10°

Arte-Cultura

Bertoli, eroe romantico della ribalderia parmense

Bertoli, eroe romantico della ribalderia parmense
0

Giuseppe Marchetti

Il 16 settembre del Duemila moriva a Parma Ubaldo Bertoli, uno dei maestri del giornalismo italiano del Novecento. Un gruppo di amici, in collaborazione con il Comune di Parma, l'Unione Industriali, la Barilla e altri enti, ha progettato di raccogliere in un volume (che sarà pubblicato prossimamente), non commemorativo ma di sincero affetto e profonda stima per lo scrittore, una nutrita serie di suoi «pezzi» (precisamente novanta, usciti tra il '51 e il 2000) sino ad ora dispersi tra le pagine della «Gazzetta di Parma».  Bertoli come sanno tutti coloro che gli vissero vicini ed ebbero familiarità con le sue bizze, i suoi permali e gli altrettanto suoi vivacissimi entusiasmi, non fu uomo facile. Nato a Parma nel 1909 da umile famiglia, si diede al giornalismo come ad una vocazione da soddisfare ad ogni costo e nel giornalismo innestò, via via che gli anni passavano, altri suoi piacere come quelli della pittura e della scrittura narrativa. Uomo non facile, dicevamo: ma con un grande cuore come ha narrato nel saggio introduttivo al volume Bruno Rossi e come lo testimoniano anche le limpide pagine di Davide Barilli premesse ai racconti dell'ultimo decennio.  Non è un caso che il volume - che verrà presentato il mese prossimo da Bernardo Valli (e in quell'occasione torneremo più ampiamente sull'argomento e sulle strutture interne dell'opera) s'intitoli «Un eroe romantico della ribalderia parmense» a significare l'atto aggressivo della scrittura ubaldiana ma anche contemporaneamente la direzione verso cui essa tende, a dar conto cioè della «ribalderia» della nostra gente quale già figurava nelle indimenticabili pagine del «Paese del melodramma» (1930) di Bruno Barilli: «Parma chiudeva entro i suoi bastioni umidi un dedalo di straducole, porticati, tane e borghetti carichi di passione, di violenza e di generosità». Molti racconti di Bertoli ritraggono i medesimi ambienti circa venti anni dopo. Sono davvero una meravigliosa mappa di caratteri, figure, comportamenti, nomi e stranomi. Il tutto, illustrato dall'autore con disegni, schizzi e profili. I primi cinquanta racconti furono stesi per la «Gazzetta», dove Bertoli era cronista, tra il 1947 e il '51, mentre gli altri quaranta appartengono ad un periodo molto più recente, tra il '92 e il 2000. I confronti sono inevitabili, e sorprendenti, tra un decennio e l'altro sono accaduti nella storia e nella vita dello scrittore fatti importantissimi, come la guerra e la Resistenza. E qui, allora, dovremmo parlare del «Vento del Nord», giornale di battaglia e di letteratura, e de «La Quarantasettesima». Per ora, però, basti questo accenno. Molte volte siamo tornati e ritornati sul viaggio di Bertoli dentro la narrativa italiana del Novecento dando per scontato un rilievo di fondo: e cioè che i suoi racconti sul tempo della Resistenza non sono memorie semplici e dirette di quel momento popolare, bensì azioni e passioni di un istinto vitale che si nutre di etica e di memoria, di idee e di giustizia umana.  Le pagine del futuro volume «ribaldo» forniranno curiosamente, dunque, l'altra metà del mondo narrativo di Bertoli, la sua cronaca vitale o vitalistica, i suoi personaggi «minori» e «minimi», i tempi di una Parma nobile e barricadiera, umile e superba che parrebbe già entrata nel canone delle più pure tradizioni, ma che Ubaldo ci farà conoscere e amare diversamente e certamente più a fondo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Josè Carrerascompie 70 anni

IL GRANDE TENORE

Josè Carreras compie 70 anni

 Musica sotto l'albero: arrivano Ferro, Liga, Vasco, Biondi e Pausini

NATALE

Musica sotto l'albero: arrivano Ferro, Liga, Vasco, Biondi e Pausini Foto

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nidi di rondine di nonna Ida

GUSTO

La ricetta della Peppa- Nidi di rondine di nonna Ida

Lealtrenotizie

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

seggi

Referendum, alle 12 al voto il 24,46% dei parmigiani. Istruzioni per l'uso

Questa sera dalle 23 sul sito exit poll, spoglio e proiezioni

polfer

Nel reggiseno 17 dosi di cocaina: arrestata

2commenti

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

Carabinieri

Quando la vendita dell'iPhone è una truffa

3commenti

Salsomaggiore

"Lorenzo, un ragazzo speciale"

Domani alle 15 il funerale

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

7commenti

via chiavari

Santa Barbara: i vigili del fuoco festeggiano con i bambini Foto

3737 interventi in un anno

Calcio

Brodino per il Parma. E intanto parte l'era D'Aversa

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

12commenti

di corsa

I protagonisti del 2°Cross Country Montanari & Gruzza Foto

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

1commento

elezione

Beltrami nuovo vicepresidente nazionale della Federazione medici sportivi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

5commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

2commenti

gran bretagna

Gli automobilisti killer al telefonino rischieranno l'ergastolo

WEEKEND

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

IL DISCO

“L'indiano” di De Andrè, 35 anni dopo

SPORT

Calciomercato

Cinque curiosità su Roberto D'Aversa

formula uno

Mercedes, Rossi: "Io al posto di Rosberg? Bello, non potrei dire no"

SOCIETA'

Cinema

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente"

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

9commenti