Arte-Cultura

Cacopardo torna al «giallo» con Agrò

Cacopardo torna al «giallo» con Agrò
Ricevi gratis le news
0

Giulia Viviani
Sullo sfondo c'è Tangentopoli ma nell’opera di Domenico Cacopardo «Agrò e la scomparsa di Omber» è il mistero e non la politica a farla da padrone. Il ritorno al «giallo» dello scrittore, siciliano d’origine ma parmigiano d’adozione, è anche un ritorno al personaggio prediletto, quel suo alter ego rappresentato dal sostituto procuratore della Repubblica di Roma, Italo Agrò, già protagonista di altri cinque romanzi.
Presentato dall’autore al Circolo di Lettura in via Melloni, insieme alla professoressa Isa Guastalla e al critico letterario della Gazzetta di Parma, Giuseppe Marchetti, «Agrò e la scomparsa di Omber», edito da Marsilio, è stato anche interpretato in parte dagli attori Alessandra Azimonti e Paolo Rossini, che hanno ben saputo rendere ai tanti presenti l’idea delle atmosfere del romanzo, saldamento ancorato alla sicilianità dell’autore e del suo protagonista.
«Un libro che si legge con piacere - lo ha definito Isa Guastalla - che procede con sicurezza, non senza qualche bella trovata, come quella di rivelare l’assassino a cinquanta pagine dalla fine del libro, riservando alla conclusione un’ultima sorpresa». «Non è comune per un giallo - ha aggiunto Giuseppe Marchetti - questa ricerca continua di vie di fuga che consentano l’approfondimento, l’indagine psicologica e sociale, al di fuori del reticolo prestabilito che necessariamente ingabbia il genere in una serie di avvenimenti».
Domenico Cacopardo, nato a Rivoli (Torino) ha trascorso buona parte della sua infanzia in Sicilia ma vive ormai da tempo a Parma; nella sua carriera è stato consigliere di Stato e magistrato. Oltre che con il  «giallo» si cimenta anche con il romanzo storico, genere del prossimo libro, «Maddalena» la cui vicenda toccherà la storia del passaggio di Caravaggio in Sicilia. Ma Domenico Cacopardo è stato recentemente anche al centro della cronaca giudiziaria per aver denunciato per diffamazione Andrea Camilleri, che nella sua opera «Il nipote del Negus» ha voluto chiamare un personaggio col nome di Aristide Cacopardo.
Al centro della querelle, la frase «è fissato d’essere un grande scrittore e consuma il suo stipendio pubblicando romanzi a sue spese» con cui Camilleri descrive il suo personaggio. Il giudice del tribunale civile di Parma, Massimiliano Razzano, lo scorso dicembre ha però respinto la richiesta di Cacopardo di sospendere la pubblicazione del libro incriminato: «Per ora non ho intenzione di procedere con altre azioni legali, anche perché è molto difficile scontrarsi con delle icone come Camilleri».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

9commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

4commenti

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

PARMA-cesena

D'Aversa: "Soddisfatto dell'interpretazione della gara. Peccato non aver fatto gol" Video

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

GAZZAFUN

Parma - Cesena 0 - 0: fate le vostre pagelle

LENTIGIONE

Tentano di forzare posto di blocco: denunciati un giovane di Sissa Trecasali e un africano

Il giovane parmense guidava in stato d'ebbrezza e ha cercato di evitare i controlli della Municipale

2commenti

VOLANTI

Picchia l'addetto del Coin e fa fuggire il complice con la refurtiva: arrestato 31enne

Si tratta di un senegalese richiedente asilo. Denunciati anche due giovani del Ghana: avevano 600 euro di vestiti non pagati negli zaini

6commenti

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

MODENA

Ius soli, scontri alla manifestazione: arrestato 28enne antagonista di Parma

Il giovane è stato condannato a 6 mesi (pena sospesa). Due manifestanti al pronto soccorso, 6 agenti lievemente feriti

3commenti

BASSA

Donna investita da un'auto a San Secondo: è grave

PARMA

Cremazione di cani e gatti: inaugurato il servizio a Pilastrello

È nato il Ponte dell’Arcobaleno

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

fuori programma

Birre e suggestioni dal coro Maddalene di Revò al Mastiff Video

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande