10°

22°

Arte-Cultura

Amore e desiderio, metafora della vita tra epica e gioco

Amore e desiderio, metafora della vita tra epica e gioco
Ricevi gratis le news
0

Domenico Cacopardo
C’è una dimensione epica nell’«Autobiografia erotica di Aristide Gambía», nuovo romanzo di Domenico Starnone: una sensazione difficile da spiegare, ma persistente, pagina dopo pagina, mentre si dipanano le gesta dell’eroe, sovente banali o miserevoli, ma sempre dotate del respiro rotondo di chi sa correre attraverso la vita senza un vero affanno. O, forse, con un vero affanno ch’è contenuto, ristretto tra i binari della razionalità e dell’eros. Non che «il mestiere di vivere» di Aristide sia un semplice e ripetitivo susseguirsi di incontri femminili, di amori e amorazzi.
 Gambía, direttore di una casa editrice, si trova nella privilegiata posizione di chi, incontrando scrittori-scrittrici e aspiranti tali, ha imparato a conoscere la vita e i suoi protagonisti. Soprattutto le sue protagoniste, visto che i rapporti con gli uomini sono, come dire, regolari. Scanditi cioè dall’amicizia, dall’inimicizia, dalla rivalità, dalla concorrenza. Le donne che animano la scena sono donne vere, in carne e ossa, a cominciare da Mariella Ruiz, la femmina che appare, a lungo, all’inizio e al termine del romanzo: qui nel finale, con la rivelazione mancata (è facile immaginare che il figlio di Mariella, morto dodicenne, sia il frutto peccaminoso dell’unico fugace rapporto con Aristide. Ma è o non è così, visto che la cosa rimane sospesa a mezz’aria) e con il desiderio improvvisamente sedato (forse perché anche lui, il personaggio, pensa alla possibile, tragica rivelazione: «Mariella promette di svelarmi perché mi ha cercato, ha in mente di dirmi qualcosa che non solo non ricordo, ma che forse non posso nemmeno capire»). Donne vere: «Gli erano sempre piaciuti gli abiti delle donne, fin da ragazzino: sentirli, sfilarli, servirsi degli odori catturati dalle stoffe come di un promemoria dei corpi che coprivano. Ma ciò che gli piaceva di più era sapere che quegli orecchini, quel vestito, quella spilla, quelle calze, quei colori erano il frutto di una lunga selezione fatta solo per il suo sguardo».
Starnone ha scritto una storia non solo epica, ma anche giocosa, piena di vita e di rinvii. Lui stesso appare infatti, come dietro un velario, nelle pagine finali, nella ibridazione tra l’io-Aristide e l’io-Domenico Starnone, che richiama l’attenzione del lettore sul testo e sui suoi significati, una sorta di espressionismo esistenziale che, tuttavia, attraversa tutto il racconto, in una modernità cercata che lo apparenta, nell’autentica originalità, a Oran Pamuk e a Michel Houellebecq. C’è da precisare, però, che dietro le quinte, nello sfondo, ci sono, ben metabolizzati, Luigi Pirandello ed Eduardo De Filippo.
«Ma, come se premere il pulsante della lampada fosse stato un gesto magico, immediatamente cominciò lo scroscio della doccia nella camera a fianco»: una frase, questa, che dimostra il respiro epico e la «normalità» delle azioni di coloro che animano la scena. Un’allocazione linguistica precisa che mette insieme la lingua italiana e la lingua di Napoli (non dialetto, ma idioma originario) in un felice equilibrio, che arricchisce ulteriormente il romanzo, senza appesantirlo, visto che il ricorso al dialettismo integra il concetto e lo colora. Insomma, Domenico Starnone è «il felice burattinaio Mickey Sabbath» (P. Roth, «Il teatro di Sabbath»). Pur essendo una biografia erotica, questa è una favola, una «ingannevole finzione che però rinchiude in sé una parte di vero» (Socrate), tant’è che, nel gioco dei rinvii, compare anche l’erotomane Berlusconi alle prese con problemi più grandi di lui. Insomma, un bel libro per chiudere felicemente questo 2011: letteratura allo stato puro.
Autobiografia erotica  di Aristide Gambía - Einaudi, pag. 456, 20,00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Orietta Berti batte il Fisco: l’Irap le sarà rimborsata dal 1998

MONTECCHIO

Orietta Berti vince sul Fisco: le sarà restituita l'Irap pagata negli ultimi 19 anni

A Campora bagni e tuffi con vista sul Fuso

PISCINE

A Campora bagni e tuffi con vista sul Fuso Foto

Gomorra 3 la serie debutta in anteprima in sala

serie tv

Gomorra 3: la serie debutta in anteprima in sala

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Siete pronti per il concerto di Sfera Ebbasta?

PGN

Siete pronti per il concerto di Sfera Ebbasta?

Lealtrenotizie

Prostitute rapinate durante la notte

PARMA

Finti poliziotti picchiano e rapinano prostitute in via Emilia Ovest

Gli agenti delle Volanti sono stati contattati da una "unità di strada anti-tratta"

OLTRETORRENTE

Scoperto a rubare biciclette, si nasconde sotto a un'auto ma la polizia lo blocca: arrestato

Un residente ha visto un 24enne marocchino, di notte, dal videocitofono e ha chiamato il 113

2commenti

Crocetta

Insegue due ladri e viene preso a pugni

3commenti

Sant'Ilario d'Enza

Si appostano in strada con ascia e coltello per un regolamento di conti: denunciati due russi

Ai carabinieri, i due uomini hanno detto "Siamo di passaggio". In realtà, da oltre un'ora si aggiravano per il paese

FIDENZA

Addio commosso a Filippo Nencini

Danza

Rebecca Bianchi nominata ètoile dell'Opera di Roma

tg parma

Villa Alba, Spi-Cgil e azienda ospedaliera fra le parti civili Video

Bertoletti: "Sugli anziani si è spesso 'distratti', anche in questa città"

PARMA

Incidente in via Rondizzoni

Sul posto il personale del 118 e i vigili del fuoco

Polemica

Scuola, mancano 779 insegnanti di sostegno

Berceto

Lucchi: «Non pagate le spese postali per la bolletta»

oltretorrente

Pacco sospetto in via D'Azeglio: «deflagra» l'allarme bomba

Attivato il protocollo di sicurezza. Il sacco era pieno di immondizia

SERIE B

Niente alibi ma niente processi

1commento

Infarto

Compie 40 anni il palloncino «salva-vite»

san leonardo

Vivono coi figli tra topi e rifiuti

18commenti

IL CASO

Mezzano Rondani, la stazione-rudere

MESSICO

Niente Mondiali paralimpici, Giulia Ghiretti tornerà a casa: "Scossa fortissima, secondi interminabili"

La manifestazione è stata annullata in seguito al violento terremoto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

NAPOLI

Chat erotica con una donna: grave 27enne, aggredito dal marito e dal figlio di lei

FOGGIA

E' morta la 15enne ferita al volto dall'ex compagno della madre

1commento

SPORT

Aragon

Vale "idoneo", sarà in pista. L'arrivo in stampelle Video

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

osservatorio permanente

5 Governatori di Banche centrali nell'International Advisory Board Board dei Giovani-Editori

lite a seattle

Svastica al braccio: steso con un pugno da un afroamericano

MOTORI

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte

PNEUMATICI

Michelin ha una "Vision". Ed è in 3D