12°

22°

Arte-Cultura

Epopea della Resistenza

Epopea della Resistenza
1

Giuseppe Marchetti

Le  associazioni partigiane di Parma con il contributo del Comune in occasione del centocinquantesimo anniversario dell'Unità nazionale, nell'intento di mantenere viva e conosciuta la memoria della guerra di Liberazione, hanno promosso la ristampa del volume «Diario dei giorni lunghi. Lotta armata nel parmense» di Mario Villa «Montagnana» come partigiano.
Il libro, pur muovendosi dentro la lotta armata del movimento della Resistenza nel Parmense, rappresenta il tentativo in buona parte riuscito di non lasciar cadere l'umanità di quel movimento, il suo essere pensiero  e azione, il suo dovere, e la riconoscenza dei sopravvissuti verso coloro che pagarono con la vita la loro sete di libertà e di riconquista dei valori fondamentali della Nazione umiliata, tradita e ferita. «Diario dei giorni lunghi» uscì a Parma, per i tipi della Nuova Step nel dicembre del '69, costava 1500 lire e contava duecentotré pagine. Si potrebbe pensare, dunque, che fosse un piccolo libro, una testimonianza veloce, e invece, leggendolo allora e rileggendolo oggi, arricchito in questa sua seconda edizione, da una Prefazione stesa da Attilio Ubaldi, Gabriella Manelli e Sergio Giliotti, si ha l'impressione d'essere di fronte a un piccolo «classico», cioè di fronte a un libro maturo e sicuro che tale è rimasto perché limpido nello stile, fresco nel racconto, equilibrato nella rievocazione dei fatti e onesto nel ricordare le figure dei combattenti. «Si trovavano fra questi Ilio Lamberti (Ilio), Giorgio Lambertini (Celso), Bonmezzadri Quirino (Garibaldi), Gelati Aldo (Remo), il giovane studente Pellegri Giuseppe (Mirco), e altri che, dopo un lungo e approfondito scambio di opinioni sulla situazione politica e militare esistente allora nel paese, decidevano di costituire un reparto armato di partigiani combattenti». Da quei giorni in poi il racconto di «Montagnana» s'addentra tra le vicende dei reparti, la loro organizzazione e gli scontri con tedeschi e fascisti.
 Si costituiscono i distaccamenti «Cavestro» e «Griffith» attivi nelle zone del Monte Montagnana, tra i Comuni di Calestano e Corniglio, ma soprattutto il racconto ci conduce, tra assalti e rastrellamenti, a configurare l'identità di una lotta che nel suo complesso si presenta prima di tutto come dovere morale e come intimo convincimento di una esemplare esperienza patriottica.
In questo senso veri e propri racconti di lucida struttura narrativa sono quelli contenuti nella terza Parte dell'opera «L'incontro nella capanna del carbonio di William e Lupo», «Il disarmo del presidio di Traversetolo», ma soprattutto l'epopea - veramente un'epopea.  - «Il contributo delle donne partigiane alla Resistenza» che culmina nelle vicende e nella sorte di Volunia Ugolotti e della propria figlia Lina (Anna Dossena), del dottor Ravazzoni e di Tommaso Barbieri.
Veramente «lunghi» furono quei giorni di sangue e di tenacia ostinata e coraggiosa. Dunque, giorni che non possono finire soltanto in un arido elenco di nomi e di date, proprio quello che Mario Villa evitò di scrivere perché restasse, invece, chiara e luminosa la traccia del valore di tanti sacrifici a garanzia di un avvenire migliore.

■ Diario dei lunghi giorni
   Alpi, Apc, Anpi, pag. 203, €15,00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Mario GILLI

    11 Giugno @ 21.38

    Fischia il vento urla la buffera scarpe rotte e pur bisogna andar......... (sono le parole che un mio concittadino, il Dott. Felice Cascione , scrisse usando come musica una famosa canzone Russa. Purtroppo il medico F. Cascione, fu trucidato da una banda fascista ad Alto nel cunense.)

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'abbraccio di Samuele Bersani

PILOTTA

L'abbraccio di Samuele Bersani

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo con Emmanuel

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fare, vedere, mangiare: ecco l'App Pgn

GIOVANI

L'App Pgn è più ricca: scaricala e scopri le novità

Lealtrenotizie

«Parma Gestione Entrate non poteva riscuotere le multe»

Consiglio

Il bilancio del Comune, polemica di Dall'Olio: "Multe per 13 milioni, il massimo di sempre"

Nel 2016 avanzo di 54 milioni. Parcheggi sotterranei mai costruiti: il Comune pagherà 661mila euro anziché 192mila

1commento

droga

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

2commenti

Parma

Finto dipendente dell'acquedotto truffò un'anziana: condannato a 8 mesi

L'uomo era riuscito a farsi aprire la porta di casa e a prendere gioielli in oro per un valore di circa 10mila euro. a una 80enne

2commenti

CREMONA

Grande commozione all'addio a Alberto Quaini

Anno 2016

Emilia-Romagna, distretti industriali in crescita. I salumi di Parma tra i migliori

LEGA PRO

Via alla prevendita dei biglietti per il derby Parma-Reggiana

CRIMINALITA'

Scippo, anziana ferita in via Palestro

3commenti

il caso

«Mio nipote sequestrato», scatta la denuncia della nonna

1commento

lettere al direttore

"Quei ragazzini che lanciano sassi a Traversetolo"

2commenti

La storia

San Secondo, a scuola in trattore

tg parma

1° Maggio: presentati gli appuntamenti di Cgil, Cisl e Uil. Manca il concertone.. Video

risposta a un tifoso

Lucarelli su Fb: «Non volevo andare sotto la curva per decenza»

1commento

INCHIESTA

Chi chiami per salvare un animale selvatico?

1commento

imprese

Polo Industriale Chiesi: sottoscritto l’accordo di programma per l’ampliamento

carabinieri

Il Nucleo Antifrode sequestra 126 kg di latte liofilizzato

sos animali

Bocconi sospetti ritrovati al Montanara: parco chiuso  Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

REPORTAGE

La guerra delle cipolle nella sfida per l'Eliseo

di Luca Pelagatti

ITALIA/MONDO

Politica

E' morto Giorgio Guazzaloca: strappò il Comune di Bologna alla sinistra nel 1999

Autostrada

Ancora uno scontro fra camion in A1: un morto a Modena

SOCIETA'

TECNOLOGIA

Smartphone, i giovani italiani sono meno "dipendenti" in Europa

medicina

Tre tazzine di caffè al giorno diminuiscono il rischio di cancro alla prostata

SPORT

36^Giornata

Parma - Sudtirol 0-1: gli highlights del match Video

crisi del parma

Ferrari: "Chi non ci crede si faccia da parte. Tifosi sosteneteci" Video

1commento

MOTORI

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling

OPEL

La Insignia tutta nuova è Grand Sport