Arte-Cultura

Un gioiello nel teatro di Fidenza

Un gioiello nel teatro di Fidenza
0

La stanza separata» è il titolo di un celebre e finissimo saggio di Cesare Garboli, ma s’adatta forse altrettanto bene, in quanto a lungo riposta, alla ribattezzata Camera Acustica decorata da Girolamo Magnani per il teatro di Fidenza a lui intitolato. Tutto cominciò, com’è noto, con un ritrovamento. Furono rinvenute, all’inizio del 2010, alcune tele dipinte dal Magnani per una «Sala parapettata» sul palcoscenico del teatro. Ne seguì, lo ricordiamo, l’attento restauro (finanziato dalla Fondazione Cariparma), nonché la sistemazione delle tele stesse in loco con il recupero pieno della macchina scenica, in seguito presentata e offerta ai cittadini in una serie di eventi, che sul finire dello scorso anno, hanno visto protagonisti il teatro e la sua cittadinanza; ciò avveniva proprio mentre il Magnani compiva 150 anni dalla sua costruzione, e l’Italia 150 anni dalla sua unificazione. Dopo la camera acustica, vede ora la luce, a cura di Maurizia Bonatti Bacchini, un volume elegante, «Girolamo Magnani: la scena e l’ornato per l’Italia unita», che esce per i tipi della MUP (158 pagine, 25 euro) e che raccoglie gli interventi di quanti si sono adoprati – ognuno secondo le proprie competenze – al progetto di recupero e di quanti lo hanno contestualizzato. Dopo una serie di presentazioni introduttive, ad apertura del volume, sia da parte delle autorità civiche - Mario Cantini, Lina Callegari - sia da parte della della Sovrintendenza - nella persona di Giovanna Damiani - sia, per la Fondazione Cariparma, da parte di Carlo Gabbi, vi è un primo intervento di Maurizia Bonatti che presenta il volume, quale contributo essenziale per una «rilettura dell’artista» Girolamo Magnani «attraverso il suo apporto alla definizione di un’identità culturale e nazionale». Il testo, dunque, riccamente illustrato, appare diviso in due parti: la prima, prettamente storica, comprende una serie di interventi illuminanti su «Magnani pittore scenografo dell’Italia unita», ad opera di studiosi come Mercedes Viale Ferrero - che illustra il rapporto tra il Nostro, Giuseppe Verdi e la Scala di Milano - Aldo Sgarano e Maria Angela San Mauro - che si occupano delle committenze e delle collaborazioni di Magnani, indagando nomi e ruoli - Mariangela Giusto, che ci racconta il percorso di formazione del pittore e scenografo e, infine, Lucia Fornari Schianchi, che offre una riflessione sulla pittura parmigiana dell’Ottocento. La seconda parte si concentra invece sul contesto parmense e quindi sul teatro fidentino, soffermandosi  sul recupero della camera acustica, con gli altrettanto rigorosi contributi di Marco Capra, a cui si deve un’analisi del rapporto tra arte, musica e politica, di Maurizia Bonatti Bacchini, Clara Caroli e Pietro Tranchina che illustrano rispettivamente la storia, il ritrovamento, il restauro e il recupero della sala. Chiude il volume una preziosa appendice documentaria di Cristiano Dotti, che presenta una cronologia delle rappresentazioni liriche al Teatro Magnani dal 1861 al 1968. Un libro che sa unire il rigore scientifico e la passione della ricerca storico-artistica alla consapevolezza civica, nonché, nello studio della figura e dell’opera di Girolamo Magnani, il «milieu» della provincia e della città ad un più complesso e articolato tessuto nazionale. 

Girolamo Magnani: la scena  e l'ornato per l'Italia unita - Mup, pag. 156, 25,00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Bertolucci, Maria sapeva tutto tranne uso del burro

giallo "Ultimo tango"

Bertolucci: "Maria sapeva tutto tranne del burro"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Ucciso da forma di parmigiano: condannato produttore "spazzolatrice"

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Incidente

Scontro auto-camion in tangenziale a Collecchio: ferita un'anziana

Parma

Calci e pugni alla moglie per anni: condannato

Referendum

Il No vince con il 59,11% in Italia, nel Parmense ottiene il 52,63%

5commenti

Analogie

Il Parma sulle orme del "miracolo" Fiorentina 2002?

Cambio d'allenatore, innesti di mercato: da metà classifica alla B. Era il 2002. E c'era Evacuo

paura

La bimba resta a terra, il treno parte con la mamma

La "bimba" è stata accudita da un'agente della Polfer

salso

L'ultimo, commovente, saluto al giovane Lorenzo

I funerali del 15enne prematuramente scomparso

giudice sportivo

Due giornate a Lucarelli, ci sarà per il derby

Tifosi, lancio di bottiglie: 2.500 euro di multa

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

Duri esami in inglese e tedesco e tecniche innovative in Svizzera: ecco l'esperienza di una 28enne di Roccabianca

feste

Prove di illuminazione dell'albero di Natale in piazza Gallery

Curiosità

Al seggio col colbacco del «no»

tg parma

Pizzarotti: "Referendum, a Parma debole il movimento per il No" Video

2commenti

tg parma

Ventenne travolto a Lemignano: è in Rianimazione Video

QUESTURA

Bici rubate trovate al parco Falcone e Borsellino: qualcuno le riconosce? Foto

1commento

Omicidio Della Pia

La madre di Alessia: «Mia figlia? E' stata dimenticata»

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

8commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

Cambridge

Trovata morta ricercatrice italiana: cause naturali

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

4commenti

SOCIETA'

pazzo mondo

Venezia: si lancia con il surf da Ponte degli Scalzi

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

SPORT

calcio e tragedia

L'omaggio agli "angeli-campioni": Coppa sudamericana alla Chapecoense

secondo allenamento

D'Aversa, subito alle prese con le assenze in difesa Video

MOTORI

GRUGLIASCO

Prodotta la Maserati numero centomila

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)