14°

Arte-Cultura

Toulouse-Lautrec tra giapponismo e Picasso

Toulouse-Lautrec tra giapponismo e Picasso
0

Nicoletta Castagni

L'intero corpus delle 'affiche' di Toulouse-Lautrec, i suoi famosi ritratti, nonchè i paesaggi di Monet, Cezanne, Renoir, gli interni di Bonnard e le vedute di Hiroshige e Hokusai saranno in mostra dal 10 settembre negli spazi della Fondazione Magnani Rocca, a Mamiano di Traversetolo (Parma). Una grande rassegna per raccontare 'Toulouse-Lautrec e la Parigi della Belle Epoque' alla luce dell’influenza esercitata sul pittore francese dall’arte giapponese sviluppatasi tra XVIII e XIX secolo.
L'importante esposizione è stata curata da Stefano Roffi ed è il risultato della collaborazione tra la Magnani Rocca con il Museum of Fine Arts di Boston, il Musee d’Ixelles di Bruxelles, la Fondazione Buhrle di Zurigo, la Soprintendenza di Venezia Belluno, Padova e Treviso, la Galleria d’Arte Moderna di Milano (mentre la Fondazione Cariparma e Cariparma Credit Agricole sono i mecenati dell’iniziativa). Un grande sforzo organizzativo per riportare in Italia dopo molti anni di assenza l’opera di Toulouse-Lautrec, così raro nei musei nazionali, eppure artista amato e fortemente innovativo, capace di influire persino sul genio del giovane Picasso, passato dalla pittura di accademia a quella di avanguardia proprio ammirando i famosi manifesti che tappezzavano Montmartre. Uno di questi, la litografia pentacromatica May Milton, «dominerà – racconta Roffi – nel suo studio parigino. Lo aveva strappato di notte da un muro, come un fan col poster del proprio idolo, per appenderlo e poi includerlo nel dipinto Le Tub (Camera blu) dell’autunno 1901, pochi giorni dopo la morte di Lautrec. Una sorta di omaggio e insieme un’affermazione di continuità, di consapevolezza dell’influenza recepita, al punto da realizzare in quel periodo opere di assoluto 'esprit Lautrec'.
La selezione delle opere allestite in mostra darà conto di questo aspetto, ma soprattutto delle suggestioni giapponesi, quel linearismo che caratterizzò la pittura di Lautrec, espresso in particolare nelle 'affichè, riprendendo la semplificazione delle superfici, le inquadrature di quel mondo affascinante e misterioso, trasposto nelle atmosfere dei locali notturni e delle case chiuse. Basti pensare ai profili degli uomini in cilindro, alle ombre nere alle spalle del soggetto, alla silhouette senza testa della cantante Yvette Guilbert nel notissimo Divan Japonais.
Del resto le stampe dei pittori del Mondo fluttuante (Ukiyo-E) avevano soggiogato molti altri artisti francesi del movimento impressionista, con il quale però Toulouse Lautrec non condivideva nè i temi nè il linguaggio. Rifuggiva la pittura en plein air e i paesaggi, per concentrarsi invece sulla figura umana, forse a riscatto della sua deformità. La tipologia dei soggetti rappresentati è la più varia: ballerine, frequentatori dei caffè, borghesi e tutto il popolo notturno, anche le prostitute e i derelitti che vivevano ai margini della società. L’aspetto sordido delle notti di Montmatre era quello che colpiva Lautrec, rampollo di una nobile famiglia del Sud della Francia. Proprio per raccontarlo sotto una luce distorta, crudelmente ironica, inventò ardite inquadrature, nuovi tagli delle scene e colori che provenivano dal Mondo fluttuante.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

Angelina Jolie mangia insetti con i figli

curiosità

Angelina Jolie ai fornelli: mangia insetti coi figli Video

1commento

arsenal

inghilterra

Mangia il panino in panchina. E il Sutton lo licenzia Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavagna, la droga e il troppo amore

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

13commenti

Lealtrenotizie

Commercialista dalla vita agiata ed evasore totale: incastrato dalla Finanza

parmense

Commercialista dalla vita agiata ed evasore totale: incastrato dalla Finanza

2commenti

vigili

Sicurezza e giovani, Noè: "Nessun allarme" Video

Nel 2016 400 interventi del Nucleo antiviolenza per tutelare donne e minori

1commento

processo aemilia

Traffico di yacht e gruppi russi: quegli incontri a Parma della 'ndrangheta Tg Parma

Scuola

Iscrizioni: scientifico e tecnici, il «sorpasso»

il caso

Legionella, domani nuovo incontro pubblico alla Don Milani

1commento

Salute

Studio Efsa: 25mila morti all'anno in Europa per la resistenza dei batteri agli antibiotici

L'Italia è fra i Paesi più a rischio

Trasporto pubblico

Busitalia ha già un nome: Mauro Piazza

11commenti

Langhirano

Bimbo di due anni cade dalla finestra

1commento

langhirano

Camion ribaltato a Cascinapiano: Massese chiusa per due ore Foto

Caritas

Parma, un «esercito» di poveri

1commento

Lega Pro

Parma, che attacco sarà senza Baraye

COSMETICA

Davines, crescita in doppia cifra

carabinieri

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

7commenti

procura

Bryan, nato senza gambe: chiesta l'archiviazione dell'indagine per lesioni colpose

FIDENZA

Crac Di Vittorio, primi rimborsi

agroalimentare

Falsi prosciutti Dop: indagati, perquisizioni. Consorzio "Parma": "Noi parte lesa"

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

7commenti

EDITORIALE

L'ottusa burocrazia che blocca l'Italia

di Gian Luca Zurlini

ITALIA/MONDO

Civitavecchia

Donna sparisce su una nave da crociera: fermato il marito

BIELLA

Crolla la copertura di un pilastro, muore una bambina

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

3commenti

Palermo

Blitz dei carabinieri, i rom rispondono cantando Bello Figo

5commenti

SPORT

RUGBY

Palazzani: "Sei Nazioni, un'emozione unica. Zebre: domenica c'è l'Ulster" Video

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

MOTORI

LA RIO in pillole

Nuova Kia Rio, lancio sabato 25: da 10.900 euro

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv