13°

31°

Arte-Cultura

Cremona, tra musica e libri

Cremona, tra musica e libri
0

Margherita Savio

Dall’India alla Russia, dagli Stai Uniti alla Gran Bretagna e all’Olanda, oltre naturalmente a uno stuolo di scrittori e musicisti italiani. Ha una dimensione sempre più internazionale il festival “Le Corde dell’Anima” (www.lecordedellanima.it) che da venerdì 3 a domenica 5 giugno, animerà il centro storico di Cremona con un centinaio di ospiti che si esibiranno in un fitto programma di presentazioni, concerti, reading d’autore, novità editoriali e laboratori. “Cifra distintiva delle “Corde dell’Anima”  è il felice intreccio di parole e note, di letteratura e musica, due forme artistiche che molto hanno in comune - spiega Anna Folli, direttore scientifico del festival e collaboratrice delle pagine culturali del nostro giornale – Quando insieme agli altri componenti del comitato scientifico abbiamo messo a punto il progetto di “Le Corde dell’Anima” ci è venuto naturale pensare che in una città come Cremona, patria di Monteverdi e di Stradivari, oltre che dei più celebri laboratori di liuteria di tutto il mondo, l’unione di questi due elementi fosse inscindibile. Per questo ogni singolo appuntamento è stato studiato come una reale fusione di letteratura e musica: una musica che spazia dal rock al classico, dal jazz al pop».
 
Mi sembra che in questa seconda edizione la connessione tra letteratura e musica sia ancora più stretta. Può fare qualche esempio?
«Ce ne sono molti, a partire dalla serata di inaugurazione con Andrea De Carlo, uno dei più amati scrittori italiani. A Cremona De Carlo si presenterà in una doppia veste: non solo leggerà brani del suo ultimo romanzo, “Luielei” (Bompiani), ma si esibirà con chitarra, pianoforte e mandolino. Nella mattinata di sabato, presenteremo in anteprima nazionale il romanzo di uno dei più noti scrittori olandesi, Jan Brokken, che in “Nella casa del pianista” racconta la storia del grande pianista russo Youri Egorov. Ad accompagnare al piano la sua lettura ci sarà Marcel Worms, che è stato il migliore allievo di Egorov. Sempre per rimanere nell’ambito pianistico, domenica avremo a Cremona un’esordiente d’eccezione, Maria Pia Veladiano, vincitrice del Premio Calvino, che in “La vita accanto”, finalista al Premio Strega, racconta la vita di una giovane donna che si è salvata diventando pianista. E anche l’angolo del giallo, con Andrea Vitali, Victor Gishler e Alessia Gazzola, si svolgerà sulle note del thriller: sul palco ci saranno infatti i musicisti più amati dal regista Dario Argento: i Goblin».
 
Nella prima edizione, non erano mancati i cambi di ruolo tra scrittori e musicisti.
«E quest’anno saranno ancora più numerosi. Avremo l’esordio letterario del leader dei Baustelle, Francesco Bianconi, che nei testi delle sue canzoni aveva già mostrato una vena poetica  ora evidenziata nel suo primo romanzo: “Il Regno Animale”. Ci sarà un bravissimo attore, Giuseppe Cederna, che si cimenta con il suo primo romanzo, “Piano americano”, in cui racconta in modo molto ironico una sua esperienza hollywoodiana. E in un divertente rovesciamento dei ruoli ci saranno anche Elio di Elio e Le Storie Tese e Cochi e Renato. Ma non voglio svelare di più».
 
Vedo dal programma che avete dedicato uno spettacolo al Centocinquantenario dell’Unità italiana.
«Sì, e lo abbiamo fatto attraverso la musica. Siamo partiti dal libro di Paolo Prato, “La musica italiana. Una storia sociale dall’Unità a oggi” (Donzelli), presentato dallo scrittore e conduttore radiofonico Luca Bianchini. A ripercorrere al piano i maggiori successi italiani, da Verdi a Mina, da Celentano a De André, sarà Morgan, che ancora una volta saprà stupirci con il suo estro e la sua fantasia».
 
Tra gli appuntamenti di maggiore richiamo c’è un evento speciale dedicato a Lelio Luttazzi.
«Abbiamo pensato a un omaggio al grande musicista triestino per evidenziarne la grande versatilità artistica. Oltre che un celebre jazz man, Lelio è stato autore di racconti che in vita non aveva mai pensato di pubblicare. La moglie Rossana, oltre a realizzare una fondazione che destinerà fondi a giovani musicisti, sta lavorando per far scoprire i lati meno conosciuti della creatività del marito e la scrittura è certamente uno di questi. La scrittrice Camilla Baresani leggerà a Cremona un racconto inedito, mentre Stefano Bollani suonerà al piano alcuni dei suoi maggiori successi».
 
Tra gli ospiti invitati al festival ci sono anche autori parmigiani.
«Ce ne sono due, ai quali teniamo particolarmente. Sabato mattina alle 12 il caporedattore della Gazzetta di Parma  Luigi Alfieri converserà con l’inviato del Corriere della Sera Ettore Mo sul suo libro   “Dune, balene e microchip”, con fotografie di Alessandro Gandolfi: un viaggio attraverso i continenti con colonna sonora. Domenica, invece, lo scrittore Paolo Nori interpreterà un brano molto divertente, “Tutto tranne che il liscio”, accompagnato dal clarinettista Mirko Ghirardini e dalla sua orchestra di sette fiati».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Insinna social network

tv e polemiche

Insinna si vendica: «Il Tapiro censurato da Striscia»

Il rock piange anche Gregg Allman

Gregg Allman

musica

Il rock piange anche Gregg Allman

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington

Sport

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Les Caves

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

Lealtrenotizie

Vicofertile, gli abitanti vogliono i vigilantes

Furti

Vicofertile, gli abitanti vogliono i vigilantes

San Leonardo

Al matrimonio arrivano i carabinieri

Sorbolo

Cassaforte smurata, ladri a colpo sicuro

Lega Pro

Lucca? Parla Longobardi

Satira

Elezioni: i candidati nel mirino

L'EVENTO

Cantine aperte: il vino di Parma protagonista

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

Criminalità

Salso, anziana rapinata: le rubano catenina e orologio d'oro

PIETRA DI BISMANTOVA

Scivola sulla ferrata e resta appeso al cavo di sicurezza: ferito 25enne di Parma

PARMA

A fuoco deposito di carta e campana del vetro: due incendi in viale Fratti e via Trieste

COLLECCHIO

Furti e auto forzate nel parcheggio dell'EgoVillage: abitanti esasperati

INCIDENTE

E' morta l'anziana investita in via Pellico

berceto

Scontro tra moto sulla strada del Cento Croci: cadono in tre

sorbolo

L'ultimo binario dell'idiozia: dopo le auto, fingono di finire sotto il treno

4commenti

truffa

Falso avvocato raggirava immigrati tra Parma e Reggio: denunciato

Roncole Verdi

Il caso di don Gregorio fa discutere: c'è chi parla di scelta azzardata

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Miss Italia, Salso saprà ricominciare?

di Leonardo Sozzi

ITALIA/MONDO

URBINO

Bimbo morto di otite: indagati il medico e i genitori, donati gli organi

ravenna

Blue Whale: la Polizia "salva" una studentessa di 14 anni

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta - Verdure farcite per l’estate

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

SPORT

FORMULA UNO

Doppietta Ferrari dopo 16 anni a Montecarlo. Gelo tra Vettel e Raikkonen

Montecarlo

La doppietta Ferrari è di quelle pesanti. Hamilton è il vero sconfitto (ma anche Raikkonen...)

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover