Arte-Cultura

Abbado: "Innamorato del Farnese da 40 anni" - Quando il maestro voleva dirigere in Pilotta "Il viaggio a Reims"

Abbado: "Innamorato del Farnese da 40 anni" - Quando il maestro voleva dirigere in Pilotta "Il viaggio a Reims"
0

A due giorni dal concerto che - dopo quasi tre secoli - riporterà, domenica, il pubblico in platea e sulle gradinate lignee del magnifico gioiello barocco del teatro Farnese di Parma, Claudio Abbado ringrazia chi ha dato corpo a questo progetto.  «Fin da quando lo vidi per la prima volta, quarant'anni fa - ricorda il maestro - mi innamorai del Teatro Farnese, che considero uno dei più belli del mondo. Oggi siamo qui in questo magnifico teatro e un grande merito va al coraggio e alla lungimiranza del direttore regionale per i Beni Culturali Carla Di Francesco, del soprintendente di Parma e Piacenza Giovanna Damiani e di Mauro Meli, sovrintendente del Teatro Regio di Parma, che hanno voluto dare corpo ad un sogno abbattendo difficoltà finora insuperabili».

 «Auspico che questo sia solo il primo di tanti progetti - continua Claudio Abbado - che potranno essere realizzati utilizzando appieno tutte le potenzialità di questo luogo unico. Il Teatro Farnese tornerà così finalmente agli antichi fasti e Parma, a cui sono molto affezionato, conoscerà un ulteriore miglioramento della sua vita culturale. Mi piace infine ricordare, in questo felice momento, l'energia della mia amica Giulia Maria Crespi impegnata da anni nella difesa e nella valorizzazione del nostro straordinario patrimonio architettonico, storico e paesaggistico. Con l'Orchestra Mozart, - conclude - voglio dedicare a lei il concerto».

Quando Abbado voleva fare "Il viaggio a Reims" al Farnese

 Mauro Balestrazzi

Qualche anno fa, chiesi a Claudio Abbado che cosa ci resta oggi della lezione di Arturo Toscanini. Nel corso dell'intervista, si venne a parlare di Parma, e Abbado manifestò un suo vecchio disappunto. Negli anni 80, quando decise di riportare in scena "Il viaggio a Reims" di Rossini, pensó subito al Teatro Farnese come a uno scenario ideale per presentare quell'opera che non era più stata rappresentata dal 1825. Abbado si era innamorato del nostro teatro negli anni in cui, giovanissimo, aveva insegnato musica da camera al Conservatorio Arrigo Boito. Con il regista Luca Ronconi, venne a fare un sopralluogo. Li accompagnavano i responsabili della sovrintendenza, che sollevarono una lunga serie di problemi. Mancava un'uscita di sicurezza. "Basta aprire una porta", replicò Abbado, che ha una fede assoluta nella capacità di superare gli ostacoli ("Se una cosa è giusta, si può fare").

Altro problema: dietro quel muro ci sono i capolavori di Correggio e Parmigianino. E il maestro: "Si spostano, che cosa ci vuole?". E avanti di questo passo, un freno e un divieto dopo l'altro. La proverbiale tenacia di Abbado quella volta non riuscì a spuntarla sull'ottusa burocrazia e "Il viaggio a Reims" prese la via di Pesaro, dove fu realizzato quel memorabile allestimento che tutti ricordano. "Fu un peccato per noi, ma anche per Parma", disse Abbado rievocando l'episodio. Ci voleva un cagliaritano come Mauro Meli (i sardi sono notoriamente cocciuti, e questo sia inteso come un complimento) per realizzare il sogno di Abbado e regalare alla città la vera riapertura del suo teatro piú bello.

 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Orchestra dell'Opera Italiana stasera ospite di Mika su Rai Due

su Rai Due

L'Orchestra dell'Opera Italiana stasera ospite di Mika

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Guida ai ristoranti 2017

nostre iniziative

Guida ai ristoranti 2017: ecco le novità

Lealtrenotizie

Parma Calcio

parma calcio

Nuovo ds, tramonta Vagnati e rispunta Faggiano

comune

Piano neve: oltre un milione e mezzo di euro e 225 mezzi pronti a partire

All'opera 110 tecnici e spalatori

martorano

Incornato da un toro: grave allevatore

Dramma

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito: è gravissimo

PARTITI

La resa dei conti nel Pd e le elezioni

3commenti

q.re Pablo

Multa a una 78enne invalida, per i rifiuti si affidava ad un vicino

La denuncia della Cgil: “Serve più attenzione per le fasce deboli della popolazione”

22commenti

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Cassazione

Omicidio Guarino, le motivazioni dell'ergastolo

Io parlo parmigiano

Un calendario tutto da ridere

ACCADEMIA

Maria Luigia e la fucina delle arti

fiere

Cibus “Connect”: ecco come sarà

Delineato il programma della nuova fiera che si terrà a Parma dal 12 al 13 aprile

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

Lutto

Borgotaro piange il maresciallo Bernardi

AL REGIO

Virginia Raffaele «ladra di facce»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Gli errori, la sconfitta e la possibile rivincita

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

ITALIA/MONDO

napoli

Stava per essere buttato nella spazzatura: neonato salvato

cagliari

Uccise i genitori adottivi, 28enne si impicca in carcere

1commento

SOCIETA'

televisione

Gabriele: da Medesano alla finale a L'eredità

storia

Scoperta la mummia della regina Nefertari al Museo di Torino

SPORT

Calciomercato

Vagnati, la Spal spaventa il Parma

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

ANIMALI

sos animali

Di chi è questo pappagallo?

sos animali

I due cagnolini Kay e Tata cercano una famiglia