-2°

Arte-Cultura

In viaggio fra i monti dell'Emilia per scoprire le radici di papà: "La vita segreta di Donato" si svela pagina dopo pagina

In viaggio fra i monti dell'Emilia per scoprire le radici di papà: "La vita segreta di Donato" si svela pagina dopo pagina
2

di Andrea Violi

Donato Viani è un alto dirigente della Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza. Conosce i protagonisti del mondo della finanza, viaggia ed è felice della famiglia che si è formato. Donato Viani però ha un grande segreto. Solo in punto di morte decide di riverlarlo in parte al figlio Pietro. Riguarda le sue origini... Donato era un trovatello e non sapeva chi fossero i suoi veri genitori. O forse sì?
Quasi all'ultimo momento si alza un alone di mistero intorno alla vita di Donato, un mistero che per il figlio Pietro diventa determinante chiarire. Le radici di suo padre in fin dei conti sono anche le sue. La vicenda di Donato si intreccia con quella di un bambino di pochi mesi affidato a una giovane balia di Viani, piccolo paese di contadini e pastori sull'Alto Appennino di Piacenza... Un bambino che inaspettatamente nessuno tornò mai a riprendersi. Ma che era diverso da tutti quelli del paese: ce l'aveva nel sangue

La storia di Donato Viani si sviluppa fra il 1920 e i giorni nostri, nell'arco... di 288 pagine: è la trama de «La vita segreta di Donato», il primo romanzo di Maria Paola Toschi (edizioni Tempo al Libro, Faenza).
Tutto inizia con un viaggio in moto in una bella giornata di sole: Pietro e Laura arrivano nel borgo di Viani. Le vecchie case sono abbandonate, separate da quelle costruite dopo la guerra. Sembra che la coppia arrivi lì per caso... ma si scoprirà che non è proprio così. Pietro vuole sapere ciò che il suo anziano padre sembra non aver mai scoperto (sembra, almeno in base alle sue confidenze prima di morire). È un caso se Donato si chiama “Viani” come il paesino sui monti piacentini? Sembra proprio di no. Pian piano affiorano elementi di un'altra storia dimenticata, ma non da tutti: un “trovatello” portato su quei monti da un'automobile rombante, in un'epoca in cui la gente andava a piedi e con i muli, da quelle parti... E mentre il bimbo cresceva, il prete del paese faceva misteriose visite a un conte in un castello... Alla fine Pietro conoscerà la verità, con risvolti alquanto curiosi. E il lettore, che nei primi capitoli potrebbe pensare di avere già capito come va a finire, scoprirà solo alla fine altri, clamorosi dettagli della "vita segreta" di Donato.

Storie di vita e misteri s'intrecciano in un libro ben scritto, con descrizioni e dialoghi ben dosati. Al giorno d'oggi vanno di moda magari i libri con tanti dialoghi, con più azione e magari non troppo lunghi. La vita sugli Appennini si svolge secondo ritmi tutti suoi, non certo veloci, ma la narrazione non annoia. Sa essere accattivante: in un capitolo si legge la vicenda di Pietro e Laura, in quello successivo torna la storia della famiglia Mazzocchi e del bimbo che adottano loro malgrado e così via per tutto il romanzo.
Maria Paola Toschi è esordiente per quanto riguarda il genere del romanzo ma è autrice di «100 anni ancora», una cronaca approfondita della storia della sua famiglia, che ha radici fra Imola e Bologna, nell'arco di 12 generazioni. Capitolo dopo capitolo, la Toschi alterna i progressi della ricerca di Pietro e Laura con scene della storia del bimbo affidato alla umile famiglia Mazzocchi nel borgo di Viani. Un po' per volta, le due storie si svelano; il punto d'incontro è ovviamente la figura di Donato. 
I personaggi sono frutto di fantasia, così come le loro vicissitudini, anche se non manca qualche aggancio con il reale. Donato e Pietro Viani lavorano nel mondo di banche e finanza, come Maria Paola Toschi. Il marito dell'autrice porta il cognome Viani: come spiega lei stessa, la coincidenza fra cognome e toponimo ha acceso la sua fantasia. Il punto di partenza per una storia straordinaria nella sua ordinarietà, che incuriosisce pagina dopo pagina.

Link:
"La vita segreta di Donato" nel sito della casa editrice Tempo al libro

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • francesca

    20 Marzo @ 08.46

    Dev'essere interessante!!!

    Rispondi

  • Maria Paola Toschi

    20 Marzo @ 08.37

    Ringrazio molto Andrea Violi per l'attenzione che ha voluto dedicare al mio romanzo, La vita segreta di Donato. Nella recensione ha colto in pieno lo spirito del libro, incentrato sulla ricerca delle origini e sulla passione per epoche passate, modi di vivere ormai lontani, di cui tuttavia ci piace mantenere vivo il ricordo. Grazie, Maria Paola Toschi

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

I ladri fanno saltare in aria un altro Bancomat, bottino 10mila euro

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

10commenti

"Veterani dello sport"

A Malori il premio Atleta dell'anno

Per il 2015: a febbraio non aveva potuto ritirarlo per l'incidente

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

Contro il Teramo (domani al Tardini: ore 14.30): non ci saranno Lucarelli e Calaiò

WEEKEND

Bancarelle, spongate, cioccolato: gli appuntamenti a Parma e provincia

Parma

Il «Galà dell'anolino» diventa un reality show Video

Una giuria formata da grandi esperti sceglierà il miglior galleggiante

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Tg Parma

Polveri sottili, bilancio positivo: metà sforamenti rispetto al 2015 Video

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

9commenti

Scuola

Il Romagnosi compie 156 anni

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

Gazzareporter

Un sabato gelido con la nebbia

SANITA'

Allarme a Corcagnano: «Non toglieteci i medici»

Parma che vorrei

Mutti: «Bisogna smettere di essere egoisti»

MECCANICA

Wegh Group, in Bolivia la ferrovia made in Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

1commento

ITALIA/MONDO

Video

Fisco sul telefono: gli avvisi dell'Agenzia delle Entrate arrivano via sms

Terremoto

Appennino: scossa magnitudo 2.8 nel Bolognese

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

3commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti