-1°

Arte-Cultura

Squarci di solitudine e malinconia

Squarci di solitudine e malinconia
0

 Manuela Bartolotti

Inoltrandosi nella nebbia della Bassa può capitare in questi giorni d’imbattersi in una mostra rara e preziosa come quella dedicata a un maestro quale Nino Gasparri (Sissa, Rocca dei Terzi, fino all’11 dicembre). 
Giustamente il sottotitolo recita «allievo di Morandi, maestro  a Roma (1910-1989)», lasciando intuire che non si tratta di un’esponente di provincia, ma di un personaggio rilevante dell’arte italiana del ‘900. 
La sua biografia è esplicita: una nascita casuale a Bari, ma le origini materne parmigiane, l’Accademia a Bologna, a Firenze, quindi il fondamentale contatto con il vivace gruppo della Scuola Romana, fino a essere incluso nell’importante «Collettiva dei 36 maestri contemporanei», a fianco di Sassu, Cassinari, Birolli, Depero, Ligabue, Guttuso ecc. 
Forte è l’influenza di quest’ultimo in un’opera significativa ma eccentrica nella sua produzione come «Italia quarantatré», scena drammatica di guerra dove è comunque presente una figura inquietante, isolata e in alto, quasi a margine, il sole al tramonto.
 Ci sono infatti dei «tòpoi» costanti nell’opera di Gasparri, chiavi per la lettura di una realtà vibrante e variegata, ma dove ogni personaggio appare dissociato, isolato, e uno solo (onnipresente) distorto in una gestualità melodrammatica, ripiegato e rivolto – supplice, timoroso, anelante – ad una luce lontana, spesso di luna per la donna, di sole per l’uomo. 
Rappresenta individui ai margini, soli, chiusi nella propria malinconia, ridotti ad un anonimato di dolore: prostitute, guitti o quel mendicante con la corona di re per un misero trono di carta e stracci. 
E’ in questi volti che s’avverte la lezione romana di Scipione e Mafai, mentre la mise en scène è del primo Fellini neo-realista. 
Perché Gasparri è stato anche scenografo cinematografico, oltre che giornalista, poeta e pittore.
 Interessante è anche «Anonimo quotidiano», opera che appare  una rivisitazione personalissima e molto intimista del Guernica di Picasso.
 Il suo modo di vedere l’esistenza, tra sovrapposte quinte di colore, non ha l’acquiescenza rassegnata di Morandi ma solo la sua ineffabile sospensione perché Nino è invece teatralmente shakespeariano, tormentato. 
Par di sentire in sottofondo l’amara riflessione di Macbeth: «La vita è solo  un’ombra che cammina». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Pizzarotti: «La mia lista per la città»

Intervista

Pizzarotti: «La mia lista per la città»

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

Graiani, il vigile del fuoco volante

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

6 febbraio

Superbowl: sfida dell'anno tra Patriots e Falcons

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria