12°

22°

Arte-Cultura

Vita, amore, cinema nel flusso dei ricordi di Emir Kusturica

Vita, amore, cinema nel flusso dei ricordi di Emir Kusturica
0

 Giovanna Bragadini

«Voglio scrivere un libro e spazzare meticolosamente le sale del mio cervello in cui vagano i ricordi, e poi, con l’aiuto di tutti gli angeli scrittori, dai quali ho imparato a pensare e parlare, separare da quel mucchio ciò che altrimenti finirebbe nascosto, come il sole dietro le nuvole». 
Nato a Sarajevo nel 1954, Emir Kusturica è un grande regista: Leone d’Oro a Venezia nel 1981 per l’opera prima «Ti ricordi di Dolly Bell», Palma d’Oro a Cannes nel 1985 con «Papà è in viaggio d’affari», Orso d’Argento a Berlino nel 1993 con «Arizona dream», un’altra Palma nel 1995 con «Underground», e un Leone d’Argento nel 1995 con «Gatto nero, gatto bianco». 
Attore, musicista e fondatore della No smoking orchestra, si è cimentato anche nella scrittura della sua autobiografia. Pubblicato da Feltrinelli, «Dove sono in questa storia» nasce dalla volontà di sconfiggere la prepotenza del neoliberismo, che pone il mercato come regolatore dei principali processi della nostra vita: «oggi la massa segue il modello gallinaceo e ricorda solo ciò che avviene fra una distribuzione di becchime e la successiva».  Allora, meglio regolare i conti con la memoria, e farli con l’oblio. «Nel millenovecentosessantuno Jurij Gagarin volò nello spazio, e io andai a scuola». Inizia tutto così, ma Gagarin tornerà spesso alla mente di Emir: anche durante il primo incontro, silenzioso ma denso di dialogo interiore, con la futura moglie Maja. 
Il regista tocca i suoi momenti migliori quando descrive la famiglia – il padre Murat, partigiano e fondatore della Jugoslavia, sottosegretario agli Esteri nella Repubblica di Bosnia Erzegovina, ostile a Tito, e Senka Numankadic, donna tenera ed energica, la sua infanzia – e nel raccontare della sua infanzia, degli amici, degli amori. 
Della vita a Sarajevo negli anni ’60, e di come per tre volte si addormentò davanti ad «Amarcord» pur desiderando come non mai vederlo. 
Il lavoro autobiografico è durato quindici anni, generando quello che il regista ha definito «il diario politico di un idiota»: la testimonianza di un’epoca narrata in modo franco, spesso ironica e divertente, non sempre facile da seguire. Una sfida all’oblio per trasformare la morte in «una voce infondata». 
Dove sono in questa storia - Feltrinelli, pag. 341, 19,50
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Atterraggio

olanda

Che atterraggio! Il cargo rimbalza sulla pista Video

Ligabue, necessario ricordare. Su Fb e Twitter, video della canzone 'I Campi in Aprile'

Liberazione

25 Aprile: Ligabue dal tour fa gli auguri cantando "I Campi in Aprile" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

CHICHIBIO

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

Lealtrenotizie

Scippo, anziana ferita in via Palestro

CRIMINALITA'

Scippo, anziana ferita in via Palestro

il caso

«Mio nipote sequestrato», scatta la denuncia della nonna

INCHIESTA

Chi chiami per salvare un animale selvatico?

La storia

San Secondo, a scuola in trattore

PILOTTA

L'abbraccio di Samuele Bersani

Albareto

L'alpino «Livio» morto a 101 anni

IL CASO

Manno a Istanbul: ambasciatore di legalità

La curiosità

Paracadutista a 96 anni grazie a un parmigiano

25 Aprile

Parma celebra la Liberazione. Pizzarotti ricorda il partigiano Annibale Foto Video 

Il 25 aprile festeggiato a Fidenza (Guarda le foto)

1commento

parma in crisi

Ko (anche) con il Sudtirol: squadra in ritiro a Collecchio Video

anteprima gazzetta

Anziana rapinata e aggredita all'uscita del cinema Astra Video

1commento

gaffe e polemiche

La "Pilotta dei lettori": da parcheggio (involontario) a campo da calcio

5commenti

pilotta

Planet Funk e Fast Animals and Slow Kids Chi c'era

FOTOGRAFIA

Bonassera e il "Brozzi" a Fotografia Europea 

GIALLO

Trovato un cadavere in Po: si pensa che sia Bebe Brown, scomparsa a Pasqua a Boretto

La testimonianza: "Sua sorella l'aveva chiamata qui per darle un futuro migliore..."

BRESCELLO

Trasporta cavalli senza patente né permessi: maxi-multa per 25enne

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

EDITORIALE

Eliseo: sarà una sfida tra due outsider

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

STATI UNITI

E' morta la quercia più vecchia: aveva 600 anni

LIVORNO

Sale sul tetto di un treno: 18enne muore folgorato

SOCIETA'

3 mesi fa l'aggressione

Il primo selfie di Gessica Notaro (la miss sfregiata con l’acido dall’ex)

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

SPORT

crisi del parma

Ferrari: "Chi non ci crede si faccia da parte. Tifosi sosteneteci" Video

calcio e veleni

Lite Spalletti-Panucci sulla sostituzione di Dzeko Video

MOTORI

TOP10

Auto: il lusso delle limited edition

ANTEPRIMA

Audi e-tron Sportback Concept, nel 2019 il Suv-coupé "digitale"