Arte-Cultura

Correggio "sbanca" Londra

Correggio "sbanca" Londra
Ricevi gratis le news
0

di  Pier Paolo Mendogni
Correggio alle stelle nel mercato dell’arte. Una sua piccola opera, inedita e quindi fino ad oggi sconosciuta al pubblico, è stata venduta a Londra all’asta della Sotheby's per 3 milioni 625.250 sterline (oltre 4 milioni di euro). Si tratta di un dipinto ad olio su tavola (cm. 45 x 35) rappresentante la Madonna col Bambino e il piccolo San Giovanni Battista, che è stato di proprietà di un collezionista svizzero il quale nel 2000 l’ha venduto ad un facoltoso personaggio rimasto sconosciuto così come l’attuale acquirente. A confermarne la paternità correggesca sono stati vari studiosi tra cui David Ekserdijan, considerato il più autorevole studioso vivente dell’artista, Pietro Marani, Emilio Negro e Nicosetta Roio. 

 

Il dipinto rappresenta la Madonna seduta all’aperto con in braccio il bimbo Gesù, nudo, e di fianco sulla sinistra San Giovannino. Maria indossa un abito rosso con sopra un manto azzurro e sul capo un fazzoletto, pure azzurro, col bordo ricamato che le scende sul petto, annodato con ricercata eleganza. I capelli ramati lisci con una spartizione centrale incorniciano il volto dall’ovale perfetto, leggermente sfumato alla leonardesca e con  il sottile taglio della bocca coi lati leggermente rialzati tipico dell’Allegri, mentre gli occhi sono spalancati (diversamente dalle altre Madonne contemporanee dell’autore che hanno gli occhi abbassati verso i bimbi) e sembrano inseguire un pensiero di trasognata malinconia. Il piccolo Gesù ha i capelli biondi, riccioluti come quello dei quadri del Castello Sforzesco, di Chicago ed altri; è seduto sul ginocchio sinistro rialzato della madre e questo gli consente un movimento sgambettante che mette a nudo la sua autentica essenza di uomo; guarda verso San Giovannino, situato nella parte inferiore destra del dipinto, e gli pone teneramente una mano sul capo così come nella tavola del Castello Sforzesco gli prende un braccino, diversamente dall’iconografia tradizionale che lo rappresenta benedicente. Il piccolo Battista, anche lui biondo, ha il nasino all’insù come quello di Chicago; ha le braccia congiunte sul petto ma con la mano sinistra tiene la caratteristica canna a forma di croce, indicativa della tragica fine che attende il Cristo. La Vergine, seduta, si appoggia ad un albero frondoso che le incornicia romanticamente il volto e dà profondità all’azzurro del cielo, senza alcuna caratteristica paesaggistica, ponendosi in una posizione intermedia tra le opere dello stesso tema in alcune delle quali appaiono in lontananza brani collinari o montuosi, mentre in altre - come la Sacra Famiglia di Orlèans - lo sfondo è fitto di verzura.Per le dimensioni e le caratteristiche espressive il quadro londinese - che arricchisce e getta nuova luce sul catalogo giovanile dell’artista ancora in corso di definizione stilistica e cronologica - appartiene alla serie di quei dipinti eseguiti su commissione di privati per la loro personale devozione così da potere essere posti in una cappellina privata o in una parete sopra un inginocchiatoio. La loro datazione si aggira intorno al 1514 - 1517 (ossia tra la «Madonna di San Francesco» di Dresda e il «Riposo durante le fuga in Egitto» degli Uffizi) quando Antonio Allegri con una sensibilità leonardesca stava formando la sua personalità che completerà con l’esperienza romana e darà quegli straordinari risultati innovativi che fanno di Parma la città più all’avanguardia nel panorama pittorico cinquecentesco, caratterizzata dai grandi mutamenti della concezione dello spazio pittorico prima nella Camera di San Paolo e poi con le cupole di San Giovanni e soprattutto del Duomo, dove vengono raggiunti vertici straordinari di dinamismo e spazialità illusionistica. Nell’'asta londinese il Correggio si è piazzato al secondo posto dietro al veneziano Francesco Guardi (1712 - 1793) che ha battuto il record delle sue quotazioni col capolavoro «Veduta a Venezia del Ponte di Rialto dalle fondamenta del Carbon», una delle sue tele più significative dipinta intorno al 1765-70, che ha raggiunto i 26 milioni 697.250 sterline; l’altro suo quadro rappresentante «La piazza di San Marco con la Basilica e il campanile» si è invece fermato a 735.650 sterline, il prezzo raggiunto anche da Van Dyck col «Ritratto di frate carmelitano». 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Orietta Berti "assolta" dall'AgCom

Orietta Berti in una foto d'archivio

Par condicio

Orietta Berti "assolta" dall'AgCom

La dj Jessie Diamond: «Vi presento CR 10, il mio nuovo singolo»

Intervista

La dj Jessie Diamond: «Vi presento CR 10, il mio nuovo singolo»

Festa al "Caseificio della musica": ecco chi c'era

PGN

Festa al "Caseificio della musica": ecco chi c'era Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani lo speciale "Amico dentista"

INSERTO

In edicola lo speciale "Amico dentista"

Lealtrenotizie

Sarcone, il nuovo re della cosca che tentava di intimidire i testimoni dell'affare Sorbolo

'NDRANGHETA

Sarcone, il nuovo re della cosca che tentava di intimidire i testimoni dell'affare Sorbolo

POSTALLUVIONE

Ponte della Navetta, appalto all'impresa Buia

Lutto

L'ultimo viaggio di Cavatorta

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Appello

Il sindaco di Collecchio: «Cerchiamo padroni per 15 cani»

NOCETO

Addio a Mario Reverberi, colonna del volontariato

Colorno

Rubata l'auto a servizio di un malato di Sla

Avis

Izzi: «Troppo pochi disposti a donare»

ODONTOIATRI

Falsi dentisti, c'è l'app per stanarli

san leonardo

Commerciante straniero permette di fermare il ladro d’auto italiano

2commenti

OSPEDALE

Day hospital oncologico al Cattani: lavori verso la conclusione. Ecco come sarà: foto

Intervento da 1,3 milioni di euro. Parcheggi riservati ai pazienti in cura

FATTO DEL GIORNO

Giovanni Reverberi, parmigiano prigioniero a Dachau: la sua storia in un libro toccante Video

La nipote di Reverberi, Natalia Conti, è fra coloro che tengono viva la memoria di quanto accadde in quegli anni

VOLANTI

Si arrampicano lungo tubi e grondaie e svaligiano le case: 6 furti in un giorno a Parma

14commenti

Palacassa

Concorso per un posto da infermiere: 3mila al Palacassa, candidati anche da Agrigento Foto

L'obiettivo di molti partecipanti è entrare in graduatoria, sperando in una chiamata entro i prossimi tre anni

7commenti

TG PARMA

Le elezioni 2018 costeranno 584mila euro al Comune di Parma Video

Allarme

Ore 7: attimi di paura in via Emilia Est

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

L'indispensabile ruolo di Silvio l'ineleggibile

di Vittorio Testa

1commento

L'ESPERTO

Un immobile in successione? Si può vendere. Ecco come

ITALIA/MONDO

Salute

Le sigarette elettroniche pericolose per gli adolescenti

ALTO ADIGE

Slavine in Vallelunga: travolta una casa, evacuato anche un albergo Foto

SPORT

Tuffi

Tania Cagnotto è diventata mamma

Tg Parma

Di Cesare: "Con il Novara sarà dura, vengono da una vittoria" Video

2commenti

SOCIETA'

GUSTO

Carbonara: ecco la vera ricetta romana  Video

hi tech

L'iPhone X vende poco, Apple potrebbe "pensionarlo"

2commenti

MOTORI

novita'

Honda Civic, finalmente il diesel. Il 1.6 spiegato in tre mosse

RESTYLING

La Mini rifà il trucco a 3porte, 5porte e cabrio Video