21°

Arte-Cultura

Scuola, il passato in bianco e nero

Scuola, il passato in bianco e nero
0

Katia Golini

Impossibile dimenticare quando il fotografo arrivava a scuola, carico di misteriosi attrezzi da lavoro, ogni anno, a inizio autunno o a tarda primavera. Era come un fulmine a ciel sereno: stop alle lezioni, tutti fuori dall'aula,  sui gradini o sulle  panche  sistemate davanti alla facciata dell'edificio,  i più alti dietro, i più piccoli davanti. Il giorno della foto di classe  aveva sempre  qualcosa di speciale.  E sfogliando l'album di famiglia, anche a distanza di tempo, resta un bel gioco della memoria quello di riportare a galla i ricordi di quegli anni. Ma, riguardando le foto di classe, si capisce bene quanta storia contengano quelle  immagini di bambini  e maestre e professori: il tempo che cambia le persone e le loro vite si vede dalle piccole cose. A partire dal look e dal modo di porsi: abiti, acconciature, atteggiamenti sono inevitabili segni di momenti storici facilmente decifrabili.  
E proprio per questo la mostra, voluta dall'Anspi di Coenzo (sabato  e domenica  nell'ambito della 34esima edizione delle «Feste contadine»), «La mia foto di classe»  a cura di Romano  Rosati e Mariano  Vezzali, è un viaggio nella storia tra fine Ottocento e i primi anni del XXI secolo. Mostra che è anche un viaggio nella storia della fotografia, come sempre quando  Rosati, fotografo e colto collezionista, mette a disposizione il materiale raccolto in anni di appassionata ricerca. Rosati, nel catalogo della mostra, spiega così l'origine della pratica: «Nella storia sociale delle immagini che il vasto e variegato mondo della fotografia ha prodotto in questi centosettant'anni dall'invenzione (Nièpce e Daguerre, 1839) i gruppi scolastici occupano uno spazio importante e ben documentato. La ritrattistica del ricordo viene praticata fin dall'Ottocento, in particolare dopo l'avvento della rivoluzionaria ''carte de visite''. Questa immagine grande come un biglietto da visita (da cui il nome) è brevettata nel 1854 da André-Adolphe Disdéri, geniale ritrattista parigino che moltiplica il volto dei clienti creando per primo anche il fotomosaico: un fotomontaggio in cui appaiono personalità celebri dell'epoca, regnanti, artisti, militari, uomini di Stato. Il successo commerciale del prodotto è immediato e apre la via che porterà poi a tableaux fotografici, molti dei quali si basano proprio su un soggetto scolastico». In mostra quindi non solo foto di gruppi scolastici (centinaia di volti ritratti dal 1876 agli anni Settanta del Novecento), ma anche pezzi di storia della fotografia (tutti provenienti dalla collezione di Rosati) come i classici tablò d'inizio Novecento firmati Luigi Vaghi o le pagelle dalla grafica ricercata degli Anni Venti, dai riconoscimenti ufficiali di lode agli alunni migliori del 1865 al manoscritto di una maestra che saluta con affetto gli alunni a fine anno scolastico. La mostra -  ospitata nella sede dell'Anspi, ha scopo benefico: gli incassi saranno utilizzati per la realizzazione della «Casa delle contadinerie» a Coenzo e per il soggiorno dei bambini bielorussi - è anche l'occasione per ripercorrere un secolo di storia di scuola in Italia in occasione del 150esimo anniversario dell'Unità d'Italia.
«I bambini e le bambine, i ragazzi e le ragazze, i maestri o professori, le maestre o professoresse ritratti  dalle fotografie suscitano in chi le guarda partecipazione e apprensione  - scrive Vezzali sempre sul catalogo -. Le immagini testimoniano il versante quotidiano, fatto di aule, banchi, libri, interazioni umane, di un'istituzione, la scuola appunto, che riveste nella storia del nostro Paese un ruolo ben definito ed è inserita in una cornice politica e culturale in mutamento». E così, attraverso le foto di classe, scorrerà sotto gli occhi dei visitatori il «film» di un secolo e mezzo di storia della nostra terra. 150 anni, appunto, di Unità d'Italia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bar Refaeli  è di nuovo incinta

gossip

Bar Refaeli è di nuovo incinta

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

David, Bruni Tedeschi: molta gratitudine per questo film

DAVID

La pazza gioia, Bruni Tedeschi: molta gratitudine per questo film Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cose buone e belle di Parma

SONDAGGIO

Le cose buone e belle di Parma: da oggi si vota per O, P e Q. Fate le proposte per le ultime 6 lettere

Lealtrenotizie

Cade per un malore: 42enne muore il giorno dopo il matrimonio

Luzzara

Cade per un malore: 42enne muore il giorno dopo il matrimonio

Delicato intervento al cervello al Maggiore di Parma: Barbara Cocconi, barista, ha lavorato a Montecchio, Boretto, Brescello

Consiglio comunale

In arrivo riduzioni per Cosap e dehor

Spaccatura Pd, Torreggiani contro Dall'Olio - Segui la diretta della seduta

5commenti

32a giornata

Parma-Maceratese anticipata alle 18.30 (domenica 2 aprile)

carabinieri

Maxi-sequestro di armi da guerra nel Parmense: volevano rubare anche la salma di Enzo Ferrari

I nomi dei sette parmigiani della banda

6commenti

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

1commento

Personaggi

Francesco Canali: "Il mio messaggio di speranza ai malati di Sla"

Il “maratoneta in carrozzina”, ha scritto un articolo per la Gazzetta, per la “sua” Gazzetta

5commenti

sos animali

Bocconi avvelenati: nuovo allarme in via Capelluti

politica

Elezioni 2017, un gruppo solo in corsa per il simbolo M5S

Solo gli "Amici di Beppe Grillo" hanno presentato richiesta entro i termini

1commento

piazzale dalla chiesa

Al bar con la droga pronta per lo spaccio: fermato il pusher richiedente asilo

12commenti

saranno famosi

Langhirano: Ettore, 7 anni e la sua super batteria Video

1commento

Crisi

Copador, si apre la strada del risanamento

2commenti

corte dei conti

Interviste a pagamento, assolto Villani. Condannati 6 ex consiglieri regionali

2commenti

DOMANI

Il pane: uno speciale di otto pagine

Incidente

Ubriaco travolge tre ciclisti

2commenti

Femminicidio

La madre di Alessia: «Oggi compirebbe 40 anni»

sondaggio

Le cose buone e belle di Parma? Boom di voti online

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

traffico

Scontro pullman-tir sul raccordo tra l'A1 e l'A14: 40 feriti

terrorismo

Terzo ergastolo per Carlos, lo Sciacallo

SOCIETA'

manchester

"Ingombri la strada", il ciclista s'infuria e reagisce Video

Inghilterra

L'auto che non entra nel cancello fa sorridere Video

SPORT

argentina

Pesanti insulti al guardalinee(Video): 4 turni di squalifica a Messi

Il personaggio

Bassi: «Il Parma a Gubbio finalmente ha fatto il Parma»

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso si può noleggiare su Amazon

Motori

Il lusso? Oggi veste il made in Italy di Alcantara