21°

Arte-Cultura

Cacopardo torna al «giallo» con Agrò

Cacopardo torna al «giallo» con Agrò
0

Giulia Viviani
Sullo sfondo c'è Tangentopoli ma nell’opera di Domenico Cacopardo «Agrò e la scomparsa di Omber» è il mistero e non la politica a farla da padrone. Il ritorno al «giallo» dello scrittore, siciliano d’origine ma parmigiano d’adozione, è anche un ritorno al personaggio prediletto, quel suo alter ego rappresentato dal sostituto procuratore della Repubblica di Roma, Italo Agrò, già protagonista di altri cinque romanzi.
Presentato dall’autore al Circolo di Lettura in via Melloni, insieme alla professoressa Isa Guastalla e al critico letterario della Gazzetta di Parma, Giuseppe Marchetti, «Agrò e la scomparsa di Omber», edito da Marsilio, è stato anche interpretato in parte dagli attori Alessandra Azimonti e Paolo Rossini, che hanno ben saputo rendere ai tanti presenti l’idea delle atmosfere del romanzo, saldamento ancorato alla sicilianità dell’autore e del suo protagonista.
«Un libro che si legge con piacere - lo ha definito Isa Guastalla - che procede con sicurezza, non senza qualche bella trovata, come quella di rivelare l’assassino a cinquanta pagine dalla fine del libro, riservando alla conclusione un’ultima sorpresa». «Non è comune per un giallo - ha aggiunto Giuseppe Marchetti - questa ricerca continua di vie di fuga che consentano l’approfondimento, l’indagine psicologica e sociale, al di fuori del reticolo prestabilito che necessariamente ingabbia il genere in una serie di avvenimenti».
Domenico Cacopardo, nato a Rivoli (Torino) ha trascorso buona parte della sua infanzia in Sicilia ma vive ormai da tempo a Parma; nella sua carriera è stato consigliere di Stato e magistrato. Oltre che con il  «giallo» si cimenta anche con il romanzo storico, genere del prossimo libro, «Maddalena» la cui vicenda toccherà la storia del passaggio di Caravaggio in Sicilia. Ma Domenico Cacopardo è stato recentemente anche al centro della cronaca giudiziaria per aver denunciato per diffamazione Andrea Camilleri, che nella sua opera «Il nipote del Negus» ha voluto chiamare un personaggio col nome di Aristide Cacopardo.
Al centro della querelle, la frase «è fissato d’essere un grande scrittore e consuma il suo stipendio pubblicando romanzi a sue spese» con cui Camilleri descrive il suo personaggio. Il giudice del tribunale civile di Parma, Massimiliano Razzano, lo scorso dicembre ha però respinto la richiesta di Cacopardo di sospendere la pubblicazione del libro incriminato: «Per ora non ho intenzione di procedere con altre azioni legali, anche perché è molto difficile scontrarsi con delle icone come Camilleri».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

Highlander: San Patrick's

Pgn

Highlander: San Patrick's, le foto della festa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

Razziava gli armadietti di una piscina, 33enne arrestato

collecchio

Razziava gli armadietti di una piscina, arrestato un 33enne Video

musica

Inaugurato il Centro Toscanini: guarda chi c'era Fotogallery

soccorso alpino

Pietra di Bismantova, il ferito è un 43enne di Carpi Il video del salvataggio

Cede un chiodo durante la ferrata: cade nel dirupo

Tg Parma

Tariffa rifiuti in aumento? Federconsumatori: "Una beffa" Video

Dopo l'assoluzione

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

"Vivo a Barriera Bixio, lavoro e ho buoni amici"

12commenti

Porte aperte all'Ospedale vecchio: tutti in coda con il FAI Fotogallery

Giornate di primavera: domenica si visita l'Università

allarme

Piazzale Lubiana, trovata polpetta con chiodi: chiusa l'area cani

4commenti

polizia

Emergenza furti: razzia di vestiti nella notte allo Spip Video

PARMA CALCIO

Intitolato a Tito Mistrali il campo da calcio di via Taro

Esordì nel 1925. Era il bomber con la "retina"

1commento

AGENDA

Un weekend alla scoperta dei castelli

Sentenza

Multa ingiusta. E stavolta è Equitalia che deve pagare

2commenti

Formaggio

La grana del grana

Profughi

«Lasciati senza cibo per 7 giorni»

9commenti

Autosole

L'ambulanza tampona, il paziente a bordo trasferito sull'elicottero

Medicina

L'osteopatia nella cura della endometriosi

Da uno studio fatto a Parma nuove speranze per combattere una malattia che colpisce il 10% delle donne in età fertile

sport

Alberto Scotti presidente nazionale dei Veterani dello sport

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

1commento

ITALIA/MONDO

stanotte

Torna l'ora legale: ricordarsi di mandare avanti le lancette

Intervista

"Nessuno può fermarmi": un romanzo ricorda la tragedia dell'Arandora Star Video

WEEKEND

FOODBLOGGER

Video-ricetta: la tartare di tonno e stracciatella secondo Eleonora Rubaltelli

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

SPORT

Motogp

Qualifiche annullate, griglia basata sulle libere: Vinales in pole, Rossi lontano

Rugby

Il Munster passa al "Lanfranchi", Zebre battute

MOTORI

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa