Arte-Cultura

Da tutto il mondo tele "sacre" e "profane"

Ricevi gratis le news
0

Davide Gasparotto (storico dell'arte direttore-coordinatore Soprintendenza Beni Storici e Artistici di Parma e Piacenza)

Ambizione della mostra, allestita lungo un percorso articolato negli spazi suggestivi della Galleria Nazionale, è quella di presentare per la prima volta in maniera organica la carriera e l’opera di Correggio, che sarà poi completata dalla visita ai cicli di affreschi della Camera di San Paolo, di San Giovanni Evangelista e della Cattedrale. Nell’esposizione si potrà ripercorrere l’intera vicenda umana e creativa del pittore, ammirando le sue opere su tavola, su tela e i suoi disegni, provenienti dai maggiori musei del mondo, entro il contesto più ampio dell’arte della sua epoca.

Dalle pale alle piccole Madonne Dopo un’introduzione ai «luoghi» allegriani, vale a dire ai centri nei quali l’artista lavorò – la nativa Correggio, Mantova, Reggio Emilia, Modena e naturalmente Parma – la mostra si aprirà di fatto con una spettacolare sezione «a tema», incentrata sulle due meravigliose tele provenienti dalla Cappella Del Bono in San Giovanni, il «Martirio dei quattro santi» e il «Compianto su Cristo morto». Quest’ultimo fu oggetto dell’ammirazione di generazioni di pittori per tutto il Cinquecento e il Seicento, impressionati dalla forza sconvolgente con cui in quei dipinti erano rappresentate le passioni. Così come nel Correggio delle cupole si ammira soprattutto la straordinaria abilità nel proiettare lo spettatore nell’illusione da lui stesso creata, nel Correggio delle pale e nelle opere da cavalletto quello che colpisce di più è la capacità di coinvolgere emotivamente lo spettatore nella rappresentazione: egli riesce sempre a creare intorno alle sue figure un’aura di sospesa concentrazione, di sottile e delicata espressività, di tenero e sensuale abbandono. La mostra assumerà poi un andamento più tradizionalmente cronologico, suddivisa in tre grandi blocchi. Nelle sale dei Voltoni del Guazzatoio si potranno ammirare i dipinti giovanili: le prime pale d’altare – come quella con i «Quattro santi» oggi al Metropolitan Museum di New York, in origine eseguita per la cappella della famiglia Fassi nell’Oratorio della Misericordia a Correggio – e le sue prime, squisite Madonne col Bambino, tele o tavole di piccole dimensioni destinate alla devozione privata. In queste prime opere si coglie già lo stile personalissimo del Correggio, ma si possono ancora leggere in filigrana i debiti verso alcuni protagonisti della scena contemporanea, come i bolognesi Francia e Costa, e soprattutto verso Leonardo e i suoi allievi milanesi, che trasmisero all’Allegri l’interesse verso la raffigurazione del mobile gioco dei sentimenti.

Gli scambi artistici e la maturità Per poter meglio apprezzare questi scambi artistici, diverse opere di questi maestri saranno esposte accanto ai quadri di Correggio. Una volta salita la spettacolare «scala dei cavalli» ci si troverà immersi nel mondo della grafica correggesca, con una scelta molto ampia dei suoi disegni, esemplificativa della varietà delle tecniche da lui impiegate e con una speciale attenzione riservata ai disegni preparatori per i cicli di affreschi che sarà poi possibile ammirare nel corso delle altre visite in città.

Le perle della maturità del genio Infine, nelle Sale della Rocchetta della Pinacoteca il percorso di mostra conoscerà il suo culmine con la sfolgorante maturità artistica di Correggio: accanto alle più celebri ed inamovibili pale d’altare del maestro - la «Madonna di San Girolamo» e la «Madonna della Scodella», da sempre vanto della nostra città – troveranno posto capolavori sacri provenienti dai maggiori musei del mondo, come la tenera «Madonna del latte» del Museo di Budapest e la delicatissima «Madonna che adora il Bambino» degli Uffizi, per arrivare alle famose tele di carattere profano. Gli spettatori lasceranno la mostra avendo negli occhi la spettacolare serie degli «Amori di Giove»: Danae bagnata dalla pioggia d’oro, Ganimede rapito in cielo dall’aquila, Io abbracciata da un’impalpabile nuvola rappresentano il punto d’arrivo di un itinerario artistico capace di dare carne e sangue all’ideale umanistico della rinascita della cultura classica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

PACIFICO

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

6commenti

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

anteprima gazzetta

Quei ragazzini terribili che imperversano in centro Video

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

2commenti

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

4commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

verso le elezioni

Da "W la fisica" a "Poeti d'azione" e "Rinascimento" (Big compresi) Ecco tutte le liste

Chiuso il termine per la presentazione in Viminale dei simboli: tra 48 ore si saprà chi è ammesso

posticipo

L'Avellino espugna Brescia tra mille emozioni La classifica di serie B

IL CASO

Omicidio di Michelle, l'ex fidanzato «totalmente capace di intendere e volere»

2commenti

brescello

Ricicla su Internet motori diesel rubati, denunciato 50enne parmigiano

POLITICA

M5s, Ghirarduzzi replica a Pizzarotti: "Il suo è effetto cadrega"

1commento

PARMA

Oltretorrente: cori gospel in strada per contrastare lo spaccio Video

Iniziativa di "Oltretutto Oltretorrente" con il coro gospel Zoe Peculiar

11commenti

TORRILE

Fine dell'incubo per i vicini del piromane

WEEKEND

Bancarelle, musica e benedizioni degli animali: l'agenda della domenica

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

L'ESPERTO

Imu: cosa succede se il figlio lavora all'estero

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

violenze su minori

Abusi su due figlie: il "mostro" smascherato da un tema scolastico è il papà

SPORT

GAZZAFUN

Cremonese - Parma 1-0: fate le vostre pagelle

manifestazione

Bimbi e tifosi abbracciano il Felino (contro tutte le mafie) Gallery

SOCIETA'

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

gazzareporter

Dall'Appennino alle Alpi

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti