19°

Arte-Cultura

Vasco Bendini, in un libro la "personale" di una vita

Vasco Bendini, in un libro la "personale" di una vita
1

Pierluigi Dallapina
Le pareti di Palazzo Bossi Bocchi sono ricoperte di opere d’arte, tanto che passeggiando lungo i corridoi si ha l’impressione di aggirarsi fra le sale di una pinacoteca e non nella sede di una fondazione bancaria. Da ieri questa preziosa collezione si è arricchita di un nuovo quadro, «L'immagine accolta», un olio su tela donato alla Fondazione Cariparma da Vasco Bendini, uno degli artisti più significativi dell’informale italiano che da molti anni ha scelto Parma per vivere e lavorare.
«Il Maestro è nato a Bologna nel '22 dove ha avviato la sua formazione prima di trasferirsi a Roma e diventare una delle voci più rappresentative dell’informale. Dalla capitale, infine, ha scelto la nostra città, dove ha respirato un clima culturale determinato anche dall’azione della Fondazione Cariparma», spiega il presidente Carlo Gabbi, in occasione della presentazione del volume dedicato all’artista, la cui pubblicazione è stata sostenuta dalla stessa Fondazione.
Il volume «Vasco Bendini», edito a Parma da Step, è stato progettato e coordinato da Flaminio Gualdoni (dell’Accademia di Brera) e Ivo Iori (della facoltà di Architettura), i cui ampi saggi introduttivi sono dedicati al tragitto artistico di Bendini e ai suoi intensi rapporti con la cultura letteraria e filosofica. L’intero percorso creativo del pittore, che ha da poco compiuto 90 anni, viene ripercorso nelle pagine del libro concepito graficamente da Luca Monica, arricchito da una testimonianza inedita di Silvano Agosti e da un ampio apparato di storiche testimonianze critiche sull'artista.
«Posso affermare – sostiene Gualdoni – che questo è uno dei migliori libri dal punto di vista grafico degli ultimi anni, e ciò che leggiamo in quest’opera è una storia che Bendini ha raccontato attraverso le proprie immagini». Come ricorda Iori, anche la Fondazione ha giocato un ruolo determinante nel ricordare uno degli artisti più significativi del secondo dopoguerra. «La Fondazione Cariparma – spiega – ha svolto in modo riservato un’opera meritoria, cioè ha contribuito alla realizzazione di un libro di pregevolissima qualità».
Passando dalla carta alla tela, lo stesso Bendini ha tratteggiato con immagini poetiche la natura dell’opera d’arte: «Dipingere è un po' come partorire: se ne sente l’impulso, e un quadro è come un figlio, che cambia e si arricchisce di significati ogni giorno. E ogni giorno, guardandolo, se ne comprende qualcosa di più, ma senza arrivare a capirlo del tutto».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marcella valentini

    18 Marzo @ 21.50

    peccato non ci fosse a disposizione del pubblico un libro da sfogliare!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

MILTO 5

Fotografia

Un alieno a Parma: ecco chi è Milto5, "campione di selfie"  Video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri 1988 - Taglio del nastro al Centro Torri Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

San Leonardo, stavolta niente «rito»

Droga

San Leonardo, stavolta niente «rito»

Tragedia

«Giovanni adesso è insieme a Dio»

Montechiarugolo

«Mio nipote sequestrato in Tunisia»

CALCIO

Buffon a quota 1000

CONCERTO

Mario Biondi, voce e ricordi

Imprenditori

Morto Primo Ferrari, una vita per il latte

Fidenza

Sottopasso, i residenti propongono un progetto alternativo

PROGETTO

Sala, c'è una badante per te: apre uno sportello

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

1commento

dopo l'attacco

Il terrore e la città bloccata: il video del nostro Matteo Scipioni a Londra

EMERGENZA CRIMINALITA'

La 48 ore dei ladri: quattro case svaligiate, razzie sulle auto e spaccate Video

8commenti

il fatto del giorno

"Bisogna salvare il quartiere San Leonardo" Video

1commento

foto dei lettori

"Scene di ordinaria... stazione: la sosta che blocca decine di bus" Foto

20commenti

Via Cavagnari

Ragazzino morsicato da un cane: scoppia una lite violenta

2commenti

Parma

Nel Piano mobilità il pezzo mancante della tangenziale

Opera da 12 milioni a est della città

5commenti

collecchio

Lo strazio dell'addio a "Gio", sempre a fianco degli ultimi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

11commenti

ITALIA/MONDO

LONDRA

Attacco a Westminster: 4 morti. Smentita l'identità dell'assalitore Video

LONDRA

Ventottenne bolognese ferita ma già dimessa

SOCIETA'

Concorso

La Grande Bellezza dell'Oltretorrente: i video dei ragazzi e le interviste

COLORNO

Con il Fai a scoprire l'appartamento del duca don Ferdinando Fotogallery

SPORT

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

LA POLEMICA

Cipollini disintegra il ciclismo italiano

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano