10°

18°

Arte-Cultura

Il racconto della domenica - Il falcetto dal manico rosso

1

di Anna Maria Dadomo

Lei pensava che per scrivere bene fosse necessario fare un altro lavoro, che non occorresse cioè starsene tutto il giorno seduti davanti al computer a scrivere correggere riscrivere. Anzi. Staccarsi da quella pagina luminosa, dimenticarla per un po’ lasciando che all’interno di essa si attivasse un lento processo di decantazione, poteva solo migliorarla. Quando dopo giorni tornava a rivederla, ecco che le incongruenze, le ripetizioni, i verbi sbagliati, gli aggettivi, gli avverbi di troppo, gli errori più grossolani… galleggiavano in superficie come scorie. Bastava allora eliminarle senza indugio e di nuovo, con pazienza e tenacia, lavorare, tendere al suo esatto compimento che prima o poi sarebbe precipitato sullo schermo del computer proprio come la pagliuzza o il granellino infinitesimale d’oro sul fondo del crogiolo dopo la coagulatio, uno dei due principi che governano tutti i processi alchemici. E cos’era il suo se non un personale collaudato processo alchemico ? Ma adesso che era andata in pensione e il lavoro qualunque che aveva svolto per anni non c’era più a intromettersi come intervallo benefico tra lei e la scrittura, si domandava con cosa mai l’avrebbe sostituito. Quale sarebbe stata la distrazione che temporaneamente l’avrebbe occupata permettendo così alla pagina di decantare, a lei di valutarla in seguito, dopo giorni appunto, con tutto il distacco possibile? Si sedette sul grosso ceppo a riposare, sfilò guanti e cuffia, si ravviò i capelli. Ormai aveva finito, ancora due, tre giri con la carriola e la legna che il figlio aveva spaccato quella mattina sarebbe stata al riparo sotto il portico; ci sarebbe stato tutto il tempo dopo per impilarla poco alla volta contro il muro, al solito posto. Il prato però non si poteva lasciare così in disordine, andava ripulito dai rami secchi, dai pezzi di corteccia sparsi nell’erba: tutto doveva essere raccolto e portato nella buca del compost. Bisognava dar modo al prato - tagliando anche i germogli dell’olmo che, lasciati a se stessi, si erano fatti selva fitta e tenace - di ricoprirsi interamente di viole e tarassaco in primavera, di melissa in estate, di malva in autunno: i suoi fiori servivano al bottinare goloso delle api. Che gioia quando china a potare la siepe del bosso o a tagliare i viticci del glicine o intenta ad arginare l’invadenza del convolvolo, ne percepiva il brusio vicino e continuo come una musica. Anziché le cesoie, avrebbe usato il falcetto dal manico rosso (così anche se lo dimentichi nell’erba lo ritrovi facilmente, le aveva detto il figlio consegnandoglielo dipinto di fresco e ben affilato); e avrebbe diradato anche l’erba ai piedi delle rose e dei cespugli di lavanda; e rastrellato tutte quelle foglie secche di magnolia per dare aria al terreno, al muschio umido e grasso dove quell’anno, in primavera, era spuntata un’orchis purpurea di favolosa bellezza. Quanto lavoro c’era da fare! Improvvisamente tutto le apparve chiaro. Ma certo! Questo è il lavoro che farò. Non è la cucina. Non è la cura ossessiva della casa. No. E’ questo giardino che mi permetterà di uscire di casa con qualsiasi tempo, che mi farà volare per le scale, aprire la porta. Questo è il lavoro che mi distrarrà dalla scrittura. Felice, si alzò di slancio, abbandonò carriola cuffia guanti e corse in casa. Chiuse porte e finestre, accese il computer.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • claudio marziani

    12 Febbraio @ 20.34

    Esattamente quello che ho fatto io.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

Bogolese

Furti, bloccati tre incappucciati

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

LIBRO DI GARANZINI

Emozioni del calcio di una volta

LEGA PRO

Le difficoltà compattano il Parma

PONTETARO

Chiave clonata: i ladri «svuotano» l'auto

FIERE

A MecSpe le novità tecnologiche made in Parma

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

Tg Parma

Il drammatico bollettino degli incidenti: da San Secondo a Parma Video

Due giovani donne investite in via Emilia Ovest e in via Traversetolo. Illeso un anziano dopo un terribile botto a Fontanellato

VIA VOLTURNO

Ospedale, rispunta un parcheggiatore abusivo. Fermato un nigeriano

Identificate e sanzionate altre sette persone

7commenti

anteprima gazzetta

L'emergenza droga ancora in primo piano. E i lettori ci ringraziano

Da San Leonardo alle scuole nuovi episodi. Intervista all'assessore Casa

3commenti

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

3commenti

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

3commenti

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

1commento

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

Medicina

La maggior parte dei tumori è dovuta al caso

Lutto

Addio a "monnezza": è morto il grande Tomas Milian Gallery Video

1commento

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

GAZZAREPORTER

Che bell'arcobaleno a Langhirano

SPORT

motogp

Qatar, prime libere: domina Vinales. Rossi solo nono

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery