-2°

10°

Arte-Cultura

Vita, amore, cinema nel flusso dei ricordi di Emir Kusturica

Vita, amore, cinema nel flusso dei ricordi di Emir Kusturica
0

 Giovanna Bragadini

«Voglio scrivere un libro e spazzare meticolosamente le sale del mio cervello in cui vagano i ricordi, e poi, con l’aiuto di tutti gli angeli scrittori, dai quali ho imparato a pensare e parlare, separare da quel mucchio ciò che altrimenti finirebbe nascosto, come il sole dietro le nuvole». 
Nato a Sarajevo nel 1954, Emir Kusturica è un grande regista: Leone d’Oro a Venezia nel 1981 per l’opera prima «Ti ricordi di Dolly Bell», Palma d’Oro a Cannes nel 1985 con «Papà è in viaggio d’affari», Orso d’Argento a Berlino nel 1993 con «Arizona dream», un’altra Palma nel 1995 con «Underground», e un Leone d’Argento nel 1995 con «Gatto nero, gatto bianco». 
Attore, musicista e fondatore della No smoking orchestra, si è cimentato anche nella scrittura della sua autobiografia. Pubblicato da Feltrinelli, «Dove sono in questa storia» nasce dalla volontà di sconfiggere la prepotenza del neoliberismo, che pone il mercato come regolatore dei principali processi della nostra vita: «oggi la massa segue il modello gallinaceo e ricorda solo ciò che avviene fra una distribuzione di becchime e la successiva».  Allora, meglio regolare i conti con la memoria, e farli con l’oblio. «Nel millenovecentosessantuno Jurij Gagarin volò nello spazio, e io andai a scuola». Inizia tutto così, ma Gagarin tornerà spesso alla mente di Emir: anche durante il primo incontro, silenzioso ma denso di dialogo interiore, con la futura moglie Maja. 
Il regista tocca i suoi momenti migliori quando descrive la famiglia – il padre Murat, partigiano e fondatore della Jugoslavia, sottosegretario agli Esteri nella Repubblica di Bosnia Erzegovina, ostile a Tito, e Senka Numankadic, donna tenera ed energica, la sua infanzia – e nel raccontare della sua infanzia, degli amici, degli amori. 
Della vita a Sarajevo negli anni ’60, e di come per tre volte si addormentò davanti ad «Amarcord» pur desiderando come non mai vederlo. 
Il lavoro autobiografico è durato quindici anni, generando quello che il regista ha definito «il diario politico di un idiota»: la testimonianza di un’epoca narrata in modo franco, spesso ironica e divertente, non sempre facile da seguire. Una sfida all’oblio per trasformare la morte in «una voce infondata». 
Dove sono in questa storia - Feltrinelli, pag. 341, 19,50
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Bello Figo Roma non ti vuole", ancora minacce al rapper

rapper

"Bello Figo Roma non ti vuole", ancora minacce al rapper

Gianfranco Rosi

Gianfranco Rosi

documentari

Oscar: il parmigiano Rosi agguanta la nomination con "Fuocammare"

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pasticcio di patate formaggi e verdure

LA PEPPA 

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

Lealtrenotizie

Sessanta cellulari in casa per contattare fornitori e clienti: arrestato spacciatore

carabineri

Sessanta cellulari per contattare fornitori e clienti: arrestato spacciatore

DELITTO DI NATALE

Gli investigatori tornano nella casa dell'assassino

2commenti

radio parma

Pizzarotti: "Piazza della Pace, serve presidio fisso: ma non di militari" Video

17commenti

lega pro

Guccini arbitrerà il big match Venezia-Parma

Domenica ore 14.30 (Diretta su Tv Parma)

TERREMOTO

Le offerte dei lettori per il centro Italia: ecco cosa è stato consegnato

sorbolo

Tenta la truffa dello specchietto, ma la vittima lo beffa

1commento

incidente

San Polo di Torrile e Baganzola, due auto fuori strada: due feriti

privacy

L'Università di Parma tutela gli studenti che cambiano sesso: saranno "alias"

Campagna elettorale

Pizzarotti candidato. E i Cinque stelle?

4commenti

Blackout

Zibello senza luce, scoppia il caso

NOCETO

Tecnico cade da una scala e batte la testa: è grave Video

1commento

CALCIO

D'Aversa ha scelto Frattali

la bacheca

56 opportunità per chi cerca lavoro

ACCIAIO

S.Polo Lamiere acquisisce la Tecnopali

Progetto

Cento studenti mandano una sonda nello spazio

IL 29 AL REGIO

Niccolò Fabi: «Il disco della solitudine»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

gran bretagna

Brexit, la Corte dà torto al governo May: "Voti il Parlamento"

ricerche in corso

Rigopiano, recuperati i corpi di due donne e tre uomini: le vittime salgono a 14

SOCIETA'

video

La videocandidatura del "Pizza" è social-ironica

scuola

Ecco "Nubi", la app con la dieta bilanciata per i bimbi delle scuole Video

SPORT

tg parma

L'allenatore del Venezia Inzaghi: "Parma temibile"

Formula 1

Ecclestone: "Mi hanno licenziato"

MOTORI

Prova su strada

Renault Scenic, adatta a tutto (e tutti)

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto