15°

Arte-Cultura

Defunti, sacra devozione

Defunti, sacra devozione
0

Isabella Spagnoli

 Gli uomini di Neanderthal, probabilmente, erano consci della propria mortalità e capaci di esprimere un lutto con espressioni rituali condivise con la comunità.
 Proprio alla ritualità è dedicata la quinta edizione della manifestazione: «Il rumore del lutto» (unico evento in Italia ad indagare un tema così complesso e delicato nelle società occidentali) ideata e curata dalla storica contemporaneista, e studiosa di tanatologia, Maria Angela Gelati e dal giornalista Marco Pipitone.
L’evento (che si svolgerà dal 31 ottobre al 3 novembre in vari luoghi della città; per maggiori informazioni visitare il sito www.ilrumoredellutto.com), patrocinato dal’Assessorato alla Cultura del Comune con il contributo di Ade Servizi srl – Onoranze funebri e dall’Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Parma, si snoderà in quattro giornate ricche di eventi quali: spettacoli teatrali e musicali, proiezioni cinematografiche, incontri e mostre. Il tutto mirato ad educare culturalmente alla morte, e dunque alla vita, attraverso il colloquio interdisciplinare e trasversale fra ambiti differenti.
Ma perché gli organizzatori hanno scelto come tema conduttore della manifestazione la ritualità? «I rituali - rispondono la Gelati e Pipitone - costituiscono una risorsa culturale positiva perché attraverso le parole – ma anche mediante gesti, simboli, musiche o silenzi – hanno potere di generare e dirigere le emozioni, permettendo di ottenere un sentimento di trionfo sulla morte, riaffermando le capacità della vita di continuare. Tutte le ritualità, religiose e laiche, hanno come scopo la riunificazione. Riunificazione di che cosa? Uomo e Dio, trascendenza e immanenza, materia e spirito, morte e vita, corpo e anima, terra e cielo, spazio e tempo, passato e presente. Questo è il motivo per il quale, quest’anno, abbiamo coinvolto, nel progetto altri luoghi come il Monumentale della città o il Tempio crematorio».
 La commemorazione dei defunti è una festa marginalizzata o, grazie a manifestazioni come questa, tende a riacquistare valore e vero significato? «Nonostante la commemorazione dei defunti sia nel nostro calendario è in realtà una festività che spesso i giovani non riconoscono (e ritroviamo questo ''tentativo di occultare la morte'' e dimenticare i defunti nella festa di Halloween, in cui i bambini sono indotti a divertirsi parodiando la morte), siamo così impreparati di fronte alla dipartita e spesso fingiamo che non esista – continuano -. In ogni caso si tratta di un tentativo illusorio perché ciascuna vita umana ha una propria durata e occorre costruire una nuova cultura della vita che ricomprenda la morte, come evento inevitabile. Da questo punto di vista ''Il Rumore del Lutto'' cerca di diffondere l’idea che, della perdita e del lutto, è necessario parlare, senza tuttavia avere la pretesa o la presunzione di dare risposte a un tema così complesso. In particolare il tema della ritualità è di grande attualità poiché viviamo una fase di passaggio che investe tutta la collettività: gli individui abbandonano i grandi riti collettivi perché non riescono più a riconoscersi in essi (ci sono diverse visioni del mondo, differenti concezioni spirituali e sociali, il recente fenomeno migratorio, nuove generazioni) e tendono ad ''inventare'' altre forme di ritualità per esprimere contenuti che sono cambiati ma che rispondono comunque al bisogno di avere uno spazio, un tempo e un linguaggio per la condivisione del dolore. La realizzazione di ''sale del commiato'' soprattutto nel Nord Italia, costituisce uno degli elementi di questa elaborazione di nuove forme rituali. In questi spazi del commiato, appositamente allestiti per lo svolgimento di riti funebri di qualsiasi culto religioso e laici, le famiglie e i propri cari possono riunirsi e accomiatarsi dal defunto secondo i propri desideri».
Gli organizzatori, invitando tutta la cittadinanza ai vari incontri in calendario (conferenze di filosofi e psicologi, spettacoli teatrali, concerti, mostra di architteutra, reading letterari e il «The partures»  al D'Azeglio si compiacciono di essere riusciti a trasformare un progetto, apparentemente utopico, in una realtà che al giorno d’oggi si sta consolidando.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Medesano: al Bar sport come in Cina

pgn

Medesano: al Bar sport come in Cina Foto

Antonio Banderas, ho avuto un infarto ma sto bene

Cinema

Antonio Banderas: "Ho avuto un infarto. Ora sto bene"

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Fidenza: donna trovata morta in piazza Gioberti, è giallo

I carabinieri in piazza Gioberti dove è stato rinvenuto il corpo

Ultim'ora

Fidenza: donna trovata morta in piazza Gioberti, è giallo

Bologna

Prostituta uccisa a colpi di pistola: confessa un 55enne di Parma

Francesco Serra si era invaghito della 30enne romena Ana Maria Stativa, trovata senza vita a casa sua

LEGA PRO

Il Parma sbanca Gubbio 4-1. Recuperati 2 punti al Venezia

In gol Calaiò, Nocciolini e Iacoponi. Infortunio muscolare per Giorgino. Crociati terzi a 8 punti

1commento

curiosità

Coppa Cobram: quando Parma prende la "bomba" e pedala Fantozzi-style Le foto

La storia

Madre e figlio si laureano lo stesso giorno: "Un segno del destino" 

Valeria Vicini si è laureata in Scienze politiche e delle relazioni internazionali, il figlio Leonardo Ranieri in Scienze dell’architettura

1commento

Intervista esclusiva

Raffaele Sollecito: «Ho scelto Parma per lavoro»

Il delitto di Meredith, il processo, l'assoluzione, il rapporto con Amanda. Ecco l'intervista completa

20commenti

TRAVERSETOLO

Sotto il parcheggio del Conad c'è un insediamento preistorico?

Parma

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno i controlli dal 27 al 31 marzo

Parma

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

6commenti

Langhirano

La torta delle paste rosse: la storia di un paese in una ricetta

Viale Barilla

Lite tra giovani, ma chi ha la peggio è un vigile

7commenti

Il commosso addio di Collecchio a Graziella

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

l'appello

La figlia del partigiano Ras: "Vorrei trovare la famiglia di Parma che lo ospitò" Video

1commento

Dai lettori

"Borgo delle Colonne e piazzale D'Acquisto: parcheggi selvaggi ma niente multe di notte" Foto

ospedale

Radioterapia, arrivano nuove tecnologie

Le testimonianze dei pazienti: "Così sconfiggiamo la paura"

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

L'esempio di Londra contro il terrorismo

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

A10

Tir si ribalta e uccide due operai: arrestato il camionista Foto Video

rimini

Cadavere di donna in trolley al porto. E' la cinese sparita durante crociera?

SOCIETA'

la peppa

Tartine fiorite

centro giovani

"Noi che....": così si raccontano i giovani di Parma Il video

1commento

SPORT

MOTOGP

vince Vinales dopo una "battaglia" con Dovizioso. Rossi terzo

formula 1

Trionfo rosso: Vettel domina il Gp d'Australia. Hamilton secondo

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso di può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017