14°

28°

Arte-Cultura

Letti per voi - L'arte di morire

Letti per voi - L'arte di morire
Ricevi gratis le news
0

di Elisa Piccinini

A un secolo di distanza da quel capolavoro di «estetismo ironico» all’inglese che fu «L'assassinio come una delle belle arti» di Thomas de Quincey, uscivano in Francia due opuscoletti dal tono altrettanto parodico: «L'arte di morire» e «Il suicidio in letteratura» (oggi riproposti in un unico volume dal titolo «L'arte di morire», edito da Sellerio e introdotto da Giuseppe Scaraffia che ha curato pure, in appendice, un’intervista a Gabriel Jardin). Erano gli anni Trenta, quelli che già preannunciavano lo scoppio del secondo conflitto mondiale; l’autore era Paul Morand. Figura di dandy raffinato e solitario (cosa che ci permette di avvicinarlo ulteriormente al De Quincey trattatista semiserio), Morand viveva la modernità con un misto di malinconico compiacimento e di superbo disprezzo. Scrive Giuseppe Scaraffia nella bella introduzione al recente volumetto di Sellerio: «nel secolo in cui la modernità, nella parentesi tra una guerra e l’altra, trasforma definitivamente la morte in un abnorme incidente, Paul Morand fa della Medusa un fiore all’occhiello, dedicandole un ironico omaggio». Già, perché la morte, per lo scrittore francese che frequentò la cerchia di Proust e che fu amico di Cocteau, deve farsi arte, ancor meglio - azzarderemmo noi - deve diventare una delle «fine arts», delle belle arti, per dirla col De Quincey. Quasi farmaco risarcitorio alla volgarità della vita, la morte deve essere preparata e affrontata con superba ironia, con suprema modestia, con indifferenza divina o con la sublime naturalezza degli animali. E se, prima ancora che a saper morire, l’invito di Morand si volge principalmente al saper vivere, tuttavia la morte tanto inevitabile quanto irreparabile non deve coglierci alla sprovvista. E così, i volumetti, entrambi sapientemente costruiti sul gioco delle antitesi e degli accostamenti ossimorici, su di una compiaciuta architettura delle iperboli agganciate al paradosso, diventano svagato excursus storico-letterario sulle morti e sui suicidi celebri. Mentre, in chiusura, ecco una lapidaria, inappellabile condanna della modernità dal gusto sentenziosamente amaro: «la disperazione moderna fugge il vago; è divenuta analisi esatta, precisa e disperata, aridità del cuore, schizofrenia, introversione, gusto del sangue e del crimine. Malinconia sterile».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Protesta

«Cittadella abbandonata»

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

Fidenza

Spargono olio davanti ai negozi

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

4commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

weekend

Tra sagre e... castelli di sabbia: l'agenda. Rimandata la festa degli amor

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

barcellona

Ritrovato il piccolo Julian: è in ospedale tra i feriti

Terrorismo

L'Isis sui social: "Il prossimo obiettivo è l'Italia"

SPORT

SERIE A

La Juve travolge il Cagliari, Il Napoli passa a Verona

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

SOCIETA'

viabilità

Ritorni e partenze, traffico in intensificazione sulle autostrade Tempo reale

calestano

Mai dire Baganzai: la sfida (anche) dei video

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti