24°

Arte-Cultura

E' morto il poeta Elio Pagliarani

E' morto il poeta Elio Pagliarani
0

(di Mauretta Capuano - agenzia Ansa).

ROMA, 8 MAR - E' morto stasera in una clinica romana il poeta Elio Pagliarani. Era nato a Viserba (Rimini) il 25 maggio 1927. Lo ha reso noto Walter Pedullà. Pagliarani ha fatto parte del Gruppo 63. Tra i suoi scritti, molti nell’antologia "I Novissimi" del 1961, c'è il poemetto sperimentale "La ragazza Carla", pubblicato nel '62.

CHI ERA ELIO PAGLIARANI. Padre dello sperimentalismo e della neoavanguardia italiana, Elio Pagliarani,è il poeta de "La ragazza Carla", il poemetto narrativo che iniziò a scrivere nel 1954, dalla storia editoriale piuttosto travagliata e che ancora oggi resta di assoluta modernità.
«Ricordo che inizia a scrivere, a mano, durante un compito in classe di italiano che avevo assegnato alla scolaresca, di terza media, mi pare. E l’inizio del poemetto è rimasto proprio quell'inizio: "Di là dal ponte della ferrovia una traversa di viale Ripamonti / c'è la casa di Carla..".
Poeta del Gruppo '63 e nell’antologia de "I Novissimi" con Nanni Balestrini, Edoardo Sanguineti, Alfredo Giuliani e Antonio Porta, Pagliarani ha rappresentato come pochi altri la realtà della nostra vita di tutti i giorni, ha saputo togliere liricità alla lingua poetica dandole una forza tutta nuova affrontando temi realistici come il lavoro, le difficoltà delle classi subalterne fino a fare del testo poetico un racconto polifonico e corale.

Pagliarani, nato a Viserba di Rimini il 25 maggio 1927 da una famiglia operaia, ha vissuto a Milano dagli anni Quaranta fino al 1960, per poi trasferirsi a Roma dove ha vissuto fino alla fine. Poeta naturalmente sperimentale, sentiva come un peso il trasferimento delle vicende personali nella sua poesia tanto da definirla «tirannia dell’io». E proprio per questo aveva «deciso di comporre un poemetto narrativo, con la sua brava terza persona, che si occupasse di vicende contemporanee che non mi riguardassero troppo direttamente» aveva raccontato. Nacque così 'La ragazza Carlà uscito, dopo la pubblicazione di alcuni frammenti, nella versione definitiva nel 1960 sul "Menabò", un anno dopo nell’antologia "I Novissimi" a cura di Alfredo Giuliani e nel 1962 per le edizioni Mondadori con l’unica variante di un verso. La protagonista è la diciasettenne Carla Dondi che vive nella periferia di Milano con la madre vedova, e frequenta le scuole serali. All’inizio degli anni '60, Pagliarani si dedica al suo secondo romanzo in versi "La ballata di Rudi" di cui si avrà l’edizione completa nel 1995, con cui vinse il Premio Viareggio e che si chiude con uno spiraglio di ottimismo: «Ma dobbiamo continuare/ come se/ non avesse sensopensare/ che s'appassisca il mare.

Collaboratore delle più importanti riviste d’avanguardia del secondo Novecento, tra le quali Officina, Quindici, Il Verri, Nuovi argomenti, Il Menabò, Pagliarani nel 1971 ha fondato la rivista Periodo Ipotetico di cui è stato direttore e ha fatto parte della redazione di Nuova Corrente. Negli anni Ottanta ha fondato e diretto con Alessandra Briganti la rivista di Letterature Ritmica. Negli anni Cinquanta è stato redattore dell’Avanti e nel 1968 è diventato critico teatrale per Paese Sera.

Tutti i libri dall’autore, tranne quelli destinati alla messa in scena teatrale, fra i quali - oltre ai famosi poemetti in versi - Cronache e altre poesie (1954), Inventario privato (1959), Lezione di fisica e Fecaloro (1968), Esercizi platonici (1985) ed Epigrammi (2001), oltre a più di cinquanta pagine di testi dispersi, scritti fra il 1946 e il 2005, sono stati raccolti in "Tutte le poesie (1946-2005)" da Garzanti, a cura di Andrea Cortellessa, in occasione degli 80 anni del poeta. Pagliarani ha ricevuto alcuni fra i più importanti riconoscimenti italiani fra cui i premi Napoli, Palmi, Betocchi e l’Orient Express.

Nel 2011 aveva esordito nella narrativa con "Memorie" (Marsilio), dedicato alla figlia Lia, nata nel '77, con la prefazione di Walter Pedullà. «Ho ripreso queste memorie una ventina di anni dopo la stesura della prima parte, la quale prima parte era infiorata dalla meraviglia di mia figlia bambina: duplice o triplice meraviglia: di lei che scopriva il mondo, di me che scoprivo lei e con lei infante riscoprivo la mia infanzia: che con le foglioline verdi di bosso arrotolate senza spezzarle si potessero trarre suoni di flauto, o quasi, chi se lo ricordava?» scriveva Pagliarani e forse tornare ai ricordi dell’infanzia è il miglior modo per andarsene.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Kate & Amal: eleganza e bellezza (in verde e in rosso) Gallery

Londra

Kate & Amal incantano in verde e in rosso Gallery

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Come preparare i brownies al cioccolato bianco e cioccolato fondente

RICETTA

Come preparare i brownies al cioccolato bianco e fondente

Lealtrenotizie

16enni nigeriane sfruttate e picchiate scappano da Parma: salvate a Napoli

prostituzione

16enni nigeriane sfruttate e picchiate scappano da Parma: salvate a Napoli

La triste storia di due ragazzine (una di loro incinta), tra la Libia e la nostra città 

lega nord

Via Verdi blindata: arriva Salvini a Parma

tg parma

Borgotaro: gli alunni di elementari e medie disertano la scuola Video

Protesta delle mamme contro gli odori della Laminam

2commenti

Polizia

Furti al supermercato: quattro denunciati in poche ore. Tre sono minorenni

12commenti

lega pro

Dallara suona la carica: "Parma, lotteremo fino alla fine" Video

E ieri sera, il Matera ha battuto il Venezia 1-0 (Finale andata di Coppa Italia) - Da ieri, Munari e Frattali sono tornati in gruppo

Medesano

Omicidio-suicidio a Felegara, il ricordo degli amici: "Due coniugi legatissimi"

SAN LAZZARO

Medico aggredito e rapinato del Rolex nel suo studio

7commenti

SEMBRA IERI

1993: Parma-Reggiana derby ad alta tensione

Roma

Tecnici italiani uccisi in Libia: il pm chiede il rinvio a giudizio per 5 dirigenti Bonatti

TRAVERSETOLO

Il rock «di centrodestra» del Primo Maggio

5commenti

Guardia di Finanza

Sigarette di contrabbando dall'Est: uno dei depositi era a Colorno Foto

Le sigarette erano stoccate in Emilia-Romagna e vendute a Napoli

VIA VERDI

Arrestato studente con 60 grammi di «fumo»

1commento

Chimica

Finproject sigla l’accordo per acquisire la Solvay di Roccabianca

Consorzio

Prosciutto di Parma: cresce la produzione, risultati positivi nel 2016

violenza sulle donne

Sviene al lavoro: era stata massacrata di botte dall'ex. Arrestato il 32enne

La donna ora versa in gravissime condizioni e si teme per la sua vita

5commenti

TORNOLO

Don Massimo lascia le sue cinque parrocchie

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Recuperiamo (almeno) la speranza

EDITORIALE

Dal cinema italiano segnali di primavera

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

BARI

Neonata abbandonata in spiaggia e morta: fermata una 23enne

Terrorismo

"Metti una bomba a Rialto": arrestati jihadisti in centro a Venezia

4commenti

SOCIETA'

Chat

Dal velo islamico allo yoga: arrivano 69 nuove emoji

lutto

E' morta Alice Borbone-Parma, la nipote dell'ultimo duca di Parma Foto

1commento

SPORT

Calcio

Parma, l'abbraccio dei tifosi

Sport

Tuffi: Tania Cagnotto verso l'addio

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon