20°

Arte-Cultura

Riaffiora la testa di una stele

Riaffiora la testa di una stele
0

L'archeologo parmigiano Angelo Ghiretti, direttore del Museo delle Statue Stele Lunigianesi nel castello di Pontremoli, 
lo scorso 3 marzo ha recuperato a Monti di Licciana (valle del Taverone, Ms) una nuova testa di statua-stele, fortunosamente rinvenuta due giorni prima durante l’aratura dal contadino Angiolino Giumelli. Il nipote del Giumelli, autore della scoperta di un’altra testa di stele 15 anni fa, ha riconosciuto per primo il reperto e avvisato il Museo che ha provveduto al recupero e ad informare l’ufficio di Pisa della Soprintendenza Archeologica. E’ stata denominata «Venelia IV» in omaggio all’antico nome della Pieve di S. Maria Assunta presso Monti.
La testa, in arenaria macigno con patina antica, ha il tradizionale ed enigmatico volto ad «U» ben conservato, con a lato due coppelle che segnalano la posizione delle orecchie. La forma della testa, cosiddetta «a cappello di carabiniere», richiama in realtà il pomo lunato del pugnale che tutte le statue-stele maschili dell’età del Rame portano orizzontale all’altezza della cintola.
 La forma di questo pugnale metallico, chiamato dagli archeologi «tipo Remedello» dal nome di una necropoli bresciana che ne restituì di simili, viene datato agli anni tra tra 2900 e 2400 avanti Cristo, e allo stesso periodo, quasi 5000 anni fa, risale anche la testa rinvenuta a Monti, pertinente ad una statua- stele che, originariamente, doveva essere di dimensioni medio-grandi.
La funzione di queste statue-stele non è purtroppo ancora stata accertata con sicurezza, essendo state, quasi tutte, rinvenute casualmente in contesti secondari, quali le arature, i muretti di recinzione o le «masere» a lato dei campi, inglobate nelle murature di case o nelle chiese. In quest’ultima circostanza può talora documentarsi sorprendentemente la continuità del luogo di culto da tempi remoti e pagani fino alla cristianizzazione, come avviene, ad esempio, nella splendida Pieve di S. Stefano di Sorano (Filattiera), dove ben 7 statue stele, tra integre e frammenti, sono state rinvenute tra l’edificio religioso e il suo immediato circondario.
 L’ipotesi più accreditata le riconosce come simulacri di un culto identitario (appartengono quasi tutte al bacino del Magra) praticato in apposite aree «santuario» situate preferibilmente sugli ampi terrazzi fluviali del fondovalle, dove le stele erano originariamente collocate, numerose, allineate e appartenenti a soggetti maschili e femminili.
A loro si rivolgevano le comunità locali di pastori-agricoltori scopritori del primo metallo (rame), forse per impetrare i desideri di sempre (guarigione da malattie, buon esito dei raccolti), lasciando offerte in recipienti di ceramica i cui frammenti sono stati ritrovati (scavo archeologico della stele Minucciano III) e oggi mostrati nel museo pontremolese. nel quale è in fase di realizzazione un nuovo allestimento curato dall’architetto parmigiano  Guido Canali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

David, Bruni Tedeschi: molta gratitudine per questo film

DAVID

La pazza gioia, Bruni Tedeschi: molta gratitudine per questo film Video

Belen in vestaglia in Qatar

Moto Gp

Belen in vestaglia in Qatar Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

1commento

piazzale dalla chiesa

Al bar con la droga pronta per lo spaccio: fermato il pusher richiedente asilo

Crisi

Copador, si apre la strada del risanamento

corte dei conti

Interviste a pagamento, assolto Villani. Condannati 6 ex consiglieri regionali

1commento

Incidente

Ubriaco travolge tre ciclisti

2commenti

Femminicidio

La madre di Alessia: «Oggi compirebbe 40 anni»

Personaggi

Francesco Canali, messaggio di speranza ai malati di Sla

sondaggio

Le cose buone e belle di Parma? Boom di voti online

Lavoro

Gli agricoltori contro l'abolizione dei voucher

paura

Rogo in un garage a Salso, distrutte 4 auto: matrice dolosa? Video

Lutto

Addio a Carlo Carli, pioniere del marketing

Intervista

Uto Ughi: «Un buon violino è come una Ferrari»

carabinieri

Sushi senza "targa", sequestrati 55 chili di prodotti alimentari

Nas e Polizia municipale multano ristorante giapponese

9commenti

Parma

Ponte Romano: al via la riqualificazione. Previsto parcheggio da 40 posti sotto la Ghiaia

Lavori fino all'autunno: posata la prima pietra

15commenti

Comune

Parma, sconto sull'Imu per chi affitta a canone concordato

2commenti

Carabinieri

Fidenza: donna trovata morta in piazza Gioberti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

4commenti

LA BACHECA

Venti offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

roma

Massacrato dal branco: fermati due fratelli. Si nascondevano da parenti

Salute

Ausl, caso di meningococco nell'Appennino reggiano

SOCIETA'

La polemica

Due ragazze indossano i leggings: United nega l'imbarco

3commenti

CONSIGLI

Incontri ravvicinati con i cinghiali? Usate la strategia del torero

1commento

SPORT

SPECIALE F1

Buona la prima: la Ferrari di Vettel è davanti a tutti

MOTOGP

Moto: mondiale si apre all'insegna di Viñales, suo gp Qatar

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso si può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017