-2°

Arte-Cultura

Letti per voi - «Il sorriso del conte»

0

di Lisa Oppici

La storia di una dinastia ma non solo: anche lo spaccato di un secolo di vita italiana, e un ritratto senza sconti o eccessive finzioni di certa provincia ricca nell’Italia del Nord. «Il sorriso del conte» di Claudio Calzana (Edizioni Oge), primo romanzo dell’autore bergamasco, è un esordio denso e brillante, ponderoso e leggero a un tempo. Si parte con un cadavere, il conte del titolo: Angelo Salani, morto per «un ictus, o un infarto» mentre - così pare, almeno - rievocava i sederi più meravigliosi delle donne della sua vita di tombeur de femmes.
«A dar retta al sorriso del defunto, il Paradiso c'è, eccome. Scapestrato finché si vuole, puttaniere di vaglia, biscazziere da favola, padre giammai in esercizio, ma lì sul letto di morte, nella grande sala del palazzo di famiglia alla periferia di Bergamo, il conte Angelo Salani appariva davvero sublime. Spirato il giorno prima, mercoledì 14 dicembre 1988, il conte infondeva una semplice quiete, la pace con se stesso, finalmente, dopo tanto penare. Oddio, forse penare non era verbo adatto a una vita come la sua, neanche un giorno di lavoro in anni sessantanove e rotti. Così andava pensando l’ex compagno di scuola Previtali Luigi, don Luigi per santa madre Chiesa».
Si comincia così, dal 1988, e poi si torna indietro parecchio, a inizio secolo, per una lunga carrellata attraverso le generazioni dei Salani: dal mai troppo lodato Lorenzo, che con un guizzo cambia pelle all’impresa di famiglia sapendo interpretare i tempi, all’industrioso Gabriele e al rousseauiano Gian Giacomo, prima frenato e indolente poi gran frequentatore di bordelli et similia, fino appunto ad Angelo, che per molti versi continua la vena libertina del padre. Calzana ripercorre le storie di questi quattro uomini tenendo come fondale lo scorrere della storia del nostro Novecento, a partire dalla prima guerra mondiale: lo fa con una leggerezza e una scorrevolezza di forma che certo costituiscono la prima carta vincente del romanzo, epopea familiare ma anche bozzetto di costume che arriva addirittura, in tutta la seconda metà, a farsi resoconto di un’appassionante «quête» da parte del parroco, detective improvvisato. Un’opera curiosa, ben congegnata, articolata con cura dall’autore, solo apparentemente svagata. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

I ladri fanno saltare in aria un altro Bancomat, bottino 10mila euro

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

10commenti

"Veterani dello sport"

A Malori il premio Atleta dell'anno

Per il 2015: a febbraio non aveva potuto ritirarlo per l'incidente

WEEKEND

Bancarelle, spongate, cioccolato: gli appuntamenti a Parma e provincia

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita ma guai a pensare di aver risolto i problemi" Video

Parma

Il «Galà dell'anolino» diventa un reality show Video

Una giuria formata da grandi esperti sceglierà il miglior galleggiante

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Tg Parma

Polveri sottili, bilancio positivo: metà sforamenti rispetto al 2015 Video

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

9commenti

Scuola

Il Romagnosi compie 156 anni

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

Gazzareporter

Un sabato gelido con la nebbia

SANITA'

Allarme a Corcagnano: «Non toglieteci i medici»

Parma che vorrei

Mutti: «Bisogna smettere di essere egoisti»

MECCANICA

Wegh Group, in Bolivia la ferrovia made in Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

1commento

ITALIA/MONDO

Video

Fisco sul telefono: gli avvisi dell'Agenzia delle Entrate arrivano via sms

Terremoto

Appennino: scossa magnitudo 2.8 nel Bolognese

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

3commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti