18°

Arte-Cultura

Vita, amore, cinema nel flusso dei ricordi di Emir Kusturica

Vita, amore, cinema nel flusso dei ricordi di Emir Kusturica
0

 Giovanna Bragadini

«Voglio scrivere un libro e spazzare meticolosamente le sale del mio cervello in cui vagano i ricordi, e poi, con l’aiuto di tutti gli angeli scrittori, dai quali ho imparato a pensare e parlare, separare da quel mucchio ciò che altrimenti finirebbe nascosto, come il sole dietro le nuvole». 
Nato a Sarajevo nel 1954, Emir Kusturica è un grande regista: Leone d’Oro a Venezia nel 1981 per l’opera prima «Ti ricordi di Dolly Bell», Palma d’Oro a Cannes nel 1985 con «Papà è in viaggio d’affari», Orso d’Argento a Berlino nel 1993 con «Arizona dream», un’altra Palma nel 1995 con «Underground», e un Leone d’Argento nel 1995 con «Gatto nero, gatto bianco». 
Attore, musicista e fondatore della No smoking orchestra, si è cimentato anche nella scrittura della sua autobiografia. Pubblicato da Feltrinelli, «Dove sono in questa storia» nasce dalla volontà di sconfiggere la prepotenza del neoliberismo, che pone il mercato come regolatore dei principali processi della nostra vita: «oggi la massa segue il modello gallinaceo e ricorda solo ciò che avviene fra una distribuzione di becchime e la successiva».  Allora, meglio regolare i conti con la memoria, e farli con l’oblio. «Nel millenovecentosessantuno Jurij Gagarin volò nello spazio, e io andai a scuola». Inizia tutto così, ma Gagarin tornerà spesso alla mente di Emir: anche durante il primo incontro, silenzioso ma denso di dialogo interiore, con la futura moglie Maja. 
Il regista tocca i suoi momenti migliori quando descrive la famiglia – il padre Murat, partigiano e fondatore della Jugoslavia, sottosegretario agli Esteri nella Repubblica di Bosnia Erzegovina, ostile a Tito, e Senka Numankadic, donna tenera ed energica, la sua infanzia – e nel raccontare della sua infanzia, degli amici, degli amori. 
Della vita a Sarajevo negli anni ’60, e di come per tre volte si addormentò davanti ad «Amarcord» pur desiderando come non mai vederlo. 
Il lavoro autobiografico è durato quindici anni, generando quello che il regista ha definito «il diario politico di un idiota»: la testimonianza di un’epoca narrata in modo franco, spesso ironica e divertente, non sempre facile da seguire. Una sfida all’oblio per trasformare la morte in «una voce infondata». 
Dove sono in questa storia - Feltrinelli, pag. 341, 19,50
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

1commento

Le serate special al Cafè 47

Era qui la festa

Le serate special al Cafè 47 Fotogallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

Falcone-Borsellino

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

3commenti

lega pro

Parma, alle 16.30 in campo pensando solo a vincere Diretta

gazzareporter

Barriera Repubblica, l'orologio non si è aggiornato con l'ora legale

2commenti

l'agenda

Domenica tra mercatini golosi, castelli e... la Coppa di Fantozzi

commemorazione

Un anno senza Mario il clochard: il quartiere lo ricorda pensando agli "ultimi" Foto

Viale Barilla

Lite tra giovani, ma chi ha la peggio è un vigile

5commenti

esclusiva

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

Il delitto di Meredith, il processo, l'assoluzione, il rapporto con Amanda. Ecco l'intervista completa

15commenti

La storia

Madre e figlio si laureano lo stesso giorno

ospedale

Radioterapia, arrivano nuove tecnologie

Le testimonianze dei pazienti: "Così sconfiggiamo la paura"

Collecchio

Suona l'allarme, ladri messi in fuga dai vicini

1commento

collecchio

Razziava gli armadietti di una piscina, arrestato un 33enne Video

Langhirano

La torta delle paste rosse: la storia di un paese in una ricetta

Volontariato

Le cento donazioni di Cherubino

L'INTERVISTA

Andrea Pucci: «La mia vita tutta da ridere»

Il 31 marzo il comico sarà al Paganini

musica

Inaugurato il Centro Toscanini: guarda chi c'era Fotogallery

1commento

soccorso alpino

Pietra di Bismantova, il ferito è un 43enne di Carpi Il video del salvataggio

Cede un chiodo durante la ferrata: cade nel dirupo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

2commenti

ITALIA/MONDO

Incidente sulla A10

Tir si ribalta e travolge cantiere con operai: due morti Video

STATI UNITI

Stretta sui visti, controlli anche sui social Video

WEEKEND

la peppa

La ricetta della domenica - Tartine fiorite

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

SPORT

formula 1

Trionfo rosso: Vettel domina il Gp d'Australia. Hamilton secondo

motomondiale

Speciale Vecchi “leoni” e giovanotti rampanti iniziata la caccia al titolo di Marquez

MOTORI

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa