13°

31°

Arte-Cultura

Gli anni '60 di Vernizzi al Museo "Bocchi"

Gli anni '60 di Vernizzi al Museo "Bocchi"
0

 Margherita Portelli

Dimenticato forse no, ma trascurato sicuramente. Renato Vernizzi, importantissimo pittore novecentesco, parmigiano d’origini e milanese d’adozione, ha forse pagato la sua scarsa attitudine a promuoversi: «Pensava solo a dipingere» assicura il figlio Luca. 
Ieri, però, con l’inaugurazione della terza mostra che il Museo Amedeo Bocchi gli ha voluto dedicare, Vernizzi è tornato a «farsi vivo» in città: «Un ciclo di mostre che, da marzo ad oggi, ha voluto celebrare la grandezza di un artista che io definirei ancora tutto da scoprire - dichiara Elena Pontiggia, che insieme a Luca Vernizzi ha curato la Catalogazione generale del percorso pittorico dell’artista -. Con questo ciclo di mostre a cadenza mensile sono state esplorate tre stagioni della pittura di Renato Vernizzi, in attesa che, proprio qui, a ottobre, apra il museo a lui dedicato. Questa terza tappa lo racconta attraverso i suoi dipinti degli ultimi anni». 
La mostra
«Renato Vernizzi. Gli anni Sessanta: l’approfondimento interiore dell’immagine e della geometria compositiva» è una breve rassegna che si riferisce all’ultimo decennio della produzione del pittore e che mette in evidenza un ulteriore approfondimento della ricerca, sia nel senso di uno scandaglio interiore delle emozioni, sia in riferimento alle più immediate soluzioni immaginative. «L’artista è caratterizzato da una giovinezza interiore che non lo abbandona mai, neanche nell’ultimo periodo; la sua creatività non si accontenta del formale e in lui non troveremo mai ripetizioni», continua la Pontiggia. Nelle sue opere innervate di geometrie si ritrova un senso di solitudine, che è al contempo serenità. 
Parma prima di Milano
«La sua pittura unisce in un certo senso l’emozione del colore alla classicità, all’osservazione e allo studio della grande pittura europea del Cinquecento», spiega il figlio, critico e pittore. Nel riconoscere l’importanza del suo lavoro, Parma arriva prima di Milano: «Il rapporto di mio padre con Parma è sempre stato strettissimo. Pur risiedendo a Milano, tornava spessissimo nella sua città d’origine, e in casa, ricordo, spesso parlava in dialetto». Al Museo Amedeo Bocchi è anche possibile acquistare la «Catalogazione generale del percorso pittorico di Renato Vernizzi», edita da Mup e a cura di Elena Pontiggia e Luca Vernizzi: un’opera pubblicata in tre volumi che raccoglie e documenta la vastissima produzione del pittore, in dipinti, disegni, opere grafiche e stampe, tutto ordinato cronologicamente e con attenzione alle varie tipologie operative. Sulla base di un’accurata ricognizione bibliografica ed espositiva, i volumi rappresentano la prima completa opera di catalogazione del lavoro dell’artista parmigiano: per la quale è stata acquisita con rigore la documentazione relativa a 2836 opere.
Gli orari
La mostra è visitabile gratuitamente tutti i giorni dal martedì alla domenica, dalle 10.30 alle 13, e resterà aperta fino al 26 giugno al Museo Amedeo Bocchi, Palazzo Sanvitale, via Cairoli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Insinna social network

tv e polemiche

Insinna si vendica: «Il Tapiro censurato da Striscia»

Il rock piange anche Gregg Allman

Gregg Allman

musica

Il rock piange anche Gregg Allman

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington

Sport

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Les Caves

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

Lealtrenotizie

Auto fuori strada a Porporano: un ferito grave

Parma

Auto fuori strada a Porporano: un ferito grave Foto

Incidente anche a Casaltone: un ferito

San Leonardo

Al matrimonio arrivano i carabinieri

Sorbolo

Cassaforte smurata, ladri a colpo sicuro

Furti

Vicofertile, gli abitanti vogliono i vigilantes

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

Lega Pro

Lucca? Parla Longobardi

Criminalità

Salso, anziana rapinata: le rubano catenina e orologio d'oro

L'EVENTO

Cantine aperte: il vino di Parma protagonista

Satira

Elezioni: i candidati nel mirino

COLLECCHIO

Furti e auto forzate nel parcheggio dell'EgoVillage: abitanti esasperati

PIETRA DI BISMANTOVA

Scivola sulla ferrata e resta appeso al cavo di sicurezza: ferito 25enne di Parma

PARMA

A fuoco deposito di carta e campana del vetro: due incendi in viale Fratti e via Trieste

truffa

Falso avvocato raggirava immigrati tra Parma e Reggio: denunciato

INCIDENTE

E' morta l'anziana investita in via Pellico

berceto

Scontro tra moto sulla strada del Cento Croci: cadono in tre

sorbolo

L'ultimo binario dell'idiozia: dopo le auto, fingono di finire sotto il treno

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Miss Italia, Salso saprà ricominciare?

di Leonardo Sozzi

ITALIA/MONDO

URBINO

Bimbo morto di otite: indagati il medico e i genitori, donati gli organi

ravenna

Blue Whale: la Polizia "salva" una studentessa di 14 anni

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta - Verdure farcite per l’estate

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

SPORT

ROMA

L'addio di Totti, il capitano in lacrime abbraccia i figli: "Starei qui altri 25 anni" Foto

FORMULA UNO

Doppietta Ferrari dopo 16 anni a Montecarlo. Gelo tra Vettel e Raikkonen

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover