Arte-Cultura

Il racconto della domenica - Un pugno di api aggrappato alla finestra

Ricevi gratis le news
0

Anna Maria Dadomo

In quella tarda primavera, due sciami di api avevano occupato le finestre dietro casa. Le finestre in verità cieche, ma ancora provviste di scuri, conservavano un’intercapedine buia e ben protetta che le api avevano eletto a nido entrando da due buchi scavati nel legno dal picchio. L’ apicoltore vicino, chiamato per un consiglio, aveva sollecitato la soppressione delle due famiglie in quanto, ignorandone la provenienza e non riuscendo, data la posizione, a controllarle, potevano essere infestate dalla varroa che quell’anno stava decimando gli apiari della zona. Non c’era tempo da perdere: ci avrebbe pensato lui, loro dovevano soltanto fornire una scala che arrivasse a quell’altezza. Dopo qualche giorno infatti, nel primo pomeriggio di una giornata calda, assolata e poco ventosa, eccolo arrivare con un sacco di iuta da cui estrasse maschera, affumicatore, cannello a gas. Posizionata la scala contro il muro, infilò una grossa pastiglia di zolfo in un filo di ferro, accese l’affumicatore. Aspettando che dal camino uscisse il fumo denso, bianco, abbondante, infilò la maschera, i guanti, agganciò alla cintura il cannello a gas e raggiunse la finestra. Dato qualche sbuffo di fumo intorno all’entrata dell’alveare, vi infilò l’esca velenosa spingendola ben in profondità, quindi la tappò con alcuni stracci. Fino a quel momento, a lei, che da sotto teneva ben ferma la scala e seguiva ogni fase di quanto avveniva, quell’apicidio era sembrato una cosa giusta, doverosa, eseguita a salvaguardia di quei pochi alveari ancora non infettati dal micidiale acaro. Pure, quando incominciò a vedere intorno alla finestra l’affannarsi vano delle bottinatrici che rientravano all’alveare, quando vide il grappolo brulicante che via via ingrossava attaccato agli stracci, incominciò a sentirsi a disagio. Non poteva fare a meno di pensare che in quel luogo buio e semi-chiuso le api avevano costruito i loro favi oblunghi di cera, le loro mirabili cellette esagonali contenenti covata , miele e polline; che là c’era un’ape regina che governava, che deponeva le uova, che sovrintendeva al buon andamento dell’ alveare. Quando poi l’apicoltore, in maniera del tutto inaspettata, aveva azionato il cannello a gas dirigendone la fiamma contro il grappolo delle api, lei aveva soffocato in gola un’esclamazione di stupore doloroso. Le api cadevano sulle foglie dell’aspidistra dei vasi sottostanti con un rumore sordo come di pioggia improvvisa. E le gazze avevano incominciato a gracchiare insistenti, e a volare voli brevi inquieti dal tetto alla tuia e viceversa. Aveva chiuso gli occhi. L’apicoltore ripetè la stessa cosa con l’alveare della finestra a fianco. Tra qualche giorno torno a vedere. In caso occorresse, rifaremo l’operazione – aveva detto sfilandosi maschera e guanti, e riponendo ogni cosa nel sacco Quando verso sera, spinta dalla curiosità era tornata a guardare, il selciato sotto le finestre era interamente ricoperto di api. Qualcuna si muoveva ancora, qualcuna si trascinava in mezzo alle altre, le poche sopravvissute alla fiamma, perché rientrate per ultime all’alveare, raccoglievano le compagne morte e le trasportavano lontano. Come dopo una battaglia, le venne da pensare. E di nuovo quella loro dedizione, quel cercare di riportare ordine ed efficienza nell’alveare decimato, il loro esistere non per sé, ma per la comunità di cui erano membri, per la polis, tornò a commuoverla: non riusciva a togliersi l’impressione che qualcosa di sacro, di divino, fosse stato, anche se a fin di bene, violato. Prima di andarsene gettò un’ultima occhiata alle finestre: un pugno di api resisteva aggrappato allo straccio bruciacchiato, quasi una bandiera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Moreno Morello

Moreno Morello

TELEVISIONE

Aggredito Moreno Morello di Striscia la Notizia in un hotel di Roma

Ascolti: fiction Canale 5 a 2,2 mln, Sarà Sanremo 11.36%

televisione

Ascolti tv: la fiction Sacrificio d'amore vince di misura su Sarà Sanremo

Guerre stellari tra solennità e disco music

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il nuovo video sulle 5 regole per non toppare l’anolino di fidenza

TRADIZIONI

Anolini, a Fidenza li fanno così (video). E voi? Inviate video e foto

Lealtrenotizie

Parma-Cesena: occasioni per i crociati ma ancora niente gol

STADIO TARDINI

Parma-Cesena: occasioni per i crociati ma niente gol Foto

Il primo tempo finisce 0-0. Crociati a un passo dal gol con Di Gaudio e Scavone. Scintille in campo fra Scozzarella e Jallow

VOLANTI

Picchia l'addetto del Coin e fa fuggire il complice con la refurtiva: arrestato 31enne

Si tratta di un senegalese richiedente asilo. Denunciati anche due giovani del Ghana: avevano 600 euro di vestiti non pagati negli zaini

tg parma

Ponte chiuso fra Colorno e Casalmaggiore: protesta sulle due sponde del Po Video

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

BASSA

Donna investita da un'auto a San Secondo: è grave

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

ALLUVIONE

Tra ruspe e "angeli del fango": a Lentigione si lavora senza sosta Foto

Messa domenicale sul sagrato della chiesa

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

L'assessore Guerra: "Spenderemo 100mila euro in meno"

8commenti

SOLIGNANO

Allerta meteo via mail, ma non c'è la corrente

CORCAGNANO

L'addio a Giulia, folla commossa al rosario

Il funerale alle 14,30

Inchiesta

Disturbi dell'apprendimento, la situazione a Parma

TURISMO

Appennino, arriva la via Longobarda

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

PISA

Capotreno aggredito e due agenti di polizia feriti: fermati 4 minorenni

2commenti

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

CUNEO

La salma di Vittorio Emanuele III tornerà in Italia

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande