21°

Arte-Cultura

Bertoli, eroe romantico della ribalderia parmense

Bertoli, eroe romantico della ribalderia parmense
0

Giuseppe Marchetti

Il 16 settembre del Duemila moriva a Parma Ubaldo Bertoli, uno dei maestri del giornalismo italiano del Novecento. Un gruppo di amici, in collaborazione con il Comune di Parma, l'Unione Industriali, la Barilla e altri enti, ha progettato di raccogliere in un volume (che sarà pubblicato prossimamente), non commemorativo ma di sincero affetto e profonda stima per lo scrittore, una nutrita serie di suoi «pezzi» (precisamente novanta, usciti tra il '51 e il 2000) sino ad ora dispersi tra le pagine della «Gazzetta di Parma».  Bertoli come sanno tutti coloro che gli vissero vicini ed ebbero familiarità con le sue bizze, i suoi permali e gli altrettanto suoi vivacissimi entusiasmi, non fu uomo facile. Nato a Parma nel 1909 da umile famiglia, si diede al giornalismo come ad una vocazione da soddisfare ad ogni costo e nel giornalismo innestò, via via che gli anni passavano, altri suoi piacere come quelli della pittura e della scrittura narrativa. Uomo non facile, dicevamo: ma con un grande cuore come ha narrato nel saggio introduttivo al volume Bruno Rossi e come lo testimoniano anche le limpide pagine di Davide Barilli premesse ai racconti dell'ultimo decennio.  Non è un caso che il volume - che verrà presentato il mese prossimo da Bernardo Valli (e in quell'occasione torneremo più ampiamente sull'argomento e sulle strutture interne dell'opera) s'intitoli «Un eroe romantico della ribalderia parmense» a significare l'atto aggressivo della scrittura ubaldiana ma anche contemporaneamente la direzione verso cui essa tende, a dar conto cioè della «ribalderia» della nostra gente quale già figurava nelle indimenticabili pagine del «Paese del melodramma» (1930) di Bruno Barilli: «Parma chiudeva entro i suoi bastioni umidi un dedalo di straducole, porticati, tane e borghetti carichi di passione, di violenza e di generosità». Molti racconti di Bertoli ritraggono i medesimi ambienti circa venti anni dopo. Sono davvero una meravigliosa mappa di caratteri, figure, comportamenti, nomi e stranomi. Il tutto, illustrato dall'autore con disegni, schizzi e profili. I primi cinquanta racconti furono stesi per la «Gazzetta», dove Bertoli era cronista, tra il 1947 e il '51, mentre gli altri quaranta appartengono ad un periodo molto più recente, tra il '92 e il 2000. I confronti sono inevitabili, e sorprendenti, tra un decennio e l'altro sono accaduti nella storia e nella vita dello scrittore fatti importantissimi, come la guerra e la Resistenza. E qui, allora, dovremmo parlare del «Vento del Nord», giornale di battaglia e di letteratura, e de «La Quarantasettesima». Per ora, però, basti questo accenno. Molte volte siamo tornati e ritornati sul viaggio di Bertoli dentro la narrativa italiana del Novecento dando per scontato un rilievo di fondo: e cioè che i suoi racconti sul tempo della Resistenza non sono memorie semplici e dirette di quel momento popolare, bensì azioni e passioni di un istinto vitale che si nutre di etica e di memoria, di idee e di giustizia umana.  Le pagine del futuro volume «ribaldo» forniranno curiosamente, dunque, l'altra metà del mondo narrativo di Bertoli, la sua cronaca vitale o vitalistica, i suoi personaggi «minori» e «minimi», i tempi di una Parma nobile e barricadiera, umile e superba che parrebbe già entrata nel canone delle più pure tradizioni, ma che Ubaldo ci farà conoscere e amare diversamente e certamente più a fondo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

Bar Refaeli  è di nuovo incinta

gossip

Bar Refaeli è di nuovo incinta

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Tenuta del Buonamico: c'è un bel Fortino,speziato ed elegante

IL VINO

Tenuta del Buonamico: c'è un bel Fortino, speziato ed elegante

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Cade per un malore: 42enne muore il giorno dopo il matrimonio

Luzzara

Cade per un malore: 42enne muore il giorno dopo il matrimonio

Delicato intervento al cervello al Maggiore di Parma: Barbara Cocconi, barista, ha lavorato a Montecchio, Boretto, Brescello

Consiglio comunale

In arrivo riduzioni per Cosap, dehor e tassa sui rifiuti

Spaccatura Pd, Torreggiani contro Dall'Olio

10commenti

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

1commento

assemblea

Zebre rugby: Pagliarini si dimette, la Falavigna presidente

polizia municipale

Incidente tra tre auto a Chiozzola: due feriti

anteprima gazzetta

Arsenale in casa per la banda che voleva rubare la salma di Ferrari

carabinieri

Maxi-sequestro di armi da guerra nel Parmense: volevano rubare anche la salma di Enzo Ferrari

I nomi dei sette parmigiani della banda

6commenti

Personaggi

Francesco Canali: "Il mio messaggio di speranza ai malati di Sla"

 Il “maratoneta in carrozzina” ha scritto un articolo per la “sua” Gazzetta

5commenti

32a giornata

Parma-Maceratese anticipata alle 18.30 (domenica 2 aprile)

piazzale dalla chiesa

Al bar con la droga pronta per lo spaccio: fermato il pusher richiedente asilo

12commenti

saranno famosi

Langhirano: Ettore, 7 anni e la sua super batteria Video

1commento

politica

Elezioni 2017, un gruppo solo in corsa per il simbolo M5S

Solo gli "Amici di Beppe Grillo" hanno presentato richiesta entro i termini

3commenti

Incidente

Ubriaco travolge tre ciclisti

2commenti

corte dei conti

Interviste a pagamento, assolto Villani. Condannati 6 ex consiglieri regionali

2commenti

Crisi

Copador, si apre la strada del risanamento

2commenti

sos animali

Bocconi avvelenati: nuovo allarme in via Capelluti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

L'ora della Brexit. Non sarà indolore

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

traffico

Scontro pullman-tir sul raccordo tra l'A1 e l'A14: 40 feriti

Bode

Furto del secolo a Berlino? Rubata moneta d'oro da guinness dei primati

1commento

SOCIETA'

studio

Cucina: i libri di ricette sono pieni di errori sulla temperatura di cottura

manchester

"Ingombri la strada", il ciclista s'infuria e reagisce Video

SPORT

Amichevole

La Nazionale batte l'Olanda

Il personaggio

Bassi: «Il Parma a Gubbio finalmente ha fatto il Parma»

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso si può noleggiare su Amazon

Motori

Il lusso? Oggi veste il made in Italy di Alcantara