17°

Arte-Cultura

Il pittore degli affetti

Il pittore degli affetti
0

Stefania Provinciali

La galleria Ponte Rosso di Via Brera propone a Milano fino al 7 aprile venticinque dipinti e una selezione di disegni di Renato Vernizzi, il pittore parmigiano, scomparso nel '72, che nel suo solitario percorso ha composto un affresco di luoghi e d’affetti di grande intensità. La mostra, «Vernizzi e gli amici di Bagutta»,  è stata anche occasione per riportare l’attenzione sul catalogo generale di Vernizzi, curato dal figlio Luca e da Elena Pontiggia ed edito da Mup, realizzato in vista del futuro museo che la Fondazione Monte Parma ha previsto per l’opera dell’artista e rappresenta un importante documento dal punto di vista della storia dell’arte. Esposte opere realizzate a partire dagli anni '40, affiancate dai dipinti di altri diciotto nomi da Barbieri, a Bucci, a Carpi, a Dalla Zorza, a Novello, solo per citarne alcuni, accomunati dall’appartenenza allo storico cenacolo di artisti e letterati che aveva il suo luogo di ritrovo all’osteria "Bagutta", sede dell’omonimo premio letterario. «Una vita dedicata, tutta, alla pittura, con un posto di nicchia per il disegno»: titola così un intervento di Gianni Cavazzini sul catalogo generale, riassumendo in poche, incisive parole quella esigenza che Renato Vernizzi ha espresso in tutto il suo percorso: una pittura tesa a raccontare le impressioni del sentimento, rivolta ai luoghi ed agli affetti famigliari colti con lucida intenzione. C'è infatti in Vernizzi un passaggio fondamentale che rende a questo suo dipingere la profondità del pensiero, un’attenzione psicologica che affonda le radici nella mente dell’artista, intento a mettere tutto se stesso nella rappresentazione, non un approccio sentimentale ma profondamente umano dove la mente ed il cuore, le ragioni di una pittura che supera ben presto gli esiti novecentisti delle origini e che si consolida senza ripensamenti in tempi di mutamenti radicali nel mondo dell’arte, hanno una ragione profonda.Ecco, allora, scorrere davanti agli occhi, negli spazi della galleria milanese «Giocattoli» tela del '44-'45, con cui inizia il percorso, «dove vi sono giochi senza giocatori, su uno sfondo nebbioso senza un bimbo che se ne curi perchè siamo in tempo di guerra e non c'è tempo per pensare al divertimento» ricorda Elena Pontiggia. Si snoda la vicenda affettiva con «Luca e il cesto d’uva» del '45 od i successivi «Autoritratto allo specchio e Isabella» del '54 dove l’importanza del colore ed i contrasti di luce ed ombra vanno acquistando rilevanza nella stesura dell’impianto narrativo e formale. La pittura è attenta, si configura come ideale lettura del mondo interiore, si infila nelle pieghe del quotidiano.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lo "Zoo" di  105,  è morto Leone Di Lernia

spettacoli

Lo "Zoo" di 105, è morto Leone Di Lernia - VIDEO

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar: così il Versace finisce per terra e lei si butta in piscina

come in un film

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar e si tuffa Video

Montalbano torna, supera i 10 milioni e fa il 40%

televisione

Montalbano, ritorno record: supera i 10 milioni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Arrestate due cittadine rumene

cittadella

Scippavano anziani: rom arrestate da un poliziotto fuori servizio

INCHIESTA

Alberi, sigilli a una casa famiglia per anziani. Tre indagati

da mantova a parma

Furto a un distributore, un moldavo in manette

autostrada

Incidente tra due camion a Fiorenzuola: code verso Fidenza

Consiglio comunale

Rifiuti e sicurezza: oggi Consiglio comunale Diretta dalle 15

opportunita'

Venti nuovi annunci per chi cerca un lavoro

Welcome day

Studenti Erasmus, benvenuti a Parma Fotogallery

L'ALLARME

Droga, a Parma ogni anno 400 segnalati alla Prefettura

3commenti

La traversata

Quei velisti con Parma nella cambusa

Mercati esteri

Sicim, tris di commesse per 200 milioni di dollari

Amarcord

Prati Bocchi, 67 anni di amicizia

meteo

Tornano pioggia, vento e neve sulle alpi

Langhirano

E' morto Pierino Barbieri

1commento

Scomparso

«Benito, come un padre per tanti di noi»

FOCUS

Monticelli? Mancano spazi per i giovani

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

il CASO

Dj Fabo ha morso il pulsante per il suicidio assistito

2commenti

TREVISO

Il Comune licenzia dipendente assenteista

SOCIETA'

caffè

A Milano lo Starbucks più grande d'Europa

comune

2200 anni della fondazione di Parma: ecco il logo di Franco Maria Ricci

SPORT

inghilterra

Ranieri: il tributo (mascherato) dei tifosi del Leicester Gallery

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia