10°

20°

Arte-Cultura

Raccolte d'arte disperse

Raccolte d'arte disperse
0

 Il secondo fascicolo (maggio-agosto) del 2011 di «Aurea Parma», l’importante e autorevole rivista quadrimestrale, fondata da Glauco Lombardi e Giuseppe Melli nel 1912, in vendita nelle principali librerie di Parma, presenta 6 saggi, 166 pagine, di storia, letteratura e arte.  Giuseppe Bertini ricostruisce minuziosamente la dispersione dei quadri presenti delle residenze ducali parmensi, Parma, Colorno e Sala Baganza, nel 1861. Con l’adesione degli Stati parmensi al regno sabaudo i beni immobili e mobili dei Borbone-Parma furono affidati alla casa reale dei Savoia.
Grazie alla devoluzione volontaria, gli ex ducati avrebbero dovuto evitare il rischio di spoliazioni del patrimonio artistico simili a quelle già subite nel 1734 per opera di Carlo di Borbone e a fine Settecento per opera di Napoleone. Ma i Savoia, aggirando gli impegni sottoscritti, già durante il primo decennio postunitario trasferirono gli arredi più preziosi nelle loro vecchie e nuove residenze in Italia.
Il «tradimento» perpetrato dai Savoia suscitò sdegno tra gli uomini politici e di cultura degli ex ducati e innescò una serie di azioni politiche finalizzate alla restituzione, con esito quasi sempre fallimentare. 
Le principali raccolte d’arte rimasero alle istituzioni culturali eredi di quelle avviate nei secoli dai duchi di Parma nel palazzo della Pilotta (Galleria Nazionale, Biblioteca Palatina, Museo Archeologico, Accademia di Belle Arti e Liceo d’Arte), mentre le prestigiose mobilie e suppellettili che arredavano le residenze di Parma, Piacenza, Colorno e Sala Baganza abbandonarono in gran parte il nostro territorio.  Bertini fa il «punto sullo stato attuale delle conoscenze sull’ingente raccolta d’arte parmense, circa 1500 opere, e fornisce elementi utili a chi intende rintracciare le opere che sono state disperse dalle spoliazioni delle residenze ducali».
Ercole Camurani esamina le emissioni di carta moneta della Banca Parmense dal ducato allo stato unitario. Fondata il 21 aprile 1857 come Società Anonima, la Banca Parmense ha la durata di vent’anni. La costituzione della banca fu preceduta da un’intensa opera di promozione con articoli sulla «Gazzetta di Parma».  A seguito del restauro del dipinto «Sant’Agata curata in carcere da san Pietro», conservato a Palazzo Corsini, prima redazione dell’omonimo dipinto di Giovanni Lanfranco della Galleria nazionale di Parma, Angelo Loda riedita la scheda dedicata al dipinto aggiornata, completata dalla bibliografia.  
Giuseppe Martini traccia il profilo della confraternita del SS. Crocifisso, detta «del duca» di Parma, dal ducato di Ottavio Farnese alla fine dell’Ottocento, con nuove acquisizioni emerse dalla sistemazione del fondo e nelle strategie di comunicazione del principe e da alcune interpretazioni sul ruolo della compagnia.  
Leonardo Farinelli rivisita i momenti più significativi della vita del religioso padre Paolo Maria Paciaudi (!710-1785), bibliotecario, archeologo, epigrafista latino, letterato.
Fiorenzo Sicuri riporta, con commento, il memoriale integrale del colonnello Francesco Sebastiani, comandante militare delle forze italiane in provincia di Parma durante i 45 giorni badogliani (del 25 luglio all’8 settembre 1943) a Parma, da lui stesso presentato al tribunale straordinario dopo l’8 settembre, quando fu accusato di tradimento dal rinato fascismo della Repubblica Sociale Italiana. Il memoriale è stato consegnato a Sicuri da Pier Luigi Sebastiani, nipote del colonnello.
Gino Reggiani ricorda Francesco Barocelli, recentemente scomparso, storico dell’arte e organizzatore di eventi culturali. Stefania Provinciali recensisce le mostre di Antonio Ligabue della fondazione Magnani Rocca e di Attilio Fargioli curata dallo Csac nelle scuderie della Pilotta.    La rubrica «Biblioteca» riporta recensioni di Pietro Bonardi, Mario Rinaldi, Patrizia Bertolani e Gino Reggiani Le tradizionali rubriche «Segnalazioni bibliografiche» e «Cronaca», a cura di Adelisa Prandi Gambarelli, concludono la rivista.

Rino Tamani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Scialpi

Scialpi

social network

Scialpi, la verità di quei tweet sul Pride

Giovanni Lindo Ferretti

Giovanni Lindo Ferretti

Parma

Rimandato il concerto di Giovanni Lindo Ferretti

Sorbolo: i vini della Botte Gaia

PGN FESTE

Sorbolo: i vini della Botte Gaia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fare, vedere, mangiare: ecco l'App Pgn

GIOVANI

L'App Pgn è più ricca: scaricala e scopri le novità

Lealtrenotizie

Maltempo: vento forte in Appennino

Parma

Maltempo: vento forte in Appennino

Tribunale

Molotov contro gli spacciatori: patteggiano in tre

36a giornata

I play-off se il campionato finisse oggi: rientra l'Albinoleffe (partite e date)

parma

Si rompe un tubo: strada allagata in via Montebello, operai al lavoro e traffico deviato Foto

4commenti

foto dei lettori

Parcheggio intelligente

LUTTO

Addio a "Valo", San Lazzaro nel cuore

Roberto Valenti, 66 anni, aveva giocato anche in B

2commenti

mafia

Aemilia: una "squadra" di quattro Pm per l'appello

Dda chiede sentire chi ha indagato su dichiarazioni di Giglio

tribunale

Il pm: "Delinquente abituale". Carminati (dal carcere di Parma) esulta

tg parma

Cinque trapianti di rene in due giorni all'ospedale Maggiore Video

Carabinieri

Spacciava in Oltretorrente: un altro arresto

In manette un 31enne tunisino

1commento

Gazzareporter

La pioggia ha ingrossato il torrente Video

Parma

Dopo un borseggio abbandona il portafogli fra la merce di un negozio

La Municipale indaga su una donna. Allontanato anche un gruppo di persone sospette che si aggiravano in Ghiaia

2commenti

tg parma

Proseguono i lavori sullo Stradone Video

ALLARME

Bocconi killer, un nuovo caso

1commento

lega pro

Parma, parlano i tifosi: "Qualcosa si è rotto"

I presidenti dei Club credono ancora nella squadra, "ma serve un cambio di passo"

1commento

BORETTO

Sfilano i cavi di un edificio in disuso per rubare il rame: denunciati un parmigiano e un complice Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

EDITORIALE

Alitalia, perché sono tutti colpevoli

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

LONDRA

Brexit, sondaggio: per la prima volta c'è un ripensamento

francia

Baby gang circonda il pensionato al bancomat ma... 

SOCIETA'

Bologna

Pranza al ristorante e si sente male: donna muore dopo 5 giorni

Medicina

Le nove regole per prevenire i tumori

SPORT

calcio

Moggi, radiato in Italia, riparte dall'Albania

tg parma

Parma in ritiro a Collecchio, Giorgino squalificato Video

1commento

MOTORI

PSA

DS 7 Crossback, in vendita la versione di lancio "La Premiére"

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling