22°

Arte-Cultura

La ricerca del padre nella Milano di Maurizio Cucchi

La ricerca del padre nella Milano di Maurizio Cucchi
0

Emilio Zucchi

Autobiografismo messo al servizio di un tema di interesse generale; autobiografismo come conoscenza del mondo, tramite l'attraversamento di quella parte di mondo - il proprio passato e la propria coscienza - di cui, per forza di cose,  si ha  una competenza maggiore rispetto ad altri angoli della realtà che appaiono  più significativi solo a uno sguardo superficiale; mentre, a ben vedere,  della realtà storica e sociale, e della condizione umana,  quell'intima parte di mondo reca il segno e lo stigma.   Come in poesia  così in prosa, Maurizio Cucchi, poeta sessantacinquenne tra i più celebrati e importanti della scena letteraria non solo italiana, tiene ferma la barra del propria rotta espressiva e morale  tornando al tema che ha animato la sua produzione fin dagli esordi, nel '76, con la raccolta poetica «Il disperso»: la ricerca del padre, scomparso in circostanze oscure quando l'autore era bambino. Un padre evocato con il nome di Glenn (per la somiglianza con l'attore Glenn Ford visto sullo schermo di un cinema di periferia), e che sarà il fantasma affettivo ed esistenziale aleggiante accanto alla rappresentazione di una Milano in cui il nostro tempo, tra alienazione e desolazione  qua e là interrotte da  improvvisi istanti di dimessa e fraterna tenerezza,  viene da Cucchi raffigurato con esemplare attendibilità. Cucchi non è nuovo alla narrativa, ambito nel quale ha esordito 2005 con l'atroce e bellissimo  romanzo «Il male è nelle cose» (Mondadori),  tanto  limpido nella forma quanto torbido nel contenuto, che in pagine indimenticabili raccontava lo sdoppiamento sadico di un ragazzo mite e  gentile.  A questo romanzo, ormai esaurito e purtroppo non disponibile negli Oscar, come invece meriterebbe per la sua sobriamente dolorosa dignità di vero e proprio classico, era poi seguito, nel 2007, «La traversata di Milano», raccolta di interessanti  descrizioni della metropoli lombarda di cui Cucchi è il principale cantore e interprete.  Ora, tornando appunto all'autobiografismo delle sue molte raccolte poetiche, Cucchi pubblica un romanzo-memoriale. Si intitola «La maschera ritratto» (Mondadori, pag. 14018,00) e, diversamente da «Il male è nelle cose», è un libro frammentato, ellittico, composto di brevi e talora brevissimi capitoli ondivaghi tra presente e passato, ed è scritto in prima persona.   Il titolo deriva da un'usanza in voga nella Milano settecentesca e ottocentesca, consistente nel fare scherzi indossando una maschera raffigurante qualche personaggio famoso.  Un titolo che allude al tema dell'identità, dal protagonista toccato nel corso di una narrazione che verte su una doppia ricerca: quella del padre, morto suicida nei boschi del Comasco, e quella del nonno, fascinoso catanese di cui la madre cerca da sempre notizie.
La pagine milanesi, della Milano periferica e popolare degli anni Cinquanta, sono tanto misurate, essenziali, quasi stringate, quanto intense per risonanza emotiva e delicatezza di pudore, e per sentimento di un'innocenza connaturata agli oggetti: uno fra i tanti, la Lambretta con la quale il padre porta in gita il protagonista bambino, fiero del proprio papà meccanico, che lo accarezza con le mani ruvide  e piene di tenerezza.
Il passato si alterna al presente, con la ricerca della vecchia casa in cui l'autore aveva abitato da  bambino. Accanto a lui sono adesso la moglie e alcuni amici. E' interessante, in Cucchi, anche questo senso della condivisione degli affetti.  Questo senso dell'amicizia implicito alla cose raccontate; mai dichiarato, insomma.  La madre è uno dei personaggi più forti del libro.  Un carattere non facile, nonostante i momenti di allegria. Il viaggio in Sicilia offrirà risposte  a lei e  al protagonista, anche grazie a un definitivo colpo di scena.  Romanzo  soffuso di «pietas», «La maschera ritratto» raddensa il mondo morale e poetico  di Cucchi in pagine di non comune bellezza; riuscendo, alla fine, ad essere, benché in modo anomalo, un romanzo di formazione: c'è infatti, dentro un uomo che si intuisce aver oltrepassato i sessant'anni di età, un ragazzo  che soffre e che ancora pone domande; e quell'uomo maturo gli è accanto, e gli risponde con la verità dei sentimenti,  e con la volontà di cercare qualcosa; e la sua   voce è antica e senza tempo, ed è la voce della poesia.

La maschera ritratto
   Mondadori, pag. 140, € 18,00          

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

Bar Refaeli  è di nuovo incinta

gossip

Bar Refaeli è di nuovo incinta

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Toscanini, la vita del Maestro nella prosa di Segreto Foto

GAZZETTA LIBRI

Toscanini, la vita del Maestro nella prosa di Segreto Foto

Lealtrenotizie

Cade per un malore: 42enne muore il giorno dopo il matrimonio

Luzzara

Cade per un malore: 42enne muore il giorno dopo il matrimonio

Delicato intervento al cervello al Maggiore di Parma: Barbara Cocconi, barista, ha lavorato a Montecchio, Boretto, Brescello

Consiglio comunale

In arrivo riduzioni per Cosap, dehor e tassa sui rifiuti

Spaccatura Pd, Torreggiani contro Dall'Olio

10commenti

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

1commento

polizia municipale

Incidente tra tre auto a Chiozzola: due feriti

anteprima gazzetta

Arsenale in casa per la banda che voleva rubare la salma di Ferrari

assemblea

Zebre rugby: Pagliarini si dimette, la Falavigna presidente

carabinieri

Maxi-sequestro di armi da guerra nel Parmense: volevano rubare anche la salma di Enzo Ferrari

I nomi dei sette parmigiani della banda

6commenti

Personaggi

Francesco Canali: "Il mio messaggio di speranza ai malati di Sla"

 Il “maratoneta in carrozzina” ha scritto un articolo per la “sua” Gazzetta

5commenti

piazzale dalla chiesa

Al bar con la droga pronta per lo spaccio: fermato il pusher richiedente asilo

12commenti

32a giornata

Parma-Maceratese anticipata alle 18.30 (domenica 2 aprile)

Intervista esclusiva

Raffaele Sollecito: «Ho scelto Parma per lavoro»

Il delitto di Meredith, il processo, l'assoluzione, il rapporto con Amanda. Ecco l'intervista completa

24commenti

politica

Elezioni 2017, un gruppo solo in corsa per il simbolo M5S

Solo gli "Amici di Beppe Grillo" hanno presentato richiesta entro i termini

3commenti

Incidente

Ubriaco travolge tre ciclisti

2commenti

corte dei conti

Interviste a pagamento, assolto Villani. Condannati 6 ex consiglieri regionali

2commenti

Crisi

Copador, si apre la strada del risanamento

2commenti

sos animali

Bocconi avvelenati: nuovo allarme in via Capelluti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

Brexit, ci siamo. E non sarà indolore

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

traffico

Scontro pullman-tir sul raccordo tra l'A1 e l'A14: 40 feriti

Bode

Furto del secolo a Berlino? Rubata moneta d'oro da guinness dei primati

1commento

SOCIETA'

studio

Cucina: i libri di ricette sono pieni di errori sulla temperatura di cottura

manchester

"Ingombri la strada", il ciclista s'infuria e reagisce Video

SPORT

LEGA PRO

Gubbio-Parma 1-4 , gli highlights video

Amichevole

La Nazionale batte l'Olanda

MOTORI

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon

Motori

Il lusso? Oggi veste il made in Italy di Alcantara