18°

28°

Arte-Cultura

Epopea della Resistenza

Epopea della Resistenza
1

Giuseppe Marchetti

Le  associazioni partigiane di Parma con il contributo del Comune in occasione del centocinquantesimo anniversario dell'Unità nazionale, nell'intento di mantenere viva e conosciuta la memoria della guerra di Liberazione, hanno promosso la ristampa del volume «Diario dei giorni lunghi. Lotta armata nel parmense» di Mario Villa «Montagnana» come partigiano.
Il libro, pur muovendosi dentro la lotta armata del movimento della Resistenza nel Parmense, rappresenta il tentativo in buona parte riuscito di non lasciar cadere l'umanità di quel movimento, il suo essere pensiero  e azione, il suo dovere, e la riconoscenza dei sopravvissuti verso coloro che pagarono con la vita la loro sete di libertà e di riconquista dei valori fondamentali della Nazione umiliata, tradita e ferita. «Diario dei giorni lunghi» uscì a Parma, per i tipi della Nuova Step nel dicembre del '69, costava 1500 lire e contava duecentotré pagine. Si potrebbe pensare, dunque, che fosse un piccolo libro, una testimonianza veloce, e invece, leggendolo allora e rileggendolo oggi, arricchito in questa sua seconda edizione, da una Prefazione stesa da Attilio Ubaldi, Gabriella Manelli e Sergio Giliotti, si ha l'impressione d'essere di fronte a un piccolo «classico», cioè di fronte a un libro maturo e sicuro che tale è rimasto perché limpido nello stile, fresco nel racconto, equilibrato nella rievocazione dei fatti e onesto nel ricordare le figure dei combattenti. «Si trovavano fra questi Ilio Lamberti (Ilio), Giorgio Lambertini (Celso), Bonmezzadri Quirino (Garibaldi), Gelati Aldo (Remo), il giovane studente Pellegri Giuseppe (Mirco), e altri che, dopo un lungo e approfondito scambio di opinioni sulla situazione politica e militare esistente allora nel paese, decidevano di costituire un reparto armato di partigiani combattenti». Da quei giorni in poi il racconto di «Montagnana» s'addentra tra le vicende dei reparti, la loro organizzazione e gli scontri con tedeschi e fascisti.
 Si costituiscono i distaccamenti «Cavestro» e «Griffith» attivi nelle zone del Monte Montagnana, tra i Comuni di Calestano e Corniglio, ma soprattutto il racconto ci conduce, tra assalti e rastrellamenti, a configurare l'identità di una lotta che nel suo complesso si presenta prima di tutto come dovere morale e come intimo convincimento di una esemplare esperienza patriottica.
In questo senso veri e propri racconti di lucida struttura narrativa sono quelli contenuti nella terza Parte dell'opera «L'incontro nella capanna del carbonio di William e Lupo», «Il disarmo del presidio di Traversetolo», ma soprattutto l'epopea - veramente un'epopea.  - «Il contributo delle donne partigiane alla Resistenza» che culmina nelle vicende e nella sorte di Volunia Ugolotti e della propria figlia Lina (Anna Dossena), del dottor Ravazzoni e di Tommaso Barbieri.
Veramente «lunghi» furono quei giorni di sangue e di tenacia ostinata e coraggiosa. Dunque, giorni che non possono finire soltanto in un arido elenco di nomi e di date, proprio quello che Mario Villa evitò di scrivere perché restasse, invece, chiara e luminosa la traccia del valore di tanti sacrifici a garanzia di un avvenire migliore.

■ Diario dei lunghi giorni
   Alpi, Apc, Anpi, pag. 203, €15,00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Mario GILLI

    11 Giugno @ 21.38

    Fischia il vento urla la buffera scarpe rotte e pur bisogna andar......... (sono le parole che un mio concittadino, il Dott. Felice Cascione , scrisse usando come musica una famosa canzone Russa. Purtroppo il medico F. Cascione, fu trucidato da una banda fascista ad Alto nel cunense.)

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

A Rimini maxischermo per concerto di Vasco con sorpresa finale

sabato

A Rimini maxischermo per concerto di Vasco con sorpresa finale

Autista ferma bus per fare sesso con passeggera, denunciato

como

Autista ferma bus per fare sesso con passeggera, denunciato

1commento

Morto svedese Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Lutto nel cinema

E' morto l'attore Michael Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Trattoria da Leo», generosa cucina della tradizione

CHICHIBIO

«Trattoria da Leo», generosa cucina della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Vento forte a Salsomaggiore: piante cadute in strada

MALTEMPO

Vento forte a Salsomaggiore: piante cadute in strada

serie b

Parma, il mercato inizia a parlare cinese: oggi incontro Crespo-Faggiano

Calciomercato crociato: ecco tutte le ultime novità

polizia

Paura in Ghiaia: minaccia un negoziante con le forbici. Denunciato

2commenti

AEROPORTO

Salta il Parma-Cagliari: giornata di passione per i parmigiani. Ryanair: "Notte in hotel e partenza da Bologna"

La cancellazione del volo era dovuta al maltempo

Langhirano

Manca la corrente: disagi a Cozzano

In viale Vittoria

Ragazzo a terra, è gravissimo

8commenti

emilia romagna

Calano gli incidenti stradali con gli autocarri: a Parma il dato migliore in regione

gazzareporter

Acqua nella Parma (finalmente)

4commenti

incendio

Furgoncino in fiamme in tangenziale (via Traversetolo) 

il caso

Vetri rotti, vandali/ladri in azione: la mappa dell'emergenza

4commenti

Lutto

L'ultima lezione di Angela

gdf

Gara per i bus: si indaga per turbativa d'asta Video

curiosità

Spazzino 2.0: per la pilotta arriva il drone Video

1commento

Siccità

Più acqua per l'agricoltura nei bacini del Taro e del Trebbia

musica

Francesco Papageorgiou, un cantantautore collecchiese a Musicultura Video

FIDENZA

Tiro a segno, l'ex presidente condannato a versare 183.893 euro di risarcimento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Google, l'algoritmo diventa monopolista

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

paura

Ordigno alla scuola di polizia locale a Modena. Il sindaco: "Non rovinerà la festa di Vasco"

VERMICINO

E' morto Nando, il pompiere che parlò con Alfredino

SOCIETA'

Siria

La combattente curda sfiorata dal proiettile sorride

gazzareporter

Parcheggi creativi in via Borsari

SPORT

Moto

Biaggi ringrazia Bianca: "Ero in fin di vita e tu..."

MERCATO

La «decima» di Lucarelli

MOTORI

LA PROVA

Nissan, 10 anni di Qashqai. Ecco come va il nuovo Foto Dati tecnici

ANTEPRIMA

Arona, ecco il Suv compatto secondo Seat