16°

Arte-Cultura

"I gialli esorcizzano il male"

"I gialli esorcizzano il male"
0

 Anna Folli

I suoi thriller sono bestseller internazionali che, tradotti in venticinque lingue, hanno venduto oltre 20 milioni di copie. Il suo ultimo romanzo, appena uscito nelle librerie, è già nella classica dei libri più venduti. Gli appassionati lettori di Jeffery Deaver non hanno dubbi sulle ragioni di un successo che dura da vent'anni: amano la suspence, la velocità, l’intensità emotiva che sono diventati i marchi di fabbrica dell’autore americano. E non saranno delusi da «L'addestratore» (Rizzoli): ad ogni capitolo un nuovo colpo di scena in un ingegnosa macchina narrativa che sfida il lettore in un imprevedibile gioco di intelligenza.  Protagonisti di questa storia ad alta tensione, che ruota attorno a rapimenti, sistemi di protezione e fonti segrete, sono un cacciatore di informazioni, Henry Loving, e Corte, l’agente federale incaricato di gestire il programma di protezione. Per saperne di più, abbiamo incontrato Deaver al festival Pordenonelegge, dove ha presentato il suo romanzo in anteprima.
«L'addestratore» è il primo dei suoi thriller ad essere scritto in prima persona dal punto di vista del detective. Come mai ha scelto questa formula?
 Volevo fornire al lettore le stesse informazioni di cui dispone l’agente Corte per creare un maggior coinvolgimento e farlo avvicinare alla verità pagina dopo pagina. Tutta la storia si svolge in tempo reale, concentrata in poche ore. Alla fine ho addirittura architettato tre finali a sorpresa.
Come ha costruito i due personaggi principali?
Mi sono sempre interessato agli orrori della mente umana e spesso i miei protagonisti rappresentano le forme archetipe del male. In questo romanzo il «cattivo» è addirittura raccapricciante. E’ un esperto nell’estorcere informazioni ed è disposto a tutto per ottenerle: questo è il suo vantaggio. Il duello tra Corte e Loving è impari perché uno segue delle regole morali, l’altro no.
Nei suoi romanzi spesso si ritrovano gli stessi protagonisti. Perché ama costruire cicli narrativi?
Credo che un thriller debba prima di tutto divertire e coinvolgere. Io mi sento legato al mio lettore e credo che il mio lavoro consista nel dargli quello che desidera. E se si è affezionato a Lincoln Rhyme o Amelia Sachs, io continuerò a raccontare le loro storie. Per questo non credo che arriverò mai a farli morire.
Pochi mesi fa è uscito il suo romanzo «Pagina bianca» in cui, sulle orme di Fleming, racconta una nuova avventura del celeberrimo James Bond. Come è nata questa idea?
Sono cresciuto con i libri e i film di James Bond e quando sono stato interpellato dalla famiglia Fleming per scrivere un nuovo romanzo su 007, mi sono sentito onorato ed emozionato. Ho voluto di tornare allo spirito di Ian Fleming, il creatore del personaggio. Ma ho cercato di raccontare un James Bond dalla personalità più sfaccettata, meno solare e più conflittuale. Un uomo che ama il suo Paese e che, per difenderlo, è disposto a uccidere.
In questo momento i noir hanno un grande successo. Secondo lei qual è il motivo di questa popolarità?
Tutti noi abbiamo delle paure che cerchiamo di scacciare. Se ci troviamo davanti a un libro che affronta il male, ci sentiamo sollevati perché in qualche modo lo esorcizza. Poi nei gialli il colpevole viene quasi sempre smascherato e punito. Anche questo è ovviamente molto rassicurante. 
L'addestratore
Rizzoli, pag. 607, 21,00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

calestano

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Parma, Frattali out: arriva Davide Bassi in porta

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

svariati casi a Parma

Ed ecco servita la truffa degli estintori (per i negozi)

1commento

il fatto del giorno

Droga, i numeri dell'emergenza Video

L'anteprima sulla Gazzetta di domani

1commento

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

6commenti

Parma

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

1commento

INCHIESTA

Strada del Traglione: un viaggio nel degrado

8commenti

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

3commenti

crisi

Copador, settimana decisiva

1commento

questa mattina

Tamponamento in via Mantova: furgone nel fosso

comune

Dopo gli allagamenti: Duc, servizi ripristinati

gdf

Raccolta truffa per bimbi abbandonati: 60enne arrestato davanti al Maggiore

1commento

fotografia

Il "Mercante" secondo il fotografo Fabrizio Ferrari Gallery

comune

Casa: "Positivo il 2016, ma ci mancano 40 agenti" Tutti i numeri

L'assessore ha presentato, con i vertici dei vigili urbani i numeri e il bilancio degli interventi dello scorso anno

1commento

GAZZAREPORTER

Ancora rifiuti selvaggi a San Leonardo Fotogallery

AUTOSTRADA

A1: chiuso il casello di Parma per cinque notti consecutive

SANITA'

Scabbia, l'esperto: «In aumento altre malattie infettive»

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

MILANO

L'Italia della moda si ferma per Franca Sozzani Video

AREZZO

18enne uccide il padre: "Era quello che dovevo fare"

SOCIETA'

IL CASO

Cappato (che rischia 12 anni di carcere): "Dj Fabo è morto"

6commenti

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia