22°

Arte-Cultura

Correggio "sbanca" Londra

Correggio "sbanca" Londra
0

di  Pier Paolo Mendogni
Correggio alle stelle nel mercato dell’arte. Una sua piccola opera, inedita e quindi fino ad oggi sconosciuta al pubblico, è stata venduta a Londra all’asta della Sotheby's per 3 milioni 625.250 sterline (oltre 4 milioni di euro). Si tratta di un dipinto ad olio su tavola (cm. 45 x 35) rappresentante la Madonna col Bambino e il piccolo San Giovanni Battista, che è stato di proprietà di un collezionista svizzero il quale nel 2000 l’ha venduto ad un facoltoso personaggio rimasto sconosciuto così come l’attuale acquirente. A confermarne la paternità correggesca sono stati vari studiosi tra cui David Ekserdijan, considerato il più autorevole studioso vivente dell’artista, Pietro Marani, Emilio Negro e Nicosetta Roio. 

 

Il dipinto rappresenta la Madonna seduta all’aperto con in braccio il bimbo Gesù, nudo, e di fianco sulla sinistra San Giovannino. Maria indossa un abito rosso con sopra un manto azzurro e sul capo un fazzoletto, pure azzurro, col bordo ricamato che le scende sul petto, annodato con ricercata eleganza. I capelli ramati lisci con una spartizione centrale incorniciano il volto dall’ovale perfetto, leggermente sfumato alla leonardesca e con  il sottile taglio della bocca coi lati leggermente rialzati tipico dell’Allegri, mentre gli occhi sono spalancati (diversamente dalle altre Madonne contemporanee dell’autore che hanno gli occhi abbassati verso i bimbi) e sembrano inseguire un pensiero di trasognata malinconia. Il piccolo Gesù ha i capelli biondi, riccioluti come quello dei quadri del Castello Sforzesco, di Chicago ed altri; è seduto sul ginocchio sinistro rialzato della madre e questo gli consente un movimento sgambettante che mette a nudo la sua autentica essenza di uomo; guarda verso San Giovannino, situato nella parte inferiore destra del dipinto, e gli pone teneramente una mano sul capo così come nella tavola del Castello Sforzesco gli prende un braccino, diversamente dall’iconografia tradizionale che lo rappresenta benedicente. Il piccolo Battista, anche lui biondo, ha il nasino all’insù come quello di Chicago; ha le braccia congiunte sul petto ma con la mano sinistra tiene la caratteristica canna a forma di croce, indicativa della tragica fine che attende il Cristo. La Vergine, seduta, si appoggia ad un albero frondoso che le incornicia romanticamente il volto e dà profondità all’azzurro del cielo, senza alcuna caratteristica paesaggistica, ponendosi in una posizione intermedia tra le opere dello stesso tema in alcune delle quali appaiono in lontananza brani collinari o montuosi, mentre in altre - come la Sacra Famiglia di Orlèans - lo sfondo è fitto di verzura.Per le dimensioni e le caratteristiche espressive il quadro londinese - che arricchisce e getta nuova luce sul catalogo giovanile dell’artista ancora in corso di definizione stilistica e cronologica - appartiene alla serie di quei dipinti eseguiti su commissione di privati per la loro personale devozione così da potere essere posti in una cappellina privata o in una parete sopra un inginocchiatoio. La loro datazione si aggira intorno al 1514 - 1517 (ossia tra la «Madonna di San Francesco» di Dresda e il «Riposo durante le fuga in Egitto» degli Uffizi) quando Antonio Allegri con una sensibilità leonardesca stava formando la sua personalità che completerà con l’esperienza romana e darà quegli straordinari risultati innovativi che fanno di Parma la città più all’avanguardia nel panorama pittorico cinquecentesco, caratterizzata dai grandi mutamenti della concezione dello spazio pittorico prima nella Camera di San Paolo e poi con le cupole di San Giovanni e soprattutto del Duomo, dove vengono raggiunti vertici straordinari di dinamismo e spazialità illusionistica. Nell’'asta londinese il Correggio si è piazzato al secondo posto dietro al veneziano Francesco Guardi (1712 - 1793) che ha battuto il record delle sue quotazioni col capolavoro «Veduta a Venezia del Ponte di Rialto dalle fondamenta del Carbon», una delle sue tele più significative dipinta intorno al 1765-70, che ha raggiunto i 26 milioni 697.250 sterline; l’altro suo quadro rappresentante «La piazza di San Marco con la Basilica e il campanile» si è invece fermato a 735.650 sterline, il prezzo raggiunto anche da Van Dyck col «Ritratto di frate carmelitano». 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

Bar Refaeli  è di nuovo incinta

gossip

Bar Refaeli è di nuovo incinta

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Parma 360»:uno speciale sul festival

nostre iniziative

«Parma 360»: uno speciale sul festival

Lealtrenotizie

Marito e moglie trovati morti in casa a Felegara: omicidio-suicidio?

dramma

Uccide la moglie malata e si suicida: il dramma di Felegara Foto Video

I corpi senza vita ritrovati dai figli in camera da letto

violenza sulle donne

Sviene al lavoro: era stata massacrata di botte dall'ex. Arrestato il 32enne

La donna ora versa in gravissime condizioni e si teme per la sua vita

2commenti

TESTIMONIANZA

Lucia Annibali: «Vi racconto la mia nuova vita»

1commento

elezioni 2017

Salvini domani a Parma: "Per sostenere la candidatura della Cavandoli"

omicidio

Delitto Habassi, chiuse le indagini: "C'è stata premeditazione"

Il caso

Telecamere in tilt non «vedono» le auto rubate

6commenti

Pronto soccorso

Cervellin: «Mancano medici per l'emergenza»

1commento

Salso

Auto a fuoco: movente passionale?

tg parma

D'Aversa: "Serie B ancora raggiungibile". Calaiò: "Serve miracolo"

gazzareporter

Auto ad incastro: scene da via Palermo Foto

3commenti

tribunale

Abusi nelle assunzioni a Stt, tutti prosciolti tranne Costa

carabinieri

Maxi-sequestro di armi da guerra nel Parmense: volevano rubare anche la salma di Enzo Ferrari

I nomi dei sette parmigiani della banda

11commenti

Luzzara

Cade per un malore: 42enne muore il giorno dopo il matrimonio

Delicato intervento al cervello al Maggiore di Parma: Barbara Cocconi, barista, ha lavorato a Montecchio, Boretto, Brescello

CALCIO

80 anni fa nasceva Bruno Mora

INTERVISTA

Musica Nuda e «Leggera»

Consiglio comunale

In arrivo riduzioni per Cosap, dehor e tassa sui rifiuti

Spaccatura Pd, Torreggiani contro Dall'Olio

11commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

Dal cinema italiano segnali di primavera

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

Mondo

Debbie devasta l'Australia Video

traffico

Scontro pullman-tir sul raccordo tra l'A1 e l'A14: 40 feriti

SOCIETA'

gastronomia etnica

La start-up che mette in tavola il talento delle donne Foto

roma

Omofobia, Shalpy: "Sputi e insulti per strada: un trauma"

1commento

SPORT

LEGA PRO

Gubbio-Parma 1-4 , gli highlights video

Amichevole

La Nazionale batte l'Olanda

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon