11°

Arte-Cultura

Biennale dei seicento, Parma in prima linea

Biennale dei seicento, Parma in prima linea
Ricevi gratis le news
0

Stefania Provinciali
E’ approdato a Torino l’ultimo capitolo della Biennale di Vittorio Sgarbi, un’iniziativa promossa dal Padiglione Italia alla cinquantaquattresima Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia, già definita la Biennale dei seicento, per il numero dei partecipanti. La rassegna, aperta fino al 30 gennaio al Palazzo delle Esposizioni, Sala Nervi, raccoglie artisti di provenienza diversa, in un ampio ventaglio di esperienze legate a pittura, scultura, installazioni, fumetto, fotografia e ceramica.Si chiude, così, l’edizione dedicata al 150° dell’Unità d’Italia, già presentata a Torino con un padiglione regionale, e che «ritorna» dopo tante polemiche, con questo nuovo padiglione, fra artisti noti e meno noti.
«Di tutto e di più» si potrebbe aggiungere, anche se non mancano, opere di qualità, nell’ottica di quell’idea allargata che il critico e storico dell’arte ha voluto realizzare aprendo le porte a tutti coloro che hanno creato qualcosa nella contemporaneità. Ecco allora che il numero 600 non appare più così incomprensibile in quei 12 mila straordinari metri quadrati della Sala Nervi, messa a disposizione dal Comune e dove, con buona volontà, si può andare alla ricerca del «conosciuto» o provare a scoprire qualcosa di nuovo. Saltano all’occhio alcuni artisti parmigiani o legati a Parma come Luca Vernizzi, figlio di Renato Vernizzi, al quale la Fondazione Monte di Parma sta per dedicare uno spazio museale.L’opera di Vernizzi, «Ieri sera Caravaggio», un dipinto su tavola di grandi dimensioni, riporta alla ricerca consolidata dell’artista che sceglie di raccontare gli aspetti più intimi e reconditi della realtà, fatta di volti, di esseri umani ma anche di «cose» la cui dignità individuale può essere scelta, indagata, ritratta così da creare con segno e colore un racconto di complessa intensità.
Lungo il percorso non sfuggono i due dipinti di Enrico Robusti «A noi suda l’ombra», ritratto di vita e dramma familiare dove la somiglianza di uno dei protagonisti con Gianni Agnelli è stata notata con curiosità, ed il più grande «Doppio brodo». In rilievo la capacità dell’artista parmigiano, già presente nel Padiglione Italia a Venezia, di cogliere e riproporre con quel filo di ironia che è gli è propria, vita ed umori della contemporaneità.
Tra gli scultori c’è Brunivo Buttarelli, che è nato e lavora di là dal Po ma che a Parma è molto conosciuto per quelle sue opere monumentali e non, che recuperano attraverso i materiali di natura i valori dell’esistenza. C’è poi Roberta Musi, nata a Parma ed uscita dall’istituto d’arte «Paolo Toschi», pittrice affascinata dall’iconografia equestre.E se, fra i tantissimi, diventa difficile un’annotazione capillare, si possono ancora citare l’ironia pungente di Ugo Nespolo, la poesia mai sopita nell’arte dell’egiziano Medhat Shafik, l’opera intermediale di Carina Aprile e l’installazione interattiva di Vincenzo Marsiglia; Franco Tarantino pittore figurativo di raffinata espressione, Tullio Pericoli, il ragazzo disegnato da Milo Manara, il fumettista Eleuterio Serpieri e poi le creazioni dei personaggi dello spettacolo che entrano nel percorso, come Ivan Cattaneo o Dario Ballantini, ma non solo.
Ai già citati nomi si possono aggiungere Nicola Bolaffi e Daniele Fissore; Barbara Zucchi, Andrea Barin e Titti Garelli per la grafica ed illustrazione; i ceramisti Stefano della Porta, Cristiano Piccinelli e Giovanni Cimatti. Inevitabilmente il rischio è di perdersi non solo concretamente ma anche idealmente, il filo conduttore non c’è; c’è la pienezza della varietà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cani e gatti: sai tutto su di loro?

GAZZAFUN

Cani e gatti: sai tutto su di loro?

La canzone di Libera contro la mafia dei ragazzi dell'Udu e dei pensionati Cgil

Tg Parma

Studenti e pensionati nella canzone di Libera contro la mafia

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

SEMBRA IERI

Gli Harlem Globtrotters stregano il Palaraschi (1986)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso: Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani

VELLUTO ROSSO

Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Controlli congiunti della polizia municipale e ispettori Ausl: sequestrati alimenti in cattivo stato di conservazione in un esercizio commerciale

San Leonardo

Carne e pesce scaduti: denunciato il titolare di un negozio di alimentari

Inflitte anche multe per oltre duemila euro

1commento

Furto

Il ladro va in cantina e trova... il grande fratello

4commenti

CARABINIERI

Coltivano marijuana in casa: coppia agli arresti domiciliari a Colorno

Due 37enni sono stati arrestati in flagrante: sequestrate piante e 180 di marijuana in essiccazione

3commenti

ospedale

Ortopedia: ecco le nuove sale operatorie

Sono dotate delle più moderne attrezzature. Vaienti: «Più qualità e più sicurezza»

Parma

Sfondano la vetrina della concessionaria Boselli e rubano quattro moto nuove

Intervento della polizia in via La Spezia

2commenti

Tg Parma

Parco Ducale sempre più insicuro Video

1commento

LUTTO

Addio a Gianmaria Piccinini, fonico del Regio e tifoso del Parma Video

Tg Parma

Smog, per tre giorni consecutivi Pm10 fuori norma Video

1commento

PARMA

Inseguimento nella notte a San Pancrazio: un uomo abbandona l'auto e fugge

Dopo l'alt dei carabinieri, un africano alla guida di una Peugeot 307 è fuggito a fari spenti a tutta velocità

2commenti

Traffico

Strada chiusa per recuperare il camion incidentato

La provinciale Parma-Mezzani

PARMA

Black Friday: sale la febbre per gli sconti Video

CALCIO

Il Parma verso Carpi con un ballottaggio per il "vice Calaiò" Video

L'intervista

Il carabiniere investito: «Voglio tornare sulla strada»

Lutto

Addio Roberta, maestra di una volta

Sicurezza

La Cittadella al buio: nessuno ci va più

5commenti

PARMA

Centro Antiviolenza, aumentano le donne che chiedono aiuto: 265 quest'anno

Sono aumentate rispetto al 2016 le vittime di violenza che si sono rivolte all'associazione

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La crisi di Berlino. Cosa sconta la Merkel

di Domenico Cacopardo

LETTERE

Il primo posto è di Mattia

5commenti

ITALIA/MONDO

spagna

Italiano ucciso in una rissa a Barcellona

MILANO

Ladro ucciso: l'oste pubblica le sue ricette per pagarsi il processo

1commento

SPORT

EUROPA LEAGUE

Vincono Milan e Atalanta, pari per la Lazio: tutte qualificate

IL CASO

Violenza sessuale: 9 anni a Robinho, ex del Milan

SOCIETA'

SALUTE

Quando il design aiuta le mani impacciate Gallery

Francia

Ustionato al 95%, vive per il trapianto di pelle dal gemello

MOTORI

Motori

Tesla Roadster 2, da 0 a 100 km/h in 1,9 secondi Gallery

GAS

Suzuki, la gamma Hybrid acquista l'alimentazione a GPL Fotogallery