20°

31°

Arte-Cultura

I luoghi e i versi: così Attilio rivive a Casarola

I luoghi e i versi: così Attilio rivive a Casarola
0

Due giorni da passare con Attilio. Con i suoi versi, con i suoi luoghi. A Casarola. È quanto propone «Una terra per viverci - Giornate di studio e riflessione, omaggio ad Attilio Bertolucci nel centenario della nascita», in programma sabato  e domenica nella frazione di Monchio che per decenni è stata teatro delle estati del poeta parmigiano e della sua famiglia, e che tanta parte ha avuto - insieme all’Appennino lì intorno - nelle sue opere. In primis in quella «Camera da letto» che certo rappresenta uno dei vertici poetici del Novecento italiano. Due giorni d’incontri e riflessioni aperti a tutti, e caratterizzati da due leitmotiv di fondo: il sabato («Pagine di pietra») sarà dedicato ad «Architettura e poesia nella Casarola di Attilio Bertolucci», e seguirà il filo di un percorso (curato da Vittorio Uccelli e Simone Cagozzi) nel quale i versi del poeta (riportati in apposite «targhe» installate sulle case del paese) interagiranno con il contesto, in un amalgama virtuoso e affascinante; la domenica («Una vita in versi») offrirà «Sguardi sull'opera di Attilio Bertolucci», e sarà caratterizzata dall’apertura straordinaria della casa del poeta, che si potrà visitare.
L'iniziativa è organizzata dalla Provincia con il Comitato Pro Casarola, il Comune di Monchio, il Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-emiliano e il Parco dei Cento Laghi, ed è realizzata in collaborazione con il Parma Poesia Festival. «La novità più rilevante della prima giornata sta proprio in questo percorso che abbiamo voluto chiamare “Pagine di pietra”, e che crea un ulteriore legame tra la Attilio, la sua poesia, e Casarola. Nella seconda giornata invece la maggiore novità è senz'altro l’apertura della casa di Attilio: importante perché le persone potranno così vedere la parte vecchia di questa casa del Settecento, dove Attilio ha passato tutte le estati e dove ha scritto gran parte della sua produzione poetica», spiega Marta Simonazzi, presidente del Comitato Pro Casarola e cugina di Attilio, che racconta così la genesi dell’iniziativa: «Quando Attilio morì, con l’allora presidente della Provincia Andrea Borri abbiamo deciso di fare una commemorazione annuale nel giorno dell’anniversario della morte: ed eccoci qui. Quest’anno abbiamo voluto fare qualcosa in più anche in relazione alla nascita, per il centenario, e per questo abbiamo voluto aprire e coinvolgere ancor più il paese, e far vedere Attilio un poco nella sua intimità, anche se era un uomo molto discreto e riservato. E poi questa idea delle targhe apposte sugli edifici arricchisce il paese e la stessa poesia di Attilio, e il fatto che talvolta siano stati gli abitanti stessi a voler scegliere i versi da “trascrivere” sulle loro case dice molto sul coinvolgimento della comunità».
Non solo: «Ci sarà anche un’altra intimità di Attilio. Attilio come papà: Giuseppe Bertolucci leggerà infatti i testi che il padre ha dedicato a lui e alla sua vita nel corso degli anni». Com'erano le estati di Casarola? «Belle, molto semplici però molto ricche dal punto di vista umano. Finiva la scuola e Attilio arrivava da Roma con Giuseppe e Bernardo, e arrivavamo anche io e mia sorella: le estati di Casarola noi ragazzi di allora le abbiamo passate giocando insieme, chiacchierando molto e facendo tante passeggiate. E in queste estati c'era anche creatività: “La teleferica”, recentemente restaurato, è stato di fatto il primo film di Bernardo ispirato proprio a queste estati passate insieme. Gli attori di quel film eravamo noi: io, mia sorella e Giuseppe. E Bernardo, che lo realizzò, aveva 17 anni. Il mio ricordo - racconta Marta Simonazzi - è quello di un grande senso di comunità e di fratellanza».
Fortissimo, il legame di Attilio con quei luoghi; un legame che ha saputo «trasmettere»: «Per lui - continua - era un legame di radice, un cordone ombelicale, e anche per noi è così. È una cosa che tu hai dentro, innata. Questa iniziativa è un modo per celebrare e rinnovare ancora quel legame, ed è anche un ringraziamento per chi ci ha preceduti e ha saputo trasmettercelo: Attilio l’ha passato ai suoi figli, come mia mamma a me». Anche per questo Casarola è stata scelta dalla famiglia come fulcro del centenario della nascita del poeta della «Camera da letto»: «Nella commemorazione di Attilio nel centenario della nascita Casarola è il centro, anche per volontà dei figli. Bernardo e Giuseppe hanno voluto con me ricordarlo - conclude Marta Simonazzi -, ma ricordarlo a Casarola».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

sassari

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

«Io, pastore di giorno e pole dancer di sera»

PERSONAGGI

«Io, pastore di giorno e pole dancer di sera» Foto

Grande Fratello UK

televisione

Rissa al Grande Fratello UK: interviene la security Video

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Autovelox e autodetector: la mappa dei controlli

Autovelox (foto d'archivio)

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana 

Lealtrenotizie

Siccità: in pianura la falda ha autonomia solo per altri 70-90 giorni

EMERGENZA

Siccità: in pianura la falda ha autonomia solo per altri 70-90 giorni Video

furto

Folle notte al Barino, video 1: i ladri se ne vanno con la cassa, video 2  il secondo "visitatore" con 2 bottigliette d'acqua

11commenti

Crisi pd?

Bonaccini: "Parma poteva essere laboratorio nazionale". Franceschini: "Nati per unire, non dividere"

4commenti

autostrada

Pomeriggio di code e traffico intenso tra Fiorenzuola e Parma in A1

musica

Silvia Olari ci racconta "Fuori di Testa" Videointervista

Consigliera marocchina

Nabila: «Io, al servizio di Parma»

30commenti

Il personaggio

Spadi, il maturando che dirigerà il Consiglio

19commenti

l'attimo

Ballando sotto la pioggia La foto fa boom di clic

1commento

L'INTERVISTA

Pizzarotti: «Bocciata la politica che sa solo criticare»

12commenti

Lutto

Di Camillo, il sorriso sopra il camice

1commento

Via Venezia

Devastati gli orti sociali

4commenti

FIDENZA

Bagno notturno alla Guatelli: giovani multati

2commenti

IL CASO

Omicidio di Alessia, nessun accordo per l'estradizione: Jella processato in Tunisia

Poggio di Sant'Ilario

L'ivoriano temeva di essere lasciato dalla moglie

PARMA

Vento e forte pioggia: danni a Marore e Monticelli, rami in strada in città Foto

Le foto dei lettori (scarica l'app Gazzareporter per inviarci foto e video)

6commenti

PARMA

Scontro auto-bici in via Europa: grave una 16enne

17commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Pd, quanti errori dietro l'ennesima batosta

di Stefano Pileri

3commenti

ITALIA/MONDO

MANTOVA

Il "re dei ristoranti" finisce ai domiciliari per truffa

lutto

E' morto Paolo Limiti: conduttore e paroliere. Scrisse per Mina - Gallery - Video

SOCIETA'

INFORMATICA

Maxi attacco hacker in Russia e Ucraina

Gallery sport

Lo spettacolo del beach volley Gallery

SPORT

vela

Coppa America, trionfo New Zealand. Primo sfidante Luna Rossa. Azzurra? Forse torna

vela

America's Cup, trionfo New Zealand

MOTORI

OPEL

Grandland X, via agli ordini. Si parte da 26 mila euro

MINI SUV

Citroën: la C3 Aircross in tre mosse