violino di papà»

Busseto

È morto Minozzi, custode dei sapori della Bassa

La storia

Via Francigena, in pellegrinaggio con l'asinella

RIFORMA BCC

Banca di Parma sceglie Iccrea come capogruppo

Aveva 79 anni

Schianto di Ostia, il ritratto di Maria Dellasavina

Oltretorrente

Si infila nel letto della ex ma trova la madre: arrestato 32enne Video

Nella fuga, l'uomo ha rubato un cellulare ma ha perso il suo: rintracciato e fermato dai carabinieri

2commenti

BORGOTARO

Auto contro pullman ad Ostia Parmense: muore una 79enne

Il pullman trasportava un gruppo diretto a Gardaland

novità

Ricevi gratis le news più importanti in tempo reale con il BOT di Gazzetta

mercoledì

Parma-Piacenza: "Per i biglietti non venite all'ultimo" I consigli - Video

3commenti

PARMA

Anziana in bici investita da un'auto tra via Buffolara e via Savani

1commento

anteprima gazzetta

Un'altra maxirissa a S.Leonardo : "Si faccia qualcosa" Video

3commenti

CALCIO

Tifosi parmigiani aggrediti a cinghiate a Piacenza

Due tifosi sono rimasti feriti, illesi gli amici

1commento

lega pro

Piovani: "Parma, ecco cosa fare mercoledì contro il Piacenza" Video

Ieri lo 0-0 dell'andata (guarda gli highlights): "Dal Parma ci si apetta di più"  

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La forza di saper dire "scusate, ho sbagliato"

di Michele Brambilla

4commenti

EDITORIALE

Il pasticciaccio di Tuttofood

di Aldo Tagliaferro

2commenti

ITALIA/MONDO

Paleontologia

Un dente riscrive la storia dell'uomo

Mantova

Ragazzo italo-egiziano ucciso a Londra

SOCIETA'

avvistamenti

Centro ufologico nazionale: "Flottiglia di Ufo nei cieli di San Marino" Foto

televisione

Torna Twin Peaks e fa più paura di prima

SPORT

Cesena

Julia Viellehner in condizioni disperate ma non è morta

playoff

Piacenza - Parma 0 - 0 Gli highlights del match

1commento

MOTORI

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare

NISSAN

Micra, arriva il 3 cilindri "mille" benzina. E il listino si abbassa