10°

Arte-Cultura

I corpi violati nelle foto di Caterina Orzi

I corpi violati nelle foto di Caterina Orzi
0

Natalia Conti


Immagini reali, piccoli elementi di vita vissuta, oggetti quotidiani, fiori, foglie, scatti di particolari sfumati ma allo stesso tempo ampliati. Trenta immagini colte con una Canon Eos 1000, che raccontano di corpi violati ma anche di vita e sensibilità femminile: questa la mostra fotografica di Caterina Orzi dal titolo «Cronaca», inaugurata ieri a Palazzo Giordani. Un progetto artistico che, ideato dal critico d’arte Stefania Provinciali insieme all’artista, sostenuto dalla Provincia  e dalla Fondazione Cariparma, con il patrocinio della Regione e la collaborazione dello sponsor Azienda agricola Palazzo, nasce per la «Giornata internazionale contro la violenza alle donne».
Protagonisti degli scatti, elementi, oggetti e forme appoggiate sul corpo femminile, con il quale creano un rapporto profondo. Una mostra che racconta «esperienze di vita vissuta, – spiega Caterina Orzi – che hanno fatto nascere in me il dovere di interpretare la realtà mostrando quel che resta della violenza sulle donne. Un’idea nata ascoltando racconti, amiche, notizie e cronache dei giornali. Da qui il titolo della mostra».
Accanto alle immagini, parole e racconti, come quello di Franca Rame relativa allo stupro di Cologno Monzese. «Tutte storie vere - racconta Stefania Provinciali  - Esperienze di violenze diverse, psicologiche, morali e fisiche. Storie da comprendere per poter cambiare alcune situazioni ancora oggi reali e presenti, un modo per provare a vedere come superarle».
Presenti all’inaugurazione della mostra e alla presentazione del catalogo, anche gli assessori provinciali Giuseppe Romanini e Marcella Saccani. «Un modo nuovo e forte per mettere le persone, e soprattutto gli uomini, di fronte al tema della responsabilità. – afferma Marcella Saccani – Ogni due  giorni muore una donna  per  violenza e la violenza è la prima causa di morte delle donne nel mondo».
Tra la tragicità di un fiore  appoggiato sul ventre femminile, gocce di sangue e forchette che diventano armi, ad emergere è soprattutto la volontà di reagire delle donne. «La vita è una cosa meravigliosa. – conclude l’artista – Ogni giorno è una nascita e una rinascita e anche dopo i momenti più dolorosi  vi è sempre un nuovo inizio, l’acquisizione di una nuova identità e libertà interiore. La cosa peggiore è fare violenza su sé stesse sentendosi vittime».
La mostra sarà visitabile fino al 10 dicembre dal lunedì al giovedì dalle 8 alle 18.30 e il venerdì dalle 8 alle 17.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

gossip

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

CONCORSO

GAZZAREPORTER

Racconta l'inverno e vinci: le foto dei lettori Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Razzia di tonno, liquori e caffè in un magazzino

CRIMINALITA'

Razzia di tonno, liquori e caffè in un magazzino

Il caso

Duc, si lavora per riaprirlo

agenda

Weekend a Parma e in provincia: protagonista il Carnevale

Collecchio

E' morto a 51 anni Massimiliano Ori

viale mentana

Auto si ribalta e sbatte contro altre vetture: strage sfiorata Foto Video

Lutto

Franco Scarica, addio alla fisarmonica da Oscar

CALCIO

Parma, i conti tornano

collecchio

Assemblea pubblica su situazione Copador, sabato 4 marzo

sport

Inaugurato il Parma Golf Show

Ambiente

Attiva la nuova Ecostation di via Pertini nel parcheggio di via Traversetolo

Donatori

Elezioni Avis: Giancarlo Izzi «in pole»

AL CAMPUS

Elio e le Storie Tese in forma per l'Europa

RUGBY

Zebre, altro mesto rinvio

FelegarA

Auto distrutta dai vandali nella notte

I teppisti sapevano come agire, hanno usato una candela da automobile: rompe il vetro facilmente e fa poco rumore

foto dei lettori

Fontana di Barriera Repubblica

maltempo

Allerta meteo Protezione civile: forti temporali in Emilia Romagna

Allerta arancione per il rischio idrogeologico

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

EDITORIALE

Anche i robot dovranno fare il 730?

di Paolo Ferrandi

1commento

ITALIA/MONDO

Milano

Cade al Bicocca Village, grave ragazza 14enne

FORT LAUDERDALE

"Musulmano?", figlio Mohammed Ali fermato in aeroporto

WEEKEND

L'INDISCRETO

Da Presley a Hemingway: nipoti d'arte

1commento

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

Calciomercato

Ranieri: "Il mio sogno è morto"

intervista

Arancio: "Campionato d'Eccellenza ad hoc per  il rugby a 7"

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia