19°

Arte-Cultura

L'ultimo desiderio di Renzo Pezzani

L'ultimo desiderio di Renzo Pezzani
1

 Egidio Bandini  

«E adesso dobbiamo dirvi che a Torino è morto Renzo Pezzani. Scrisse libri di lettura, poesie per ragazzi, racconti, favole, commedie. Ma come faccio a spiegarvi chi era Renzo Pezzani se le poesie che io amo di più sono quelle scritte in dialetto parmigiano? Il parmigiano è un dialetto aspro, contorto, che, ogni tanto, sa di bassifondi parigini. Renzo Pezzani faceva della poesia con quella roba lì: come uno che trabaltando dei ferri vecchi, cava fuori della musica dolce e sottile». Così, nella rubrica “Giro d’Italia” del n° 29 di Candido, il 22 luglio del 1951 Giovannino Guareschi raccontava la morte dell’amico e poeta parmigiano. Un annuncio accorato, quello di Guareschi, cui rispose, con una lettera commovente, l’editore torinese Andrea Viglongo, che nel 1948, fra gli altri, aveva pubblicato «La Regina dei Caraibi» di Emilio Salgari. «Caro Guareschi, - scrive Viglongo - se è vero che gli amici dei nostri amici sono anche nostri amici, l’amicizia comune per Renzo Pezzani mi autorizza a rivolgermi a Lei a cuore aperto. Il saluto gentile che Lei ha rivolto alla memoria di Pezzani nel “giro d’Italia” mi ha commosso e quasi mi sento in dovere di ringraziarLa, sebbene i miei titoli di vicinanza alla Ombra amica non siano certo superiori ai Suoi. La ragione è che io ho visto la fine di Pezzani, ed ho raccolto confidenze, che per l’improvvisa catastrofe, imprevedibile a tutti, ma a cui egli più di tutti era impreparato, assumono il carattere di estremi desideri». Viglongo racconta a Giovannino il giorno della morte di Renzo Pezzani che, poche ore prima di accasciarsi nella sua «Villa Zitta», aveva fatto visita all’amico editore, per parlare con lui, per rinfrancarsi da un malessere improvviso. Quindi, descrive il drammatico cammino del feretro dalla collina a valle, tra pioggia e fango: «Non erano moltissimi gli amici che avevano sfidato il maltempo, per fare ancora un tratto di strada insieme al povero Renzo, schiantato all’improvviso dal destino beffardo: stava finalmente, dopo tanti travagli, per riprendere in serenità la sua strada di creatore di fantasie care alla fanciullezza»! Sì, Viglongo sapeva che Pezzani aveva una forte speranza, legata all’aiuto dell’amico Giovannino Guareschi: «In quell’ora di conversazione, alle soglie della morte in agguato, Pezzani mi confidò tutta la speranza che riponeva nella pubblicazione del romanzo affidato a Rizzoli, mi par di ricordare in relazione ad un concorso. Io gli feci il Suo nome, ed egli mi disse che Lei della cosa era già informato e che sulla Sua amicizia sapeva di poter contare. Lo credo anch’io, come credo che non Le spiaccia sapere che il Suo nome fu uno degli ultimi pronunciati nelle estreme ore di lucidità da Renzo Pezzani, che in fin di vita sperava nella pubblicazione di “quel libro” colla trepidazione del giovinetto che attende il primo foglio stampato con parole sue» Un nuovo romanzo per ragazzi? Chi lo sa e, soprattutto, chi lo saprà mai. Neppure Giovannino Guareschi ne parlò più, anche se, in quel “Giro d’Italia” scrisse: «.. Però una delle sue poesie per ragazzi ve la voglio presentare. Perché, anche se non capite il parmigiano, vogliate un po’ di bene a Renzo Pezzani in italiano. La poesia s’intitola «Dieci più». Le mamme scrivono tutte alla stessa maniera/ quando gli altri sono a letto e più zitta è la sera/à../ Come su neri spini improvvisi esplodono fiori/ scrivono in grosse lettere con bellissimi errori./ Oh, se dal buio tempo tornasse la loro/ maestra di terza a raccogliere il lavoro/ per quel “cuore” così grande sfuggito con la q/ chissà che voto avrebbero con la matita blu./ Ma lì è così bello, tra lagrime, sorrisi, preci/ che alla mamma che scrive ogni bimbo da dieci./ E forse dieci più». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ivana

    18 Agosto @ 23.07

    mi piace moltissimo quello che ha lasciato scritto renzo pezzani mi piacerebbe avere la poesia/preghiera "la preghiera della madre dell'aviatore" ho quasi 80 anii e l´ho studiata da bambina a Roma, e non so se la ricordo tutta ma quello che ricordo mi commuove ogni volta che lo recito, sono nata a Roma ma abito a Buenos Aires Argentina da 65 anni, avrei piacere se qualcuno la sa di mandarmela grazie auguri e viva la nostra bella Patria Italia.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen in vestaglia in Qatar

Moto Gp

Belen in vestaglia in Qatar Foto

L'attore posta video dopo l'infarto: "Pericolo passato"

salvato

Lopez, il video dopo l'infarto: "La paura? Tutto passato"

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

MUSICA

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Salso: rogo in un garage, distrutte 4 auto; non si esclude natura dolosa

paura

Rogo in un garage a Salso, distrutte 4 auto: matrice dolosa? Video

Comune

Parma, sconto sull'Imu per chi affitta a canone concordato

1commento

carabinieri

Sushi senza "targa", sequestrati 55 chili di prodotti alimentari

Nas e Polizia municipale multano ristorante giapponese

5commenti

sicurezza

Via della Salute a Parma: sorvegliano i residenti

piazzale della pace

Fermato mentre scappa con una boutique (falsa) nello zaino: espulso dall'Italia

Parma

Ponte Romano: al via la riqualificazione. Previsto parcheggio da 40 posti sotto la Ghiaia

Lavori fino all'autunno: posata la prima pietra

13commenti

Parma

Spacciatore arrestato dai carabinieri dopo sei anni di "lavoro"

Accertate almeno 750 cessioni di eroina dal 2011: in cella 36enne tunisino

10commenti

crisi

Copador: sciopero di due ore in vista dell'assemblea soci Video

polizia municipale

Passante aggredito da un pitbull in zona stazione

5commenti

Corniglio

Lupo morto avvelenato

14commenti

TORRILE

San Polo, rubano un'auto e la «riportano» distrutta

storie di ex

Turchia: legami con Gulen, il Galatasaray caccia Hakan Sukur

Degrado

Gli spacciatori ora assediano Piazzale Dalla Chiesa

27commenti

Carabinieri

Fidenza: donna trovata morta in piazza Gioberti

LEGA PRO

Il Parma riparte dal poker di Gubbio

Parma

Il nuovo volto della diocesi: 56 maxi parrocchie per unire i fedeli 

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

2commenti

EDITORIALE

Europa, la dura realtà dopo le celebrazioni

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Economia

Stretta sui "compro oro". Ecco cosa cambia Video

Rimini

Cadavere nel trolley: non è la cinese scomparsa in crociera. La vittima è morta di stenti

SOCIETA'

western

Addio ad Alessandroni, il "fischio" più famoso del cinema Video

CONSIGLI

Incontri ravvicinati con i cinghiali? Usate la strategia del torero

SPORT

SPECIALE F1

Buona la prima: la Ferrari di Vettel è davanti a tutti

MOTOGP

Moto: mondiale si apre all'insegna di Viñales, suo gp Qatar

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso si può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017