15°

Arte-Cultura

Una metropoli sul Mediterraneo

Una metropoli sul Mediterraneo
0

Stefania Provinciali
E'  la parte grafica a rispecchiare la straordinaria capacità di Pino Pascali (1935-1968) di guardarsi intorno ed esprimersi con occhio ironico e fantastico in un disegno che va di pari passo alla sperimentazione di tecniche e materiali. Riconosciuto esponente dell’Arte Povera, tra la fine degli anni Cinquanta e i primi anni Sessanta popolò il Carosello di figure stravaganti, protagoniste di brevi film di animazione rimasti celebri nella storia della tv. 
A raccontarci alcuni aspetti di queste sue peculiarità è la mostra visibile fino al 26 febbraio a Teatro Due dal titolo «Mediterraneo Metropolitano» a cura di Enza Bergantino e Rossella Romito Il percorso mette in rilievo oltre alla scelta di Pascali, che vede nel disegno un irrinunciabile punto di partenza per fissare idee e progetti, anche il suo legame con i procedimenti artigianali del fare arte e, in definitiva, quel rapporto aperto tra le sue due anime solo apparentemente in contrasto, quella che affonda le radici nella cultura mediterranea e il contesto metropolitano. I suoi disegni affascinano perché conducono in un mondo immaginario fatto di feticci e icone della cultura popolare occidentale, ma anche di  riferimenti all'arte africana, al disegno infantile, con pupazzetti e figurine prese in prestito dai fumetti. E’ solo un aspetto perché in questo contesto i disegni e le tecniche miste presentate (courtesy Colossi Arte Contemporanea, Archivio dell’Opera Grafica di Pino Pascali, Collezione Vittorio Berardi) vanno al di là di un amore per metterlo a confronto con un altro, la metropoli, antipodica visione rispetto alla piccola realtà nella quale era cresciuto. Senza dubbio Pino Pascali fu affascinato dalla forma e dalla verticalità del grattacielo ma allo stesso tempo nacque in lui una certa repulsione, dovuta all’idea di potere e dominio che si espandeva attorno a quelle costruzioni macroscopiche portandolo a realizzare nelle sue raffigurazioni attraverso oggetti e personaggi una condanna della guerra. Accanto si inserisce l’«altro» percorso, «aperto» a quattro artisti emergenti: Lapo Simeoni, che delinea le tematiche della sua riflessione utilizzando  diversi materiali e che nell’occasione riprende la bidimensionalità del quadro, Miki Gorizia, le cui installazioni raccontano l’ibridazione dei media, Antonio Abbatepaolo i cui artifici si fondono con la ri-creazione delle cose, Pino Incredix con la sua opera installazione intensa di materiale e luce, scelti tutti in quanto autori di una riflessione artistica intorno alle tematiche del mediterraneo e del metropolitano.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Angelina Jolie mangia insetti con i figli

curiosità

Angelina Jolie ai fornelli: mangia insetti coi figli Video

arsenal

inghilterra

Mangia il panino in panchina. E il Sutton lo licenzia Video

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale su social network

denuncia

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale sui social network

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavagna, la droga e il troppo amore

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

12commenti

Lealtrenotizie

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

carabinieri

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

7commenti

procura

Bryan, nato senza gambe: chiesta l'archiviazione dell'indagine per lesioni colpose

agroalimentare

Falsi prosciutti Dop: indagati, perquisizioni. Consorzio "Parma": "Noi parte lesa"

1commento

solidarietà

Parma Facciamo Squadra: un risultato (super) da 162.700 euro

Al Regio, cerimonia di consegna dei fondi

Premio "donna sport"

Un "oro" sui libri per la Folorunso: è pure strabrava a scuola

il caso

Tep, la tempesta delle reazioni è politico-sindacale

Dalla Cgil o la Uil fino a Casapound, gli interventi sull'aggiudicazione del servizio di trasporto pubblico fa discutere

4commenti

Fisco

Condomini, l'Agenzia delle Entrate proroga la scadenza al 7 marzo

giudice

Crociati a Salò senza Baraye. Parma multato per lancio di bottigliette

1commento

Fidenza

Concari, la medicina come missione

L'intervista Il direttore dell'équipe di Ortopedia a Vaio racconta la sua esperienza: nove volte in Bangladesh

tg parma

Multe dei varchi: il Comune propone una risoluzione bonaria Video

6commenti

ente

Provincia, assegnate le deleghe. Bodria è vicepresidente

3commenti

IL CASO

Finto malato e assenteista, condannato ex infermiere del Maggiore

La corte dei conti: 24.824 euro di risarcimento

5commenti

GAZZAREPORTER

Degrado in Oltretorrente Foto

Un lettore racconta con le immagini una passeggiata abortita

8commenti

Salso

Righe blu, e la mezz'ora gratis che fine ha fatto?

1commento

Sicurezza

Parma, blitz nelle cattedrali del degrado

5commenti

scuola

Marconi, il consiglio di istituto boccia il sorteggio

La Gilda: "La politica trovi una soluzione e nuove aule"

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

5commenti

EDITORIALE

L'ottusa burocrazia che blocca l'Italia

di Gian Luca Zurlini

ITALIA/MONDO

roma

Tassisti in piazza, cariche davanti alla sede Pd Video

avetrana

Omicidio di Sarah, confermato l'ergastolo per Cosima e Sabrina. E Michele Misseri torna in carcere

2commenti

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

Palermo

Blitz dei carabinieri, i rom rispondono cantando Bello Figo

4commenti

SPORT

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

storie di ex

Adriano, l'ultimo tabellino? Compleanno, festa da 91mila euro

MOTORI

anteprima

Nuova Kia Rio. Eccola in azione Video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv