20°

34°

Arte-Cultura

Almanacchi dal cassetto dei secoli

Almanacchi dal cassetto dei secoli
Ricevi gratis le news
0

Mariagrazia Villa
Da noi, a Parma, il tempo si chiama «témp». Senza la «o» finale. E questa mancanza azzoppa l’andatura implacabile del tempo. A esser precisi, la sospende, come se non riuscisse più ad appoggiare il piede e a continuare. E in questo spazio appeso al cielo, o si saltella frenetici, senza respiro, o si lascia che le ore si stirino, si allarghino, si sollevino e scendano in profondità.
Si può ripercorrere il calcolo del «témp» dal Seicento all’Ottocento, tra datazione e gioco d’ampiezza, sfogliando il volume «I giorni sotto la luna. Lunari, almanacchi e cantari: la cultura popolare parmense nella Biblioteca Palatina», curato da Michele Chiari e pubblicato da Mup Editore, in collaborazione con Biblioteca Palatina di Parma e Fondazione Monte di Parma, con il contributo di CePIM spa. L’opera, nuova uscita della collana «Mirabilia Palatina», sarà presentata martedì  alle 17, nella Sala Maria Luigia della Biblioteca Palatina (Strada alla Pilotta, 3 – Parma). Oltre al curatore del volume, interverranno Andrea de Pasquale, direttore della Biblioteca Palatina, Luigi Capitani, amministratore delegato di CePIM spa, Maurizio Dodi, presidente di Mup Editore, e Mario Turci, antropologo e direttore del museo «Ettore Guatelli» di Ozzano Taro.
Il libro dà un assaggio, con la consueta cura storica e iconografica, dei lunari, almanacchi e cantari conservati negli archivi della Palatina e riportati alla luce con paziente e appassionata ricerca, proprio in occasione della realizzazione del volume. Specchio del costume e della quotidianità della gente di Parma tra XVII e XIX secolo, questi strumenti di misurazione sono, non solo il naturale tentativo di dividere e nominare il trascorrere del tempo, un’idea così vasta che va per forza riempita, ma anche un viaggio nel passato, nei modi di dire, nella lingua, nelle abitudini sociali, nei mestieri e nelle storie della realtà parmigiana che ci ha preceduti. Un patrimonio documentale estremamente generoso e loquace, ma ancora disperso e poco conosciuto, forse perché si tratta di quella cultura bassa e anonima, a volte considerata poco sapiente d’arte, se non decisamente kitsch, che quella alta ha sempre spinto sotto il tappeto o guardato con infastidita sufficienza.
Dopo un saggio introduttivo e un primo censimento di questi modi di registrare il passaggio del tempo serbati nei fondi palatini, si passa alla riproduzione dei lunari letterario-dialettali e degli almanacchi murali ottocenteschi con relative schede esplicative, corredate da curiosità e notizie. «Rispetto ai lunari parmensi settecenteschi, poveri e ridotti all’essenziale per la parte decorativa, gli almanacchi – scrive Chiari – si arricchiscono, nel corso del tempo, di un ricco apparato illustrativo che ne rende più gradevole l’aspetto; si deve infatti considerare che, essendo affissi, essi svolgevano, almeno per il corso dell’anno, anche una funzione ornamentale». Sono proprio gli almanacchi, di cui il lunario è parte integrante e costitutiva insieme con il «prognosticon» e il «kalendarium», ad aver contribuito a diffondere una sorta di letteratura popolare del periodo. Non a caso, spesso i personaggi riprodotti sono ripresi dalla commedia dell’arte.Nella terza e ultima sezione, ci si concentra sui cantari moderni, importanti nel Settecento, e non solo.
Qui, Ilaria Azzoni riporta, analizza e spiega un’altra forma di letteratura e informazione popolare, contenente anch’essa un’iconografia particolare e precisa. I cantari, raggruppati per argomenti (dai difetti delle donne, spesso prese di mira da vignette satiriche, ai folli e orribili fatti di cronaca, narrati per commuovere o per sconcertare), ci informano sulla moda e sul gusto dell’epoca e riportano episodi della vita cittadina. Illustrano un pezzo della storia con la «s» minuscola, che nel suo piccolo passo individuale interseca la cavalcata di quella con la maiuscola. Seguendo un tempo che è veramente un «témp». Sospeso, pullulante, dilatato: incapace di proseguire senza prima accordarsi a un ritmo collettivo.
I giorni sotto la luna
Mup, pag. 132,  35,00
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Laura Freddi a 45 anni sarà mamma

gossip

Laura Freddi sarà mamma: è al quarto mese

Mai dire Baganzai, il video dei Trapiantati vince (anche) per acclamazione

calestano

Mai dire Baganzai, il video dei Trapiantati vince (anche) per acclamazione

Madonna festeggia il suo compleanno ballando la pizzica in Puglia

social network

Madonna balla la pizzica alla sua festa di compleanno in Puglia Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzafun, ecco i 7 quiz top: scoprili e giocali subito

GIOCHI ESTIVI

Gazzafun, ecco i 7 quiz top: scoprili e gioca subito

Lealtrenotizie

Amici e centro d'accoglienza di Cianica sotto shock per la morte di Diawara

BORGOTARO

Annegato dopo un tuffo: amici e operatori sotto shock per Diawara Video

Si cerca di contattare i parenti in Costa D'Avorio

Medesano

Cade dalla finestra e resta sospesa nel vuoto: paura per una donna a Ramiola

Sul posto il 118 e i vigili del fuoco

ANTEPRIMA GAZZETTA

Il suicidio di Samuele Turco: aperto un fascicolo per omicidio colposo Video

La Gazzetta di Parma di domani: le anticipazioni del vicedirettore Claudio Rinaldi

Lutto

Addio al medico Giovanni Mori

PARMENSE

Incendio vicino ai binari: disagi sulla ferrovia tra Parma e Fornovo Foto

Le foto dei nostri lettori

temperature

Torna l'allerta caldo: verso un giovedì e un venerdì a oltre 35°

chiesa

Parroci, si cambia. Dalla città alla montagna: le nomine del vescovo

Il saluto degli "storici" don Mora e don Fontana. Novità anche per Marano, Langhirano, Corniglio

1commento

Tg Parma

Ferragosto a Parma, qualche turista e città chiusa per ferie. San Paolo compreso Video

1commento

STAZIONE

Parcheggi «kiss and go»: dopo 15 minuti a Parma scatta il pedaggio Foto

2commenti

acqua

Guasti alle tubature: Fontevivo e Berceto senz'acqua

Lucchi: "Chi innaffia è un criminale. Farò piombare i contatori ai trasgressori"

2commenti

gazzareporter

Ferragosto: "picco" di materassi abbandonati vicino ai cassonetti Foto

Segnalazioni e foto su via Nello Brambilla (zona Montebello) ma anche viale Duca Alessandro e strada Sant'Eurosia

Carabinieri

Parma malata di sballo, parla chi lotta contro la droga

6commenti

Parlamento

OpenPolis, Pagliari guida la top ten della produttività

Il senatore il più presente, al voto il 97,41% delle volte

incidente

Caduta in moto: paura per marito e moglie a Viazzano

2commenti

storia

Quei benzinai di una volta... Foto

incendio

Sterpaglie a fuoco a Noceto vicino alle case

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

1commento

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

roma

Donna fatta a pezzi: trovati busto e testa in cassonetto. Il fratello confessa

giallo

Modella rapita e messa all'asta: un arresto in Gran Bretagna

SPORT

Tg Parma

Parma, Caputo vuole un club ambizioso. Evacuo e Giorgino ai saluti Video

Gossip Sportivo

Diletta Leotta, anche il compleanno è social

SOCIETA'

ZURIGO

"Ebrei fatevi la doccia": proteste per l'avviso in una piscina svizzera

montanara

«D(io)», la web series dell'ottimismo: un inno alla passione

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti