Arte-Cultura

Un'innocenza nata dall'illusione

Un'innocenza nata dall'illusione
0

Tiziano Marcheselli

Alla galleria Centro Steccata di strada Garibaldi 23, di Patrizia Lodi (che offre sempre mostre tutt’altro che banali), espone fino al 30 giugno la sua personale concettuale Antonella Mazzoni, una voce piuttosto originale e indipendente nel panorama della pittura contemporanea (e non solo parmense). Il titolo «L’illusione dell’innocenza» scelto dall’artista per questa impegnativa esposizione, prende spunto dal fatto che, durante le varie guerre,  nei plotoni di esecuzione una delle armi venisse caricata a salve; questo comportava che nessun soldato avesse la certezza che proprio il suo colpo sarebbe risultato mortale e restava un margine di dubbio che scaricava la coscienza e alleviava la colpa. L’arte - conclude l’autrice - è questo «colpo a salve», perché non fa compromettere interamente l’artista con la società e con le responsabilità nei suoi confronti. Così, per questa mostra, Antonella Mazzoni si è messa in divisa e ha deciso di dirigere un plotone d’esecuzione costituito da ben 37 tiratori scelti, selezionati - si badi bene! - non tra i «militari» (o militanti?) dell’arte, ma nelle schiere più disparate del professionismo e dell'artigianato, dal salumiere al liutaio, dall’avvocato al vigile del fuoco, dall’ingegnere all’agopuntore, dalla parrucchiera all’orafa, dall’architetto al cuoco, dall’esplosivista alla geologa, dalla biologa genetista al carabiniere, dallo psichiatra al sabbiatore, dal dentista al militare, dal punciatore al medico legale, dal poliziotto al neuroscienziato, dal fisico al videomaker, dal pneumologo al chimico, dal chirurgo estetico all’assicuratore, dal farmacista al veterinario, dall’addetto alla cremazione alla ricercatrice di nanotecnologie.
Il complesso progetto è stato realizzato in cinque anni e il risultato è un caleidoscopio delle più svariate realtà lavorative e della disponibilità all’apertura verso un linguaggio, quello dell’arte, spesso estraneo ai più: ogni opera, così come la vediamo oggi, ha richiesto settimane di confronti e ragionamenti con i professionisti e i lavoratori, oltre che lunghi tempi di realizzazione.
I «tiratori scelti» della Mazzoni sono intervenuti praticamente e manualmente sui lavori proposti dall’autrice, integrandosi ideologicamente e lasciando tracce ben evidenti. Qualche esempio: nell’opera «Fato e militare» l’intervento del tenente dell’esercito è quello di avere effettuato degli spari con una pistola calibro 32 a una distanza ravvicinata dalla tela già dipinta dall’artista, lasciando come testimonianza i fori e i corrispondenti aloni; nell’opera «Bilancia bianca e avvocato» la professionista è intervenuta sulla tela come se fosse una pratica legale, applicando marche da bollo e timbri, compilando e siglando l’intervento; nell’opera «Ponte e autopsia» il medico è intervenuto realizzando appunto una autopsia sul dipinto, tagliandolo e ricucendolo successivamente con filo per sutura; e poi il salumiere che lega i dipinti con le corde da salame piacentino e da coppa; l’esplosivista (il celebre «dinamitardo» Danilo Coppe) che colloca due candelotti di dinamite innestati a un congegno elettronico, dal cui display, componendo un certo numero, parte l’ordine per un evento a sorpresa; la geologa Marinoni, che analizza i carotaggi sul cemento del nuovo ponte De Gasperi, disegnando il relativo grafico; la ricercatrice Lucia Nasi che crea la contrapposizione grande/piccolo, dove il secondo contiene il primo. E via di questo passo. Resta da dire che Antonella Mazzoni, oltre alla ricchezza intellettuale della propria opera, quando dipinge lo fa con eccezionale abilità: una professionalità concreta che non guasta mai! Specialmente in questo momento di pressapochismo imperante.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

4commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nidi di rondine di nonna Ida

GUSTO

La ricetta della Peppa- Nidi di rondine di nonna Ida

Lealtrenotizie

referendum

seggi

Referendum, urne aperte e discreta affluenza. Istruzioni per l'uso

Carabinieri

Vendono iPhone: ma è una truffa

1commento

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

5commenti

Calcio

Brodino per il Parma. E intanto parte l'era D'Aversa

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

Salsomaggiore

«Lorenzo, un ragazzo speciale»

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

elezione

Beltrami nuovo vicepresidente nazionale della Federazione medici sportivi

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

1commento

Fidenza

La giunta: «L'aggregazione aiuterà il Solari»

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

6commenti

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

10commenti

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

Anche al Tardini un minuto di raccoglimento per la Chapecoense (Video

2commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

COMMENTO

Un post per i posteri

di Patrizia Ginepri

ITALIA/MONDO

alessandria

Ruba fidanzatino a figlia, condannata per violenza sessuale

CALIFORNIA

Incendio al concerto: si temono 40 vittime

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

SERIE A

La Juve domina: battuta l'Atalanta (3-1)

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

SOCIETA'

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti