-4°

Arte-Cultura

E il "Candido" chiuse i battenti

E il "Candido" chiuse i battenti
0

Egidio Bandini
La «morte» di «Candido», di cui in questi giorni ricorre il cinquantesimo anniversario, ha due retroscena ben precisi ed altrettanto determinanti: l’inchiesta, firmata da Giorgio Torelli, sulla «variante aretina» dell’Autostrada del Sole e la realizzazione del film «Don Camillo Monsignore… ma non troppo». 
A seguito della visione di questo lungometraggio, il quarto della serie, Guareschi, in aperta polemica con l’editore Rizzoli, si dimise definitivamente dal «Candido»  e lo stesso «Commenda» – che non era stato ricevuto a Roma da Amintore Fanfani, causa l’inchiesta sulla variante dell’autostrada, voluta dall’allora Presidente del Consiglio per far raggiungere la propria città – prese la palla al balzo e decise di sopprimere il settimanale, liquidando sedici anni di pubblicazioni, di successi e di battaglie contro il malcostume italiano con queste poche righe: «In seguito alla improvvise dimissioni di Guareschi, con questo numero “Candido” sospende le pubblicazioni». Nell’ultima pagina dell’ultimo numero della sua creatura Giovannino scrive il notissimo «congedo dell’ometto»: «… è successo che il vecchio Giovannino, passato senza danni in mezzo a tanti guai grossi, è scivolato su una buccia di qualcosa. Io viaggiavo con lui, sulla stessa barca e, se Giovannino va, me ne devo andare anch’io. Dice Giovannino che vi lascia una eccellente situazione: miracolo economico, miracolo governativo e via discorrendo. Quindi, dice sempre il Giovannino, se la sua presenza non poteva migliorare di un milionesimo di millimetro le cose, la sua assenza non potrà peggiorarle di un miliardesimo di milionesimo di millimetro... Vi saluto anche io e, se non potremo più tenerci visti, cerchiamo di tenerci pensati». In una notissima ed accorata lettera ad Andrea Rizzoli, figlio dell’editore, Guareschi scrive ancora: «Caro Andrea, credo sia inutile continuare a discutere sulla misera fine di “Candido” e di “Don Camillo”. È andata così: Candido è morto e don Camillo è diventato un monsignore conformista. Amen». A scatenare le ire di Giovannino, la visione del film che, secondo lo scrittore, lo danneggiava moltissimo. Un film certamente mediocre, manifestamente inferiore, non solo ai primi due, ma anche all’«onorevole Peppone», diretto dallo stesso Carmine Gallone: «Così castrato e presentando un Monsignore così ridicolizzato, questo quarto film di don Camillo, se possedesse qualche pregio artistico o, almeno, avesse una fotografia decente e non fosse un pasticcio di immagini e di melensaggini, potrebbe essere tranquillamente presentato in Russia col compiaciuto beneplacito della superiore autorità sovietica». Inaccettabile il film, inaccettabile, però, anche la decisione di Rizzoli di decretare la fine di «Candido»: «Se, appena a conoscenza della mia lettera di dimissioni, l’Editore mi avesse posto l’aut-aut: “Se lei va via, io sopprimo “Candido” è logico: io mi sarei rimangiate le dimissioni».
Guareschi sembrava prepararsi a combattere per difendere il suo giornale, ma non fu così, perché, nella stessa lettera, Giovannino scrive: «Ed ora mi lasci dire ancora una cosa: non creda che io speri di vincere questa battaglia. Ho ragione e, quindi, è pacifico che la perderò». È un Guareschi rassegnato? Nemmeno per sogno, visto che, da subito, Giovannino si diede da fare per ripartire con un nuovo periodico, che avrebbe dovuto chiamarsi «Il Fogliaccio».
L’impresa, però, non gli riuscì. Fino al 1968 quando, poco prima che Guareschi morisse, Giorgio Pisanò fece rinascere proprio il «Candido» e propose a Giovannino di esserne il direttore. Ma questa è un’altra storia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Tragedia di Cascinapiano: il sindaco di Langhirano: "chieste le strisce pedonali"

Incidente

Un mazzo di fiori sul banco: così gli amici hanno ricordato Filippo in classe Video

Il sindaco di Langhirano: "Già chieste le strisce pedonali alla Provincia"

1commento

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

IL FATTO DEL GIORNO

La morte di Filippo: oltre al dolore, la rabbia per i mancati interventi per la sicurezza Video

Terremoto

Vigili del fuoco e volontari di Parma pronti a partire per l'Italia centrale Video

tg parma

A Parma dai figli, arrestato latitante siciliano che deve scontare 15 anni

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: grave un camionista

Il caso

Il Tar dà ragione a Medesano: sì alla farmacia a Ramiola

tribunale

Molestò operaia durante la campagna del pomodoro: condannato caporeparto

BASILICAGOIANO

Omicidio Habassi: Del Vasto capace di intendere e volere

tg parma

Greci, dai Nuovi consumatori alla candidatura alle comunali Video

5commenti

Calciomercato

Matteo Guazzo-Modena: salta tutto

Niente intesa sull'ingaggio, tegola per il mercato del Parma che ora ha un over di troppo.

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

16commenti

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

1commento

Fotografia

Parma di Badignana: la cascata

Lutto

Quattrocchi, ristoratore e gentiluomo

Allarme

Sorbolo, argini groviera per le nutrie

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

3commenti

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Italia centrale

Terremoto e neve: un morto. Nuova scossa in serata

PADOVA

Orge in canonica con 9 donne: prete nei guai

SOCIETA'

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta