11°

22°

Arte-Cultura

"Poesia è trasgressione"

"Poesia è trasgressione"
Ricevi gratis le news
0

 di  Francesco Mannoni

 

La poesia del terzo millennio ha il volto dolce e sereno di Yves Bonnefoy, il più grande poeta francese vivente, tradotto in trentadue lingue e più volte candidato al premio Nobel. A questo placido ottantottenne, di cui la Mondadori ha da pochi mesi pubblicato un Meridiano con «L’opera poetica» - a cura e con un saggio introduttivo di Fabio Scotto -, è stato assegnato il Premio Viareggio-Versilia 2011. La consegna avverrà il 26 agosto nella nota località balneare durante una cena di Gala, in concomitanza con la premiazione dei vincitori per la narrativa, la saggistica e la poesia dell’ottantaduesima edizione del Premio Viareggio- Rèpaci,  giunta felicemente in porto nonostante le polemiche tra Comitato e Comune che hanno movimentato la competizione di quest’anno. 
Bonnefoy, all’intensa attività poetica  vissuta tra surrealismo e esistenzialismo, ha affiancato quella di saggista e traduttore e nel 1981 è stato nominato alla cattedra di studi comparati della funzione poetica al Collège de France. 

 Che cosa può dare oggi la poesia ai lettori giovani e non?
«Quello che può dare la poesia è una  ripresa di contatto con la realtà delle cose o delle persone, dalle quali siamo separati dal discorso ordinario, nel quale queste realtà, che dovrebbero essere l’accompagnamento naturale della nostra esistenza,  non appaiono più, nella nostra epoca, se non come proiezioni prodotte dal pensiero concettuale: se ne può parlare ma non si incontrano direttamente nel luogo dove siamo e durante la nostra vita. E questa ristabilita prossimità è molto importante, per consentire al lettore di sfuggire alla solitudine alla quale troppo spesso è condannato nel mondo dove ci troviamo, devastato com’è dalle astrazioni e dalle generalizzazioni». 

Per lei invece, che cos’è la poesia di cui scrive da oltre cinquant’anni?
«La poesia, per me, è non enunciare verità di natura morale o filosofica ma ricreare le presenze. E per riuscire in questo, praticare una scrittura che, con i suoi ritmi e le sue immagini, sfrondi le parole dal loro contenuto concettuale, con il risultato di far emergere  in loro non più gli intrecci dei significati ma la cosa stessa in quello che ha di “aperto”, come diceva Rilke. Questo non vuol dire che nella poesia non ci siano enunciati, elementi di racconto, ma gli uni e gli altri non si sono formati nel testo a seguito di questo riconcentramento  su un reale ritrovato nel proprio ''se stesso'', che è poi un se stesso ''per noi''. Dove sono dunque queste cose ritrovate? Non nello spazio astratto delle formulazioni generali, ma nella nostra vita più personale, quella dove sperimentiamo  i nostri affetti».

Poesia e mistica che cosa hanno in comune ?
«Hanno in comune il momento originario:  tutte e due si allontanano dal discorso ordinario, che conosce soltanto rappresentazioni, per andare direttamente alla cosa, alla realtà stessa nel suo profondo, là dove è ancora al di qua della frammentazione operata dal pensiero concettuale: vale a dire ancora una parte dell’unità fondamentale del tutto. Ma su questa via mistica e poesia si separano. La mistica vuole impegnarsi sempre di più in questa unità, perde di vista il linguaggio, sceglie il silenzio. E il poeta ricorda che se  è proprio il linguaggio  quello che frammenta la realtà e ci priva della sua presenza, lo stesso linguaggio è quello che ci mette in relazione con gli altri esseri in un modo che è la nostra stessa realtà, la quale non può essere dimenticata se non a prezzo di perdere ogni spirito critico». 

Lei ha spesso sostenuto che fra scienza e poesia c’è molta affinità? In che cosa consiste il loro rapporto?
«Un’affinità dentro la differenza! La poesia è la trasgressione del piano dei concetti, diciamo del concettuale in quanto tale. Ma questo evidentemente non è volere fare a meno del pensiero concettuale,  è chiedergli piuttosto di non erigersi ad unico luogo della verità, in altre parole di riconoscere i propri limiti. Ora, questo è precisamente quello che fa la vera scienza, concetto per concetto. Quello che la poesia combatte non è la scienza ma l’ideologia, l’assolutizzazione fraudolenta d’un sistema particolare di nozioni e d’idee».

Lei ha dedicato vari libri al nostro paese. Che cosa le piace dell’Italia?
«Sì, davvero parecchi libri ! Oltre a queste opere, tra cui una è Roma, 1630, ho scritto a proposito di numerosi pittori italiani, da Masaccio fino a Morandi, e su alcuni poeti, tra cui Dante, L’Ariosto e Leopardi. Quello che mi piace dell’Italia è impossibile dirlo in  poche parole. Diciamo che la civiltà italiana è quella che ha meglio capito l’importanza, e nello stesso momento il pericolo, delle grandi immagini che costituiscono la nostra esperienza del mondo. I pittori, gli architetti, i musicisti, i poeti d’Italia hanno raddoppiato la bellezza dei luoghi con quella delle magnifiche immagini ricche di proposizioni metafisiche, con quelle differenze tra Roma e Venezia, Firenze o Napoli, che sono la vita stessa dello spirito».

Lei ha tradotto benissimo le poesie di Giacomo Leopardi. Che cosa lo avvicina a questa nostra gloria poetica? 
«Quello che mi piace in Leopardi è  il fatto che egli è a un tempo l’essere radicalmente lucido che ha percepito la solitudine della persona umana nell’universo e colui che oppone, a quello che potrebbe così divenire un pessimismo assoluto, una parola di poesia che ricrea l’essere attraverso la relazione con le altre persone, con un amore  che rende alle parole tutto il loro peso, tutta la  loro serietà, tutta la gravità. Le parole, le grandi parole semplici della lingua ordinaria diventano in lui le componenti di un luogo umano la cui preservazione deve essere il principale dei nostri impegni». 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tino attore hard? L'ennesima proposta arriva via Twitter dalla pornostar

storie di ex

Tino attore hard? L'ennesima proposta arriva via Twitter da una pornostar

Primo evento ufficiale per il principe Harry e la fidanzata

gossip reale

Primo evento ufficiale per il principe Harry e la fidanzata Foto

Rolling Stones: gli highlander del rock

Il concerto

Stones: immortali! (Jagger canta in italiano)(Le polemiche)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

Banda di ladri acrobati: arrestato un albanese residente a Sorbolo

CARABINIERI

Entrano i ladri, donna finge di dormire per paura di violenze: arrestato 32enne di Sorbolo Video

Arrestato a Reggio Emilia un albanese che abita nel paese della Bassa. I due complici sono riusciti a fuggire

2commenti

COLLECCHIO

Gli agenti fermano un camionista ubriaco e scoprono una storia di sfruttamento 

Un 48enne romeno è stato multato e gli è stata ritirata la patente. Lavora in condizioni molto dure e per pochi soldi per un'agenzia intestata a un italiano

4commenti

COMUNE

Sauro Fontanesi è il nuovo delegato alla Sicurezza del Comune

Fontanesi lascerà il comando della Municipale di Castelnovo Monti. Il suo ruolo: affiancherà l'assessore nella gestione degli interventi

2commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

San Leonardo: furto al centro diurno, nel laboratorio dei disabili

Le anticipazioni della Gazzetta di Parma di domani

tg parma

San Michele Tiorre, trasferiti da Parma i primi 8 migranti Video

4commenti

Via Burla

Rissa fra detenuti, agente ferito a Parma. Il Sappe: "Carcere praticamente in mano ai detenuti"

Il sindacato Sappe ribadisce i problemi di organico della polizia penitenziaria

2commenti

soccorso alpino

Escursionista cade sul monte Caio e batte la testa: ferito un 21enne reggiano

Il giovane è stato portato al Maggiore. Non è in pericolo di vita

AEREI

Ryanair: Confconsumatori chiede un procedimento per omessa informazione ai viaggiatori

Ecco le proposte dell'associazione parmigiana dopo l'incontro all'Enac

PROVINCIA

Ponte di Colorno-Casalmaggiore: accelerati i lavori di verifica

Resta l'ipotesi del ponte di barche

2commenti

PARMA

Tajani al Collegio Europeo: "Il voto tedesco impone Italia protagonista per la stabilità" Video

Il presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani, ha aperto l'anno accademico con una lectio magistralis

parma

In bici ubriaco: denunciato e due ruote sequestrata

7commenti

gazzareporter

In piazza Garibaldi è arrivato Capitan Acciaio Gallery

corso per ds

Coverciano: a lezione del professor Faggiano

PARMA

Nuovo rettore: mercoledì il primo turno delle elezioni, 6 candidati in lizza

Se nessuno otterrà la maggioranza assoluta, si tornerà a votare la prossima settimana

gazzareporter

Frigo e materassi in strada... Rifiuti abbandonati in via Pelacani

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La piccola vittoria di una grande Merkel

di Paolo Ferrandi

CONTROLLI

Autovelox, autodetector, speedcheck: la mappa della settimana

ITALIA/MONDO

COMO

Morta con fazzoletti in bocca: giallo alla casa di riposo

Fisco

Spesometro: una settimana di proroga

SPORT

serie B

Verso la Salernitana: il Parma già al lavoro a Collecchio Video

RUGBY

Zebre nella storia: prima squadra italiana a vincere in Sudafrica Le foto

SOCIETA'

russia

Fermata una coppia di cannibali: resti umani nel frigo

liceo Marconi

I «ragazzi della 5ª C» (parmigiani) si ritrovano: 30 anni fa e oggi, le foto

1commento

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery