17°

32°

Arte-Cultura

Un viaggio nelle parole grazie a Luigi Malerba

Un viaggio nelle parole grazie a Luigi Malerba
Ricevi gratis le news
0

 La traduzione italiana dell’espressione dialettale «alchèr al piatt» è leccare il piatto. Così ci dice Luigi Malerba nel volume «Le parole abbandonate. Un repertorio dialettale emiliano» (dal 13 gennaio in allegato alla Gazzetta di Parma a 8,80 + il prezzo del quotidiano). Malerba tuttavia non si limita a tradurre. Perché sempre un’espressione linguistica, in questo caso un’espressione del nostro dialetto parmigiano, quello parlato dalle nostre nonne soprattutto nelle campagne della Bassa e dell’ Appennino, nasconde un intero universo. 

 «C’è l’abitudine – dice Malerba – nelle famiglie contadine più povere, di leccare il piatto alla fine del pasto. Significa alzarsi da tavola con la fame non placata del tutto. È l’opposto simmetrico dell’antica usanza cinese di lasciar qualcosa sul piatto per mostrare che si è sazi».
 Questo il mondo contadino celato negli accenti del nostro dialetto. Una lingua in cui la parola «resdora» comunemente tradotta come casalinga, cela l’intero universo della condotta di una casa di una volta oltre che denunciare, con la mancanza del corrispondente maschile, una sorta di matriarcato casalingo, di contro al lavoro esterno di competenza maschile: 
«La resdora – dice Malerba – fa da mangiare e amministra il cibo, decide quando si deve incominciare a affettare il prosciutto (linsèr al persütt) e fa durare le scorte di farina per il pane e per la polenta fino al nuovo raccolto».
Le parole abbandonate è una sorta di «catalogo di parole» raccolto nella media valle del Taro, piccola porzione di terra già scenario dei racconti della «Scoperta dell’alfabeto» e luogo d’origine del grande narratore. Con questo repertorio dialettale Luigi Malerba restituisce la voce ai contadini che popolavano la campagna isolata e diffidente persino nei confronti della lingua italiana che identificava i forestieri e le autorità costituite. Un tentativo, come dice Malerba stesso nel libro, di ricomporre l’immagine di una cultura contadina in disgregazione ricordando un certo numero di parole dialettali alle quali corrispondono, o corrispondevano, altrettanti oggetti, strumenti, funzioni. Il repertorio lessicale, nel quale le parole sono esaminate e raggruppate in capitoli tematici (la casa, la terra, il lavoro, le bestie, gli uomini, il cibo), è lo specchio di una società che ha un passato millenario quasi immobile, tutto al di qua della meccanizzazione dell’agricoltura, che coincide praticamente con l’abbandono delle campagne più povere.  Le voci del catalogo sono spesso microracconti che restituiscono al vivo usi e costumi, attrezzi dimenticati, modi di vivere, di cucinare, di governare la casa e persino di dormire.
Il volume è corredato da un inserto fotografico a cura di Valerio Tosi. «La vita delle cose» – questo il titolo dell’inserto – è una raccolta di scatti che ritraggono oggetti d’uso contadino, alla ricerca del lato umano delle cose. Il set è il Museo Ettore Guatelli, a Ozzano, un museo del quotidiano contadino. Le cose custodite nel museo, testimoni della storia comune di uomini e donne «dell’età del pane», sono in grado di narrare storie di gente, così come le parole raccolte da Malerba all’interno di un repertorio narrativo sono capaci di mantenere ancora viva la loro presenza a nutrimento della memoria.    
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Salva un uomo che sta annegando e lo rianima

LA STORIA

Salva un uomo che sta annegando e lo rianima

tardini

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

Faggiano: "Matri, abbiamo il sì del giocatore ma il Sassuolo se lo vuole tenere"

Terremoto

I parmigiani ad Ischia: «Notte di paura»

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

Due colpi in poche ore

Nuova rapina ad un bancomat

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

Fontevivo

Arrivano i nomadi: sgombero lampo

Fontevivo

Tre rottweiler liberi: paura in paese

Tendenze

Il tradimento al tempo dei social

COLORNO

50 anni fa Mazzoli divenne il re della motonautica

TRIBUNALE

Blitz notturno nel bar di via Bixio, condannato il ladro

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

1commento

meteo

Da giovedì ancora caldo torrido: arriva Polifemo Video

1commento

furti

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

Anteprima gazzetta

Traversetolese eroe salva la vita ad un uomo che stava annegando

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

12commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

Monterosso

Ventenne muore cadendo da un muraglione alle Cinque Terre

istruzione

Fedeli: "Favorevole a portare la scuola dell'obbligo a 18 anni"

SPORT

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

motori

La Ferrari rinnova il contratto con Raikkonen

SOCIETA'

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

il caso

Anziano accusato di pedofilia. E il paese si spacca

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti