Arte-Cultura

Scultura, orizzonte italiano

Scultura, orizzonte italiano
0

Stefania Provinciali
Uno scorcio di scultura italiana secondo la visione del critico. E’ questa in sintesi la proposta estiva a Castel Sismondo, quattrocentesca rocca malatestiana, nel cuore di Rimini, che sta vivendo un felice momento legato all’arte contemporanea. Questa edizione, visibile fino al 2 ottobre, è «firmata» dallo storico e critico d’arte, Beatrice Buscaroli, è il primo appuntamento di una serie futura che la Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini intende portare avanti, secondo il gusto e le scelte del critico che, di volta in volta, sarà chiamato ad interpretarne i significati. Progetto scultura 2011 si apre su di una visione temporale e «materiale». Attraverso generazioni diverse e diverse tecniche, la rassegna composta da ventuno artisti intende dimostrare, come indica la curatrice, quanto sia vivo il linguaggio della scultura e quanto importante sia ancora per decine e decine di artisti il rapporto con la tradizione, la capacità tecnica, la conoscenza approfondita della storia dell’arte.
Gli artisti in mostra, tutti già riconosciuti nel panorama italiano, spaziano dallo studio della figura umana al mondo animale e tecnologico, si affidano ai materiali preziosi o alla contaminazione di oggetti e forme, sul filo di una rappresentazione che, di volta in volta, offre suggestioni simboliche, surreali, oniriche o ironiche, secondo il personale approccio non solo alle arti plastiche ma anche e soprattutto all’arte nella società.
Non c'è, dunque, da meravigliarsi se accanto a Girolamo Ciulla, che compie un complesso lavoro sulle origini simboliche della statuaria antica, compaia l’opera di Marco Prestia che prende spunto da un mondo naturale, magico e mutante, come nell’opera «Pier delle vigne» che si presta a infinite interpretazioni, là dove la realtà si apre e si confonde con un mondo sconosciuto. Ci sono poi Chris Gilmour, Marco Cornini, Aron Demetz e Michelangelo Galliani, che lavorano sulla figura, come Giuseppe Bergomi e Sergio Monari, dimostrando quanto il rapporto con la storia possa trovare riferimenti nella rappresentazione più attuale ed aprendo così nuove possibilità d’azione e di re-interpretazione della materia stessa. Il ferrarese Sergio Zanni raffigura una visione onirica e surreale sempre legata alla figura, rinnovando e consolidando un’agire da tempo avviato volto ad interpretare la dimensione stessa della rappresentazione come mezzo espressivo di un pensiero che sta alla base di ogni suggestione spazio- temporale.
Altro artefice di dimensioni inconsuete è Velasco Vitali che giunge nei suoi esemplari animali, a una misura sorprendentemente fuori scala, tutta tesa a rendere all’immagine concreta un bisogno sotteso di umanità. Maria Luisa Tadei compone astrazione e figurazione in un risultato di estrema eleganza; Mauro Mazzali elabora l’elemento naturale all’interno di un complesso meccanismo allusivo che dà alle composizioni attualità e mistero. Cerca la bellezza dell’oggetto Nicola Bolla mentre Francesca Tulli analizza l’equilibrio della figura e la sua fragilità. Più astratto e aereo il lavoro di Mirta Carroli. I suoi voli d’uccelli acquistano il significato di un sogno che pur si misura con la durezza del ferro, allettando lo sguardo nell’incotro tra forza e fragilità mentre Eduard Habicher, piega la materia e la trasforma in ombra.
Flavio Favelli, con Leonardo Pivi, Corrado Bonomi e Vincenzo Marsiglia tornano ironicamente al mondo dell’oggetto e delle sue mutazioni allusive ricostruendolo oppure estendendolo alle installazioni e Marco Lodola, con la consueta e consumata leggerezza, chiude la serie con una meditazione pop sul senso del lavoro dell’artista «Progetto Scultura» esce, con una selezione di opere, al di fuori della mole di Castel Sismondo, «contaminando» la città e la marina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

3commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Vendono iPhone: ma è una truffa

Carabinieri

Vendono iPhone: ma è una truffa

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

Calcio

Brodino per il Parma

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

Salsomaggiore

«Lorenzo, un ragazzo speciale»

Fidenza

La giunta: «L'aggregazione aiuterà il Solari»

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

4commenti

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

Anche al Tardini un minuto di raccoglimento per la Chapecoense (Video

2commenti

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

6commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

17commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

alessandria

Ruba fidanzatino a figlia, condannata per violenza sessuale

CALIFORNIA

Incendio al concerto: si temono 40 vittime

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

SERIE A

La Juve domina: battuta l'Atalanta (3-1)

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

SOCIETA'

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti