10°

Arte-Cultura

Dal Po all'Egeo, Don Camillo e Peppone in greco antico

Dal Po all'Egeo, Don Camillo e Peppone in greco antico
0

Egidio Bandini

Dopo la caduta dell’Albania, penultimo baluardo di resistenza alla traduzione delle opere di Guareschi (rimane solo la Cina dove, però, circolano da anni edizioni clandestine) chissà cosa avrebbe detto Giovannino vedendo l’ultima traduzione di un suo racconto della saga di «Mondo piccolo». Probabilmente sarebbe rimasto sorpreso come lo sono rimasto io: la lingua in cui è stato tradotto il famosissimo racconto «La processione» è, infatti, il greco antico. Il brano è inserito nell’ultima fatica editoriale di Juan Coderch, senior language tutor in latino e greco all’Università scozzese di St. Andrews, che s’intitola «I personaggi di don Camillo e Sherlock Holmes in greco antico» ed esce appunto in Grecia per le edizioni Methexis di Salonicco che, però, nel colophon è chiamata con l’antico nome di Tessalonica.
Oltre l’idea di tradurre in greco antico i racconti guareschiani, sorprende anche l’accostamento che il professor Coderch ha voluto, non solo fra don Camillo e Sherlock Holmes, ma anche fra Sir Arthur Conan Doyle e Giovannino Guareschi, due autori che, sulle prime, sembrerebbero avere le stesse affinità del diavolo e dell’acqua Santa. Invece, il professore ha scelto di mettere insieme questi scrittori per i loro personaggi: una coppia (Don Camillo e Peppone) di protagonisti in Guareschi, una coppia (Sherlock Holmes e il dottor John Watson) di protagonisti in Conan Doyle.
È questa la mirabolante affinità che il professore della St. Andrews ha individuato: Don Camillo sta a Sherlock Holmes come Peppone sta al dottor Watson e non solo, dal momento che è lo stesso Watson, nella fantasia di Conan Doyle, a raccontare le vicende di Sherlock Holmes, così il professor Coderch immagina che Giovannino Guareschi, in fondo, non sia che Peppone, narratore fantastico delle vicende di Mondo piccolo. Insomma, l’idea di base dei famosissimi gialli inglesi sarebbe la medesima delle altrettanto famose storie della Bassa ma, mentre Holmes ha come riferimento le proprie capacità deduttive, per arrivare a svelare un mistero, don Camillo ha dalla sua niente meno che Gesù il quale, dall’alto della Croce, lo prende per mano nei momenti di difficoltà e lo conduce sulla strada giusta, mettendo d’accordo tutti. Ecco dunque, con una doppia introduzione, una in lingua inglese e l’altra in greco antico, il racconto di Guareschi «La processione» e «Sherlock Holmes e i tre studenti» di Conan Doyle nella lingua di Aristotele, ovviamente con l’elenco dei personaggi ed interpreti che, nel caso della storia guareschiana, è davvero singolare: se don Camillo è, infatti, semplicemente «ò Kamillos» e Peppone «ò Pepòn», il Brusco è «ò Trachùs», i sodali del parroco «òi eusebèis» e quelli di Peppone «òi tou Pepòn epitèdeioi».
Fortuntamente, soprattutto per chi non ha dimestichezza con il greco antico, basta leggersi l’originale guareschiano, ma un contributo importante questa traduzione lo potrebbe portare all’inserimento di Guareschi nei programmi scolastici: se le antologie, infatti, non contemplano scritti del papà di Peppone e don Camillo, chissà che il racconto tradotto da Coderch non diventi un esercizio di greco per i licei. Giovannino, di certo, ne sarebbe contento.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

gossip

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

CONCORSO

GAZZAREPORTER

Racconta l'inverno e vinci: le foto dei lettori Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Rissa con una lanciarazzi clandestina, arrestato 20enne tunisino

carabinieri

Arresto bis, dopo manco due mesi: 20enne tunisino è in via Burla

Protagonista di una rissa è stato trovato con lanciarazzi e droga. A dicembre aveva in casa 500grammi di hashish

1commento

carabinieri

Inseguimento a Vicofertile, recuperato bottino da 15mila euro Video

agenda

Weekend a Parma e in provincia: protagonista il Carnevale

polizia

Targa falsa per commettere furti: presi  Video

Finanza

"Parmalat, il prezzo dell'opa non è adeguato": un'analisi per i soci di minoranza boccia Lactalis

CRIMINALITA'

Razzia di tonno, liquori e caffè in un magazzino

2commenti

Il caso

Duc, si lavora per riaprirlo

2commenti

Collecchio

E' morto a 51 anni Massimiliano Ori

1commento

lega pro

D'Aversa: "Il Feralpi, una buona squadra: un attacco forte" Video

lega pro

A Salò sarà invasione crociata: sold-out la curva (Tutte le info)

E per chi resta a Parma, diretta su Tv Parma e live sul sito

viale mentana

Auto si ribalta e sbatte contro altre vetture: strage sfiorata Foto Video

Lutto

Franco Scarica, addio alla fisarmonica da Oscar

collecchio

Assemblea pubblica su situazione Copador, sabato 4 marzo

sport

Inaugurato il Parma Golf Show Videointerviste

Ambiente

Attiva la nuova Ecostation di via Pertini nel parcheggio di via Traversetolo

Donatori

Elezioni Avis: Giancarlo Izzi «in pole»

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

ITALIA/MONDO

Milano

Cade dal terrazzo del cinema, grave ragazza 14enne

FORT LAUDERDALE

"Musulmano?", il figlio di Mohammed Ali fermato in aeroporto

2commenti

WEEKEND

L'INDISCRETO

Da Presley a Hemingway: nipoti d'arte

1commento

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

Calciomercato

Ranieri: "Il mio sogno è morto"

intervista

Arancio: "Campionato d'Eccellenza ad hoc per  il rugby a 7"

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia