13°

Arte-Cultura

Il racconto della domenica - La morte di Dillinger

Ricevi gratis le news
0

Gianni Croci

Da un quotidiano romano. Martedì 30 Marzo 2010: «Giorgio Cremaschi alias Dillinger detenuto nel carcere di Rebibbia dopo il processo e la condanna a ventisei anni di carcere per l'uccisione di Leo Butteri coproduttore e regista della Fiction per la televisione sulla vita e la morte del gangster americano, è stato trovato morto nella sua cella con le vene dei polsi recise. Il Cremaschi era un attore preso dalla strada per recitare il ruolo di John Dillinger nel film per la tv con la regia di Leo Butteri. La persona che l'aveva scoperto in un chiosco di benzina di Parma e l'aveva voluto e portato con sé a Roma. L'uomo era partito per la capitale con la sua donna Luana Artieri e la presenza della ragazza sul set e le galanterie di Leo Butteri avevano acceso da subito nel cuore e nel sangue del Cremaschi la scintilla della gelosia più cieca. Il copione prevedeva che il protagonista fosse fornito di un Colt a canna lunga e il Cremaschi si era procurato pallottole di piombo per portare a termine la sua idea e far fuori il presunto rivale in amore. Infame e sordido delitto con l'aggravante della premeditazione. Il processo si era svolto a Roma con Luana Artieri come testimone a carico più per la Pubblica Accusa che per la difesa. I giudici erano stati severi e non gli avevano concesso nessuna attenuante, sia pure generica. Il pubblico Ministero aveva chiesto ventisei anni che gli erano stati confermati dalla giuria popolare». «Le spese per produrre una Fiction sono sempre elevate così per non andare in totale perdita la Rai aveva pensato di finire il film con una controfigura per poi passarlo in prima serata. Così era stato e da lì era nata la popolarità di Giorgio Cremaschi alias John Dillinger. Delitto passionale ma gravido di un oscuro odio nato e gestito sul set per il regista Leo Butteri reo di portare a spasso Luana Artieri la ragazza di Giorgio Cremaschi, essendo una bellezza provinciale con quel tanto di sbarazzino e di autentico che nelle grandi città trovi artificioso e truccato, bugiardo. Il regista se l'era trovata lì sul set dove aveva accompagnato il suo ragazzo: il benzinaio. Da alcune confidenze fatte dal Cremaschi alle guardie carcerarie pare che la ragazza gli abbia di nuovo confessato - come aveva già fatto nella convivenza col giovane uomo - che tra lei e il Leo, come lei amichevolmente lo chiamava, non c'era stato proprio nulla. Anzi, aveva perfino pensato che il Butteri fosse gay. Un amico. La portava in giro a visitare musei e bellezze antiche di cui non sapeva niente e per dire tutta la verità pure si annoiava. L'imputato dopo la condanna in primo grado di cui non aveva presentato appello, era caduto in una forte depressione che lo teneva lontano dall'ora d'aria e dagli svaghi che offriva la direzione del carcere con la proiezione di qualche film per alleggerire i torbidi pensieri che possono albergare nella mente di un uomo condannato a gravi pene quanto il crimine di cui si macchiato l'anima e il cervello. Togliere la vita è un delitto estremo: ma anche l'ergastolo è una pena estrema senza futuro. Il Cremaschi non parlava con nessuno. Non aveva amici o confidenti. Stava nella sua cella a leggere libri di argomento religioso; non scriveva, non cercava compagnia, non chiedeva favori a nessuno. A rendere Giorgio Cremaschi così chiuso, solitario, scontroso, introverso e poco socievole deve aver contribuito la notizia che la sua ex ragazza Luana Artieri terminato il processo e rientrata nella sua città era convolata a nozze con Augusto Morelli commerciante in olii e lubrificanti per motori. La magistratura ha aperto un'inchiesta».  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gf vip, eliminata Cecilia, la piccola Belen. Grave lutto per Ignazio Moser

televisione

Gf vip, eliminata Cecilia, la piccola Belen. Grave lutto per Ignazio Moser

Tutta mia la città! Tieni sempre aggiornata la tua parmigianità

GAZZAFUN

Tutta mia la città! Tieni sempre aggiornata la tua parmigianità

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

FESTE

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La casa in classe energetica A o B? Va acquistata subito

L'ESPERTO

La casa in classe energetica A o B? Meglio acquistarla subito

di Arturo Dalla Tana*

1commento

Lealtrenotizie

I ladri entrano dal balcone, raffica di furti in città: otto in tre ore. Ecco l'elenco

polizia

I ladri entrano dal balcone, raffica di furti in città: otto in tre ore. Ecco l'elenco

3commenti

Polfer

Ruba il cellulare ad una giovane in stazione (non è il primo reato): arrestato, è libero

mafia

La salma di Riina ha lasciato Parma: destinazione Sicilia. E c'è chi gli rende omaggio

La storia

Ragazza mette in fuga a schiaffi i suoi aggressori

19commenti

soccorso alpino

Scivola sul ghiaccio e l'amico resta intrappolato: soccorsi sul Monte Bragalata

protesta

Oggi anche a Parma sciopero dei taxisti (dalle 8 alle 22)

FIDENZA

Non ha il biglietto del treno: aggredisce il controllore

5commenti

Adolescenti

Il bullo? Si combatte con l'ironia

1commento

gazzareporter

I parcheggi? In via Mascagni-via Catalani sono sulle strisce

2commenti

A Lesignano

Nuovi lavori al centro dato alle fiamme

1commento

SERIE B

Il Cittadella stende il Palermo (3-0): il Parma conserva il primato

1commento

SISSA TRECASALI

Muore sulla pista da ballo

Cinema

Archibugi: «Ma i ragazzi non sono tutti sdraiati»

FORNOVO

Stazione in mano agli sbandati

ladri in azione

Furto alla mensa del Campus: niente pasti per studenti e dipendenti Video

2commenti

dopo terremoto

Due torrini del Battistero danneggiati: area transennata Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La sublime prova d'amore della mamma di Mattia

di Vittorio Testa

1commento

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

ITALIA/MONDO

Tensione

Stato di allerta in Libano: esercito al confine con Israele

bologna

Giallo: donna morta accoltellata in casa nella zona di Igor. S'indaga a 360°

SPORT

CALCIO

Tavecchio si è dimesso con rabbia e con un "giallo": "Con un gol sarei stato un eroe". Lippi: "Scelse lui Ventura"

3commenti

Atlanta

Georgia Dome raso al suolo, in fumo 214 milioni di dollari Video

SOCIETA'

maleducazione

Lezione del conducente dello scuolabus al bullo

3commenti

cecina

Giocatore lancia bottiglia d'acqua per stizza e colpisce una bimba. Tafferugli tra tifoserie

MOTORI

IL NOSTRO TEST

Meglio ibrida o plug-in? La risposta è Hyundai Ioniq

MOTO

Energica Eva EsseEsse9, la special elettrica