22°

Arte-Cultura

Narcotraffico, business e mafie che non conoscono la crisi

Narcotraffico, business e mafie che non conoscono la crisi
Ricevi gratis le news
0

Christian Stocchi

Un giro d’affari di circa 500 miliardi di dollari. A tale cifra ammonta il business delle economie legate alla droga, che costituiscono i due terzi delle economie criminali. E si badi: non c'è crisi internazionale o recessione che possa danneggiare il narcotraffico. Da questi numeri e da questa premessa parte il saggio-inchiesta «Narcoeconomy. Business e mafie che non conoscono crisi», firmato dal giornalista, saggista e storico Carlo Ruta. L'analisi è impietosa. Secondo l’autore, i piani di contrasto alla produzione di droga non funzionano e anzi le grandi organizzazioni criminali aumentano progressivamente le loro ricchezze, puntando dritto al cuore delle economie pulite, da tempo sotto attacco. Peraltro, ragionando in una chiave storica, non può sfuggire come alcuni fatti storici epocali abbiano aperto nuove vie alla criminalità organizzata: si pensi alla mafia russa che si è sviluppata dopo la fine del comunismo. Ruta traccia, dunque, una geografia del narcotraffico, che appare sempre più integrato in una prospettiva globale. Si va così dal Myanmar fino all’Afghanistan; dall’Africa, dove si sono consolidati nuovi mercati e produzioni, specialmente di cannabis (il 25% della produzione mondiale è qui), fino alle narcomafie italiane con le loro ramificazioni nel mondo. Senza dimenticare ovviamente l’America Latina. C'è chi produce, c'è chi spaccia e ovviamente c'è anche chi consuma, nell’articolato mosaico della narcoeconomia. A questo proposito, l’autore ricorda che la domanda di stupefacenti dell’Europa occidentale e degli Stati Uniti risulta la più alta a livello mondiale. Il libro, ricco di dati, si conclude con alcune interviste ad alcuni giornalisti e studiosi sudamericani, che approfondiscono i legami tra democrazie e narcotraffico. Insomma, il tema è certamente complesso. Il monito dell’autore è tuttavia chiarissimo: «la droga non attacca solo le economie e le istituzioni pubbliche. Erode le società nell’intimo con le tossicodipendenze, i decessi per overdose, il disagio, la microcriminalità». Serve perciò una mobilitazione, secondo Ruta, che sembra propendere per una svolta antiproibizionista. E il web, anche in questo caso, potrebbe risultare fondamentale.
 
Narcoeconomy
Castelvecchi, pag. 190, 14,00
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gomorra 3 la serie debutta in anteprima in sala

serie tv

Gomorra 3: la serie debutta in anteprima in sala

La Gregoraci a Ranzano

gazza...gossip

La Gregoraci a Ranzano

2commenti

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Spettacolo

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La cucina piace bella piccante

GUSTO LIGHT

La ricetta "green" - Barchette di carciofi con curry e curcuma

di Silvia Strozzi

Lealtrenotizie

Lite con coltello in via Lazio: e così vien incastrato per furto

carabinieri

Lite con coltello in via Lazio: e così viene incastrato per furto

2commenti

basilicagoiano

Spaccata al bar: videopoker svuotati in un casolare

Calcio

Per il Parma un altro ko

10commenti

Criminalità

Via Traversetolo, porta di un bar sfondata con un tombino

1commento

Via Paradigna

Dipendenti Iren minacciati con la pistola

5commenti

OPERAZIONE

Patrimoni nascosti all'estero, domani gli interrogatori

san leonardo

Vivono coi figli tra topi e rifiuti

11commenti

Lutto

Addio a Giordana Pagliari, un'istituzione del teatro dialettale

1commento

Il caso

Neviano, guerra ai «furbetti» dei rifiuti

Scuola

Al Rasori inaugurate le aule dei ragazzi del Bocchialini

Fidenza

Addio a Orlandelli, il «Mariner»

via carducci

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati Il video

41commenti

dopo Parma-Empoli

Lucarelli: "Tante ingenuità, ma puniti oltre misura" Video

1commento

TARDINI

Terzo stop di fila, Parma ko anche con l'Empoli

Nocciolini si fa parare un rigore. La "rivoluzione" di D'Aversa non basta

6commenti

IL VIDEOCOMMENTO

Grossi: "Castigati da Caputo, inseguito a lungo dal Parma"

3commenti

tg parma

Furgone come ariete: spaccata alla Moto Ducati di Pilastrello

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

terremoto

Messico, 20 bimbi e due maestre morti nel crollo della scuola. Le vittime sono almeno 217 Video

montecchio

La stalker dell'ufficio accanto: denuncia e divieto di avvicinarsi all'ex amante

SPORT

calcio

Cori sulla sua virilità a Lukaku, tifosi dello United accusati di razzismo

MotoGp

Vale torna in pista a Misano. Il padre: "Ottimista per Aragon"

SOCIETA'

lite a seattle

Svastica al braccio: steso con un pugno da un afroamericano

la storia

Quei 50 antifascisti parmensi nella guerra di Spagna Foto

MOTORI

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte

MULTISPAZIO

Dacia Dokker Pick-Up: chi non lavora...