12°

Arte-Cultura

Scultura, orizzonte italiano

Scultura, orizzonte italiano
0

Stefania Provinciali
Uno scorcio di scultura italiana secondo la visione del critico. E’ questa in sintesi la proposta estiva a Castel Sismondo, quattrocentesca rocca malatestiana, nel cuore di Rimini, che sta vivendo un felice momento legato all’arte contemporanea. Questa edizione, visibile fino al 2 ottobre, è «firmata» dallo storico e critico d’arte, Beatrice Buscaroli, è il primo appuntamento di una serie futura che la Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini intende portare avanti, secondo il gusto e le scelte del critico che, di volta in volta, sarà chiamato ad interpretarne i significati. Progetto scultura 2011 si apre su di una visione temporale e «materiale». Attraverso generazioni diverse e diverse tecniche, la rassegna composta da ventuno artisti intende dimostrare, come indica la curatrice, quanto sia vivo il linguaggio della scultura e quanto importante sia ancora per decine e decine di artisti il rapporto con la tradizione, la capacità tecnica, la conoscenza approfondita della storia dell’arte.
Gli artisti in mostra, tutti già riconosciuti nel panorama italiano, spaziano dallo studio della figura umana al mondo animale e tecnologico, si affidano ai materiali preziosi o alla contaminazione di oggetti e forme, sul filo di una rappresentazione che, di volta in volta, offre suggestioni simboliche, surreali, oniriche o ironiche, secondo il personale approccio non solo alle arti plastiche ma anche e soprattutto all’arte nella società.
Non c'è, dunque, da meravigliarsi se accanto a Girolamo Ciulla, che compie un complesso lavoro sulle origini simboliche della statuaria antica, compaia l’opera di Marco Prestia che prende spunto da un mondo naturale, magico e mutante, come nell’opera «Pier delle vigne» che si presta a infinite interpretazioni, là dove la realtà si apre e si confonde con un mondo sconosciuto. Ci sono poi Chris Gilmour, Marco Cornini, Aron Demetz e Michelangelo Galliani, che lavorano sulla figura, come Giuseppe Bergomi e Sergio Monari, dimostrando quanto il rapporto con la storia possa trovare riferimenti nella rappresentazione più attuale ed aprendo così nuove possibilità d’azione e di re-interpretazione della materia stessa. Il ferrarese Sergio Zanni raffigura una visione onirica e surreale sempre legata alla figura, rinnovando e consolidando un’agire da tempo avviato volto ad interpretare la dimensione stessa della rappresentazione come mezzo espressivo di un pensiero che sta alla base di ogni suggestione spazio- temporale.
Altro artefice di dimensioni inconsuete è Velasco Vitali che giunge nei suoi esemplari animali, a una misura sorprendentemente fuori scala, tutta tesa a rendere all’immagine concreta un bisogno sotteso di umanità. Maria Luisa Tadei compone astrazione e figurazione in un risultato di estrema eleganza; Mauro Mazzali elabora l’elemento naturale all’interno di un complesso meccanismo allusivo che dà alle composizioni attualità e mistero. Cerca la bellezza dell’oggetto Nicola Bolla mentre Francesca Tulli analizza l’equilibrio della figura e la sua fragilità. Più astratto e aereo il lavoro di Mirta Carroli. I suoi voli d’uccelli acquistano il significato di un sogno che pur si misura con la durezza del ferro, allettando lo sguardo nell’incotro tra forza e fragilità mentre Eduard Habicher, piega la materia e la trasforma in ombra.
Flavio Favelli, con Leonardo Pivi, Corrado Bonomi e Vincenzo Marsiglia tornano ironicamente al mondo dell’oggetto e delle sue mutazioni allusive ricostruendolo oppure estendendolo alle installazioni e Marco Lodola, con la consueta e consumata leggerezza, chiude la serie con una meditazione pop sul senso del lavoro dell’artista «Progetto Scultura» esce, con una selezione di opere, al di fuori della mole di Castel Sismondo, «contaminando» la città e la marina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..."

Roma

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..." Foto

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Il sexy allenamento ai glutei di Jessica Immobile fa il boom di clic Video

Aurora Ramazzotti canta la canzone di papà Eros e lo imita: «Mi ucciderà»

radio

Aurora Ramazzotti imita papà Eros: «Mi ucciderà» Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Mattinata di incidenti: diversi feriti in città e in provincia

Parma

Mattinata di incidenti: diversi feriti in città e in provincia Foto

Via Mazzini

I commercianti: «Minacciati dalle baby gang»

La storia

Silvia, convertita all'ebraismo: mollo tutto e mi trasferisco in Israele

BASSA

I truffatori arrestati risarciscono i negozianti raggirati

Il fenomeno dilaga

Bocconi al veleno, allarme anche a San Leonardo

Salsomaggiore

Addio a Iolanda Campanini, una vita fra libri e giornali

Fidenza

Malore in piazza, l'esercitazione diventa soccorso reale

Cocaina

Preso il pusher dei ragazzini

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Lega Pro

Parma: splendida rimonta, Samb ko

Polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco la mappa dei controlli a Parma

Il personaggio

Il bussetano Laurini debutterà in F3 al volante di una Dallara: «Che emozione»

Parma-Samb

D'Aversa: "Nel primo tempo non eravamo aggressivi. Importante l'atteggiamento" Video

2commenti

lega pro

La Reggiana vince 2-0 con il Lumezzane

il caso

Bocconi avvelenati al Parco Martini: e Otto muore in poche ore

7commenti

L'INCHIESTA

Telefonini in classe? A Parma per lo più spenti

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La risposta che occorre per placare la rabbia

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

1commento

ITALIA/MONDO

vercelli

Voleva salvare il cane: travolto dal trattore di papà

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

COSTUME

L'INDISCRETO

I belli delle donne

1commento

il disco

45 ANNI FA - Mu, il mito secondo Cocciante

SPORT

Parma-Samb

Il Parma tira fuori il carattere: l'analisi di Sandro Piovani Video

Parma-Samb

Lucarelli: "Partenza lenta, pericolo scampato" Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

300 CV

Leon Cupra, la Seat più potente di sempre Gallery