15°

Arte-Cultura

La "scultura scolpita" di Ettore Pesetti

La "scultura scolpita" di Ettore Pesetti
0

Il 10 luglio scorso si è svolta l’inaugurazione, nella Sala dell’Annunziata del centro culturale «Luigi Russo», in via S. Agostino 1 a Pietrasanta (Lucca), del museo dedicato allo scultore Ettore Pesetti (per gli amici, Ettò), nato a Pietrasanta nel 1903 e morto a Milano nel 1987; quindi si è svolta la visita al museo stesso, situato nella vicina via Piastroni 57, a poche decine di metri da piazza Duomo. Il museo rimarrà aperto nei mesi di luglio, agosto e settembre, nei giorni di venerdì, sabato e domenica, dalle ore 18 alle 22, con ingresso libero e catalogo in sede.
Nato a Pietrasanta (famosa terra di scultori), Ettore Pesetti, ancora ragazzo, a soli 12 anni, frequenta già i laboratori (lo studio Palla) per spiare i segreti dell’intaglio del marmo; si diploma poi alla scuola d’arte della sua città ed è quindi attivo per molti anni a Milano e anche all’estero, riuscendo a unire e ad esaltare nella propria persona le qualità dell’artigiano e dell’artista.
Attraverso un lunghissimo percorso che, partendo da un’impostazione naturalistica, arriva alla sintesi estrema delle forme e dell’astrattismo, la sua opera, tutta incentrata sulla figura umana, testimonia sensibilità e maestria tecnica, consapevolezza linguistica e una profonda attenzione ai grandi temi dell’esistenza. A 24 anni si trasferisce a Bruxelles per aiutare il padre, apprezzato ornatista,  nelle commissioni ricevute in Belgio; qui frequenta l’atelier di Desmaré. Tornato in Italia, apre studio a Milano, dove realizza una serie di pregevoli rutratti. «La sintassi scultorea che s’incardina sull’evocazione del reale scrive Antonio D’Amico - rivive in alcune opere di Ettò a cui perviene negli anni Settanta. Sono del 1979 «Donna seduta» in marmo di Musso e «Madonna» in marmo rosa di Condoglia, memoria visiva lucidamente interiorizzata e resa plastica dall’armonia della linea che segna i corpi. Lo spettatore ne segue l’evoluzione compositiva grazie a solchi profondi e perfetti, ove sinuosamente orizzontale per espandersi in larghezza, ove pacatamente ascensionale per accentuarne la sacralità del tema. Nel 1982 realizza «Incontro» e «Maternità». entrambe in marmo bianco di Seravezza, mentre è dell'anno successivo «Fratellanza», eseguita con lo stesso materiale, esempi ulteriormente estremizzati, dove risalta la levigatura della superficie e dove si assiste alla perfetta sublimazione della materia, in cui non è più possibile riconoscervi riminiscenze oggettive ma solo l'immaginativa che Ettò ha esplicitato dal suo intimo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Medesano: al Bar sport come in Cina

pgn

Medesano: al Bar sport come in Cina Foto

Antonio Banderas, ho avuto un infarto ma sto bene

Cinema

Antonio Banderas: "Ho avuto un infarto. Ora sto bene"

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Fidenza: donna trovata morta in piazza Gioberti, è giallo

I carabinieri in piazza Gioberti dove è stato rinvenuto il corpo

Ultim'ora

Fidenza: donna trovata morta in piazza Gioberti, è giallo

Bologna

Prostituta uccisa a colpi di pistola: confessa un 55enne di Parma

Francesco Serra si era invaghito della 30enne romena Ana Maria Stativa, trovata senza vita a casa sua

LEGA PRO

Il Parma sbanca Gubbio 4-1. Recuperati 2 punti al Venezia

In gol Calaiò, Nocciolini e Iacoponi. Infortunio muscolare per Giorgino. Crociati terzi a 8 punti

1commento

curiosità

Coppa Cobram: quando Parma prende la "bomba" e pedala Fantozzi-style Le foto

La storia

Madre e figlio si laureano lo stesso giorno: "Un segno del destino" 

Valeria Vicini si è laureata in Scienze politiche e delle relazioni internazionali, il figlio Leonardo Ranieri in Scienze dell’architettura

1commento

Intervista esclusiva

Raffaele Sollecito: «Ho scelto Parma per lavoro»

Il delitto di Meredith, il processo, l'assoluzione, il rapporto con Amanda. Ecco l'intervista completa

20commenti

TRAVERSETOLO

Sotto il parcheggio del Conad c'è un insediamento preistorico?

Parma

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno i controlli dal 27 al 31 marzo

Parma

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

6commenti

Langhirano

La torta delle paste rosse: la storia di un paese in una ricetta

Viale Barilla

Lite tra giovani, ma chi ha la peggio è un vigile

7commenti

Il commosso addio di Collecchio a Graziella

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

l'appello

La figlia del partigiano Ras: "Vorrei trovare la famiglia di Parma che lo ospitò" Video

1commento

Dai lettori

"Borgo delle Colonne e piazzale D'Acquisto: parcheggi selvaggi ma niente multe di notte" Foto

ospedale

Radioterapia, arrivano nuove tecnologie

Le testimonianze dei pazienti: "Così sconfiggiamo la paura"

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

L'esempio di Londra contro il terrorismo

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

A10

Tir si ribalta e uccide due operai: arrestato il camionista Foto Video

rimini

Cadavere di donna in trolley al porto. E' la cinese sparita durante crociera?

SOCIETA'

la peppa

Tartine fiorite

centro giovani

"Noi che....": così si raccontano i giovani di Parma Il video

1commento

SPORT

MOTOGP

vince Vinales dopo una "battaglia" con Dovizioso. Rossi terzo

formula 1

Trionfo rosso: Vettel domina il Gp d'Australia. Hamilton secondo

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso di può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017