21°

31°

Arte-Cultura

La città raccontata da Marcheselli

La città raccontata da Marcheselli
Ricevi gratis le news
0

Stefania Provinciali

Sfogliando con la mente i dipinti realizzati nel tempo da Tiziano Marcheselli si fa strada una colorata, attenta, giocosa, storia della città, di tanti protagonisti più o meno celebri ma veri, di monumenti e di immagini che uniscono il passato con il presente, di «invenzioni» che rendono omaggio a brani di storia dell’arte ma non solo. Trait d’union uno stile inconfondibile, una Pop Art reinterpretata con quel gusto del gioco, del serio ma non tanto, che contraddistingue questi dipinti dove i colori paiono solo suoi, dell’artista, tanto che in un articolo apparso sulla Gazzetta di Parma si leggeva «rosa Marcheselli» per individuare in maniera inequivocabile uno dei colori dominanti nelle opere, acrilici che oltre a quel rosa mettevano in «rilievo» neri, azzurri più o meno intensi, a delineare le forme del racconto, per abbandonarsi poi, in caso di necessità, agli altri colori sempre decisi e uniformi.
Pop Art, dunque, e storia, presente e passata, ma non solo. La sua pittura ha «attraversato» luoghi e cose della vita passando tra chiese e santi, carte da gioco e pagine di libri, gallerie d’arte pubbliche e private, associazioni culturali e di volontariato con la consueta giocosità, senza retorica, producendo opere «diverse» quel tanto che basta per solleticare la fantasia e cercare di scoprire cosa ci fosse dietro il colore, dietro la facciata ovvero se quel gioco, un po’ sottile e un po’ ironico, fosse solo dell’autore o anche di chi rappresentava.
Alla storia, quella della città e dei suoi uomini, si sa Tiziano era legato. Le fotografie raccolte con religiosa passione, pubblicate sulle pagine della Gazzetta, riportavano ai tempi passati, con un po’ di nostalgia.
Non la pittura, quella era, sì, Pop anche se nella sua originalità usciva inevitabilmente dal primo riferimento merceologico che aveva caratterizzato il pensiero degli artisti d’oltreoceano, per addentrarsi in uno stile e coglierne la ripetitività, alla maniera di casa nostra, trasformandola in mezzo in raccontare, aggiungendo e togliendo fino a renderla unico, visivamente riconoscibile come il suo autore.
Non è un caso, dunque, che in mezzo ci si fosse infilato anche lui, in una mostra abbastanza recente, dove aveva «tirato fuori» dal cappello un autoritratto a misura d’uomo per mostralo al pubblico quasi a voler dire che il gioco e l’ironia li rivolgeva volentieri anche verso se stesso., in un bianco e nero fatto di sfumature e di gesti umani.E forse, proprio in questo susseguirsi di interpretazioni della vita sta il significato delle tante mostre collettive di cui si era fatto ideatore, mostre a tema che rievocavano attraverso la mano di artisti parmigiani la storia: Toscanini, Verdi, solo per parlar di musica e poi i Movimenti.
Allora val la pena ricordare quando Tiziano Marcheselli in una mostra che celebrava il Futurismo ha riprodotto con certosina pazienza la serie di disegni di Depero, realizzati a china, in bianco e nero, un vero e proprio omaggio a un grande artista, tralasciando il personale stile per una nota di universalità creativa. Ricordi tutti che si affollano sfogliando con la mente quel fare pittura e quella scelta stilistica destinata a rimanere nella memoria dei più, espressione nella ri-proposizione artistica di una parmigianità fatta di uomini, di luoghi e di cose, una parmigianità a cui si sentiva legato e che gli aveva fatto scegliere di non allontanarsi come altri hanno fatto dalla sua città, per approfindire, raccontare, tramandare, partecipare della sua cultura. Anche questa pagina d’arte rientra in quel percorso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

Escursionismo

Rifugi, quelle case dove abita la natura

Varano Melegari

La Polisportiva Varanese si tinge di Milan

Amichevole

Parma e Empoli non si fanno male

Lutto

Morto Maurizio Carra

Teatro

E' morta l'attrice Tania Rochetta

tg parma

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana Video

amichevole

Finisce uno a uno la sfida fra Parma e Empoli

Al Tardini segna Evacuo su rigore. Risponde Donnarumma

METEO

Temporali, vento e caldo domani in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

10commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Barcellona, i testimoni parmigiani raccontano l'orrore

Il vicecaporedattore Stefano Pileri anticipa i servizi della Gazzetta di domani

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo

Nuovo guasto e allagamenti, il sindaco Fiazza: "Chiederemo risarcimento" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Due italiani tra le vittime. Bruno ucciso per proteggere i figli. Caccia a Moussa

Turku

Attacco in Finlandia: un morto e 8 feriti

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti