14°

31°

Arte-Cultura

La mazurka del violinista cieco

La mazurka del violinista cieco
Ricevi gratis le news
1

Egidio Bandini

Pochi certamente conoscono «il» Migliavacca, ma moltissimi conoscono «la» Migliavacca, uno dei brani musicali più eseguiti al mondo, opera di un compositore parmigiano: Augusto Migliavacca, appunto. Nato cieco a Parma il 18 gennaio 1838, il nostro dall’età di 7 anni iniziò a studiare il violino, che divenne la sua unica ragione di vita. Stante il fatto che la famiglia non si poteva definire benestante, Augusto iniziò, in compagnia di un – purtroppo - ben poco abile chitarrista, a suonare nei caffè del Piemonte, per poi tornare nella sua Parma e formare, con il violinista Giuseppe Ferrari e il violoncellista Bartolomeo Marchesi quello che sarebbe poi rimasto nella storia come il «Trio Migliavacca». Probabilmente, a parte la disfida con un analogo trio per accaparrarsi i migliori locali della città dove suonare, vinta per acclamazione da Migliavacca, Ferrari e Marchesi, nessuno si sarebbe ricordato del violinista cieco, se non fosse proprio per quella sua composizione che egli intitolò «Flora», ma che al Mondo tutti conoscono come la «Mazurka di Migliavacca»: pezzo di bravura assoluta, diventato celeberrimo nell’esecuzione per fisarmonica e che oggi, solo grazie all’amore per la musica dei maestri Eugenio Martani e Stefano Mora, si può ascoltare dalla voce del violino, come la suonava appunto Migliavacca con il suo trio. Il destino ha voluto che Augusto morisse l’11 maggio di un anno particolarissimo: il 1901. Il 27 gennaio di quell’anno, infatti, moriva a Milano Giuseppe Verdi, la cui dipartita fece passare in secondo piano, anzi in terzo o quarto piano la scomparsa del violinista cieco suo conterraneo. E la sorte si accanì contro Migliavacca anche dopo morto, dal momento che venne contestata addirittura la paternità della sua mazurka, risolta solo nel secondo dopoguerra. Una lapide dal testo altisonante ed il busto al cimitero della Villetta sono le testimonianze che Parma ha tributato, in un passato ormai lontano, al musicista che creò quella sarabanda di note, che comincia sempre e non finisce mai, diventata il cavallo di battaglia dei più virtuosi maestri di fisarmonica; nel 2001, però, mentre si celebrava il centenario della morte di Verdi, nessuno si ricordò del violinista e della sua mazurka, della storia triste di un ragazzo cieco che avrebbe potuto diventare famoso in tutto il Mondo e, invece, morì in miseria da suonatore ambulante, anch’egli cento anni prima. Per questo vogliamo ricordarlo nel 2011, non centenario, ma centodecimo della scomparsa, invitando tutti ad ascoltare la mazurka «Flora» o, come la intitolarono nella prima incisione su disco della Columbia nel 1927, «Migliavacca mazurka», confondendo il nome dell’autore con il titolo del brano. Sarà un tuffo nel passato per chi la conosce ed una scoperta entusiasmante per chi la ascolti la prima volta, immaginando di essere ai tavoli del «Caffè Marchesi» e di poter chiedere al trio Migliavacca un bis che costa solo pochi centesimi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • beppe castagna

    28 Ottobre @ 08.30

    suono la fisarmonica e conosco ed eseguo la famosa mazurca di Migliavacca. Non sapevo niente del suo autore e leggere la sua storia mi ha commosso. Il mio tributo consisterà nell'eseguire un ingrandimento a sanguigna della foto del trio Migliavacca.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rinoceronte ancora in finale al Talent Show "Eccezionale veramente"

tg parma

Rino Ceronte ancora in finale al talent show "Eccezionale veramente" Video

"Dai un bacio a Chiara"  Fedez e Chiara Ferragni approdano a Capri

gossip

Fedez e Chiara Ferragni (e Rovazzi) a Capri: folla in delirio Video

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

gossip

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

Notiziepiùlette

Samuele Turco suicida in carcere
delitto san prospero

Samuele Turco suicida in carcere

Ultime notizie

Le parole del giovane parmigiano

SONDAGGIO

Da bagolón a bagolone: come cambia il dialetto dei giovani

di Mara Varoli

1commento

Lealtrenotizie

Caso Angelica club: Samuele Turco suicida in carcere

delitto s.prospero

Omicidio all' "Angelica club": Samuele Turco suicida in carcere Video

seconda amichevole

Calaiò inarrestabile, 5 gol; tripletta Iacoponi: Parma-Settaurense 12-0

via Anselmi

Fiamme in una palazzina: grave una 60enne - Video: dentro l'appartamento distrutto

parma in ritiro

Iacoponi: "Vogliamo un grosso obiettivo" Video

Per il difensore tripletta in amichevole con la Settaurense

incidente

Frontale a Noceto in via Galvana: ferito un anziano

droga

Arrestata l'insospettabile studentessa-pusher

21commenti

anteprima

Tutte le notizie di domani sulla Gazzetta di Parma

incidente

Cade dalla bici in via Repubblica: grave 74enne

L'omicidio

Fred nella casa, un silenzioso dolore

salsomaggiore

Trovati con arnesi da scasso nell'auto: quattro denunciati

7commenti

economia

Pomodoro, oltre 1000 assunti per la campagna Mutti

Nei 3 stabilimenti di Parma, Collecchio e Salerno, oltre ai fissi

parma calcio

Di Gaudio in maglia crociata

via capelluti

Teneva la pianta di marijuana sul balcone. Ma sono passati i vigili....

1commento

gazzareporter

"Ladri di biciclette... alla parmigiana": il racconto di una lettrice

4commenti

partecipate

Stu Pasubio, chiusa l'indagine preliminare. Pizzarotti: "Resto tranquillo"

gazzareporter

Parma, 2017: dormire sotto il ponte

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

Samuele Turco, la tragedia e la pietà Video-editoriale

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Pusher e prostituzione: qualcuno intervenga

di Francesco Bandini

22commenti

ITALIA/MONDO

operazione

Milano, stazione Centrale invasa dai migranti: nuovo blitz della polizia

Francia

Incendi in Costa Azzurra, evacuate 10.000 persone Foto

SPORT

mondiali nuoto

Pazzesca Pellegrini, impresa in rimonta: è oro. "Vorrei fare la velocista" Foto

nuoto

Italia show ai mondiali: Detti oro e Paltrinieri bronzo negli 800 sl

SOCIETA'

degrado

Pipì da Ponte Vecchio: esplode la protesta (social)

1commento

gazzareporter

Quando l'imbianchino non c'è... il gatto balla Video

MOTORI

il video

Tutto in 44 secondi: un’intervista a 300 km/h sulla nuova Jaguar XJR575 Video

TECNOLOGIA

Bosch e Daimler, il parcheggio è autonomo Gallery